Come preparare la crema di patate con fontina e finferli

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

La crema di patate con fontina e finferli può essere servita in tavola come sfizioso antipasto oppure come primo piatto che precede una seconda portata a base di funghi miste e carni rosse. È molto semplice da preparare ma per ottenere un risultato finale eccellente, è necessario scegliere ingredienti freschissimi e di ottima qualità. Se già avete a portata di mano tutti gli ingredienti, non perdete tempo prezioso ma mettetevi subito ai fornelli. Leggendo la guida a seguire non vi risulterà difficile comprendere come preparare un'ottima crema di patate con fontina e finferli.

25

Occorrente

  • 600 g di patate
  • 300 g di porcini
  • 200 g di finferli
  • 4 scalogni
  • un rametto di timo fresco
  • un cucchiaino di prezzemolo triturato
  • uno spicchio d'aglio
  • 100 g di fontina
  • olio extravergine d'oliva
  • sale
35

Sbucciate gli scalogni e triturateli finemente a coltello. Trasferite quanto ottenuto in una padella, aggiungete un filo d'olio extravergine d'oliva e fate rosolare a fiamma vivace mescolando con un cucchiaio di legno. Pelate le patate e, dopo averle ben lavate, tagliatele a pezzetti.
Aggiungetele al contenuto della padella e lasciatele insaporire bene per cinque o sei minuti. Trascorso il tempo indicato aggiungete il timo e ricoprite le patate con acqua tiepida.
Aumentate la fiamma al massimo e attendete che l'acqua inizi a bollire dopodiché abbassate il fuoco e aggiungete un pizzico di sale.

45

Proseguite la cottura per almeno trenta minuti o fino a quando le patate non diverranno molto morbide. Adoperando un frullatore a immersione, riducete in purea il vostro preparato e mettetelo da parte.
Intanto pulite accuratamente i funghi eliminando la parte terrosa. Se dovessero essere particolarmente sporchi, lavateli rapidamente sotto il getto della fontana e poi tagliateli a fette non troppo sottili.
Schiacciate l'aglio con il palmo della mano e fatelo rosolare in padella assieme a poco olio extravergine d'oliva per qualche minuto.

Continua la lettura
55

Togliete l'aglio che oramai avrò rilasciato tutto il suo sapore e aggiungete i funghi precedentemente preparati. Fateli cuocere a fiamma vivace per due o tre minuti al massimo mescolando di tanto in tanto con un cucchiaio di legno. Insaporite con il prezzemolo triturato e un pizzico di sale.
Togliete la crosta alla fontina e tagliatela a cubetti piccoli. Versate quanto ottenuto nella crema di patate che nel frattempo avrete mantenuto al caldo. Trasferite il tutto in una ciotola da portata e ricoprite la superficie con i funghi trifolati.
A questo punto non vi rimarrà altro da fare che presentare in tavola la vostra gustosa crema di patate con fontina e finferli prima che si raffreddi troppo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Come preparare la vellutata vegana ai finferli

La vellutata vegana ai finferli è una deliziosa crema da gustare calda come antipasto o primo piatto per riscaldare le fredde sere autunnali. Non contiene alcun ingrediente di origine animale e ha un sapore irresistibile. È ottima da gustare con i crostini...
Antipasti

Come preparare la crema di patate alla salvia

La crema di patate alla salvia può essere servita in tavola come antipasto caldo prima di una cena importante organizzata in famiglia. Ha un gusto delicato e una consistenza vellutata resa corposa dalla panna e dalle patate a pasta gialla. Si tratta...
Antipasti

Come preparare I Finferli Trifolati

I finferli sono una particolare tipologia di funghi ideali da utilizzare in cucina non solo durante la preparazione di primi piatti come ad esempio i risotti, ma anche secondi e contorni grazie alla loro versatilità. Se si hanno ospiti all'ultimo momento...
Antipasti

Come preparare i pomodori farciti ai finferli

Siete alla ricerca di un antipasto goloso, sano e che possa piacere a tutti? Ecco a voi la ricetta per preparare i pomodori farciti ai finferli. Sono ottimi da gustare sia caldi che freddi e, se accompagnati con un contorno di patate arrosto, possono...
Antipasti

Come preparare la crema di patate e asparagi

Gli asparagi sono uno degli ortaggi più pregiati che è possibile trovare in commercio; non a caso il loro prezzo non sempre è accessibile. Il modo migliore per gustarli è quello di condirli semplicemente con un filo di olio extravergine di oliva e...
Antipasti

Ricetta: crocchette di patate ripiene di crema al basilico

Le crocchette di patate possono essere preparate in casa come secondo piatto, come contorno o come finger food stuzzicante da servire durante un aperitivo tra amici. La classica ricetta delle crocchette di patate, è solitamente molto semplice, ma per...
Antipasti

Involtini di prosciutto con crema di patate

Nella tradizione italiana sono presenti una serie di pietanze tutte molto deliziose. In particolare, gli involtini sono molto famosi ovunque. La sua ricetta si può realizzare sia con il prosciutto crudo che con quello cotto. È un piatto molto semplice...
Antipasti

Ricette: crema di porri e patate con gamberoni croccanti

Ecco una ricetta con accostamenti insoliti, ma dal gusto indimenticabile! La crema di porri e patate con gamberoni croccanti, unisce ingredienti di terra e di mare in un " abbraccio " molto goloso. La preparazione è decisamente facile. Adatta alle più...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.