Come preparare la crema di patate e asparagi

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Gli asparagi sono uno degli ortaggi più pregiati che è possibile trovare in commercio; non a caso il loro prezzo non sempre è accessibile. Il modo migliore per gustarli è quello di condirli semplicemente con un filo di olio extravergine di oliva e con qualche goccia limone, ma gli asparagi si abbinano anche ottimamente alle patate, soprattutto se utilizzati nella preparazione dei primi piatti. In questa guida, in proposito, vedremo come preparare la crema di patate e asparagi, un primo piatto dal gusto delicato perfetto per delle fredde serate invernali.

25

Occorrente

  • 500 g di patate a pasta bianca
  • 400 g di asparagi
  • 1 cipolla
  • brodo vegetale q.b.
  • prezzemolo q.b.
  • sale q.b.
  • olio extravergine di oliva q.b.
35

Per iniziare la preparazione della crema sbucciare le patate, lavarle accuratamente sotto ad un getto di acqua corrente e ridurle a quadratini. Pulire gli asparagi, togliendo la parte del gambo più dura e tagliandoli successivamente a cubetti, avendo l'accortezza di lasciare qualche punta intera. Lessare entrambe le verdure in una pentola contenente abbondante acqua, quindi eliminare lo strato più esterno della cipolla, tritarla finemente con il coltello e stufarla in una padella nella quale sarà stato versato un filo di olio extravergine di oliva.

45

Una versione alternativa della crema può essere ottenuta aggiungendo agli asparagi e alle patate del pancarrè e qualche alga hijiki. Per preparare questa crema le alghe dovranno essere ammollate per circa 20 minuti in acqua fredda, successivamente cotte in acqua bollente per una decina di minuti e poi saltate in padella con un paio di cucchiai di olio, insaporite con una spruzzata di salsa di soia e aggiunte alla crema già cotta. Il pancarrè deve essere tagliato a cubetti e tostato sulla teglia del forno per pochi minuti, spennellandolo con un'emulsione composta da 1/2 cucchiaino di succo di zenzero e un filo di olio d'oliva. Una volta tolti dal forno i cubetti andranno aggiunti direttamente sui piatti, spolverando la crema con del parmigiano grattugiato.

Continua la lettura
55

Dopo qualche istante unire le verdure lessate in precedenza, mescolare con un cucchiaio di legno, salare e cuocere per una decina di minuti, versando una tazza di brodo vegetale piuttosto caldo. Al termine della cottura togliere qualche punta di asparago e trasferire il composto all'interno di un mixer, frullandolo per ridurlo ad una crema, quindi servire quest'ultima direttamente nei piatti di portata, decorando con le punte di asparago rimaste intere e con del prezzemolo tritato. Qualche istante prima di portare in tavola la crema aggiungere un filo d'olio.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Come preparare la crema di asparagi e gamberoni

La crema di asparagi e gamberoni è un antipasto che viene servito in tavola tiepido assieme a un ottimo prosecco. È una specialità molto semplice da preparare e non è certo necessario essere degli chef provetti per ottenere un eccellente risultato...
Antipasti

Come preparare una bruschetta con crema di asparagi e funghi

Le bruschette nascono in Campania, come piatto povero dei contadini, dal bisogno che si aveva di conservare il pane più lungo possibile. Nel tempo le bruschette hanno assunto un'altra immagine gastronomica e a tutt'oggi sono largamente diffuse e servite...
Antipasti

Come preparare la crema di patate alla salvia

La crema di patate alla salvia può essere servita in tavola come antipasto caldo prima di una cena importante organizzata in famiglia. Ha un gusto delicato e una consistenza vellutata resa corposa dalla panna e dalle patate a pasta gialla. Si tratta...
Antipasti

Come preparare la crema di funghi e patate

La crema di funghi e patate è un delizioso antipasto da gustare caldo, assieme a crostini di pane tostati in forno. È molto semplice da preparare ed è particolarmente apprezzata da chi ama i profumi del sottobosco. Potete prepararla con funghi freschi...
Antipasti

Come fare la parmigiana di patate e asparagi

La parmigiana di patate e asparagi è una pietanza molto gustosa, valida possibilità da fare come contorno, magari insieme ad un secondo di carne, oppure come antipasto,   diviso in pezzi di piccole dimensioni che stuzzichino l'appetito. Si tratta di...
Antipasti

Come preparare la crema di patate con fontina e finferli

La crema di patate con fontina e finferli può essere servita in tavola come sfizioso antipasto oppure come primo piatto che precede una seconda portata a base di funghi miste e carni rosse. È molto semplice da preparare ma per ottenere un risultato...
Antipasti

Ricetta: bignè alla crema di asparagi e capperi

Se dovete preparare una cena che comprende degli antipasti originali, allora provate a fare dei bignè. Un modo per farli diventare saporiti, è quello di farcirli con della crema di asparagi e capperi. Inoltre, possono risultare perfetti adoperandoli...
Antipasti

Ricetta: crepes alla crema di asparagi

Se avete in mente di stupire i vostri ospiti per la prossima cena che volete realizzare in casa vostra, non c'è nulla di meglio che preparare con le vostre mani, dei piatti davvero particolari a base di ingredienti genuini e sani. Esistono diverse ricette,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.