Come preparare la crema pasticcera con il microonde

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

La crema pasticcera è un ingrediente in grado di arricchire tantissimi dolci ma possiamo anche godercela in purezza, versandola in una tazza accompagnata da dei biscotti. Che la crema sia una parte integrante della vostra ricetta o l'assoluta protagonista, esiste un modo semplice e veloce per preparala. Vediamo come fare la crema pasticcera al microonde.

25

Occorrente

  • 4 cucchiai di zucchero
  • 3 tuorli
  • mezzo litro di latte
  • 50 g fecola di patate
  • scorza di mezzo limone
  • Aromi per dolci come estratto di vaniglia, rum, limone, ecc (facoltativo)
35

L’impasto per la crema

Prendiamo tre ciotole abbastanza capienti, mettiamo la prima ciotola a raffreddare nel frigo mentre le altre due ci serviranno per creare il nostro impasto.
Nella seconda ciotola versiamo mezzo litro di latte, aggiungiamo l’estratto di vaniglia e mescoliamo.
Prendiamo le uova e separiamo i tuorli dalle chiare.
Nella terza ciotola, versiamo i tuorli e aggiungiamo lo zucchero vanigliato insieme alla fecola di patate. Mescoliamo questi ingredienti con una forchetta, o meglio con una frusta, finché non otteniamo un impasto omogeneo e privo di grumi.

45

La cottura

Per prima cosa dobbiamo scaldare il latte con l’estratto di vaniglia nel forno a microonde a una temperatura media per circa 3 minuti.
Passati i tre minuti togliamo la ciotola dal forno a microonde e uniamo al latte con la vaniglia l’impasto con le uova, lo zucchero vanigliato e la fecola di patate. Mescoliamo fino ad ottenere un composto liscio omogeneo.
Una volta che abbiamo amalgamato tutti gli ingredienti, mettiamo la ciotola nel forno a microonde a temperatura media per un minuto.

Continua la lettura
55

Gli ultimi ritocchi

Per completare la nostra ricetta dobbiamo prendere la ciotola che avevamo riposto nel frigo. Versiamo la nostra crema nel recipiente freddo. Grattiamo la scorza di mezzo limone e aggiungiamola alla nostra crema.
Possiamo anche aggiungere degli aromi per dolci come il rum, la vaniglia, il limone o l'arancia. Mescoliamo la crema con delicatezza facendo attenzione. Se sono presenti dei grumi possiamo eliminarli aiutandoci con un colino o con un frullatore a immersione.

Per eliminare i grumi con un colino dobbiamo versare la crema al suo interno e con un cucchiaio giriamo delicatamente la crema schiacciando e sciogliendo lentamente i vari grumi.
Se utilizziamo un frullatore a immersione dobbiamo immergerlo nella nostra crema dosando gli scatti in modo da eliminare i grumi senza smontare la crema.

Adesso lasciamo riposare la crema pasticcera per circa circa 5-10 minuti, dopodiché possiamo utilizzarla per farcire una torta, per guarnire dei cupcake oppure possiamo assaporarla al naturale in una tazza accompagnata da dei fragranti biscotti.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Come preparare i tortelli fritti alla crema pasticcera

Carnevale è il periodo più allegro dell'anno per sue tradizioni e le sue maschere. Per renderlo piacevole si festeggia in particolare quando si hanno bambini. Spesso per accontentarli si fanno dei dolcetti di vario tipo. Tra i tanti i tortelli fritti...
Dolci

Come preparare la crema pasticcera al caffè

Amanti del caffè? Questa è la ricetta per voi. La crema pasticcera al caffè rappresenta una variante più gustosa e decisa, rispetto alla versione tradizionale. Si può utilizzare per preparare moltissimi dolci, dalle torte morbide alle crostate. Servita...
Dolci

Come preparare una crostata con crema pasticcera e frutta

La crostata con frutta e crema pasticcera rappresenta uno dei dolci più adatti al periodo primaverile. I suoi colori e il suo sapore delicato e fresco ne sono la prova. Basterà avere un po' di manualità con la lavorazione della pasta frolla. Per il...
Dolci

Come preparare i cannoncini di sfoglia con crema pasticcera

I cannoncini di sfoglia con crema pasticcera, sono dolci tipici della tradizione pasticcera italiana, ce fanno impazzire sia bambini che adulti. Questi dolci, sono formati da un involucro di pasta sfoglia a spirale e sono ripieni di deliziosa crema pasticcera....
Dolci

Come preparare i bignè alla crema pasticcera

I bignè alla crema pasticcera sono un classico della pasticceria italiana. I bignè sono ottimi da mangiare singolarmente oppure possono essere utilizzati per decorare) torte più complesse. Per preparare l’impasto dei bignè bisogna fare molta attenzione...
Dolci

Come preparare la crema pasticcera al pistacchio

Negli ultimi anni si è diffuso sempre di più l'utilizzo del pistacchio in cucina, soprattutto per la preparazione di svariate tipologie di dolci. Il pistacchio rimane un ingrediente davvero particolare, che racchiude sapori indescrivibili grazie alla...
Dolci

Come preparare la crema pasticcera al cioccolato

Preparare la crema pasticcera al cioccolato non richiede abilità da chef e può risolvere qualsiasi impasse sulla scelta del dessert: semplice e golosa, si presta ad accompagnare ciambelle, bigné o macedonie o come farcitura per gli strati di una torta,...
Dolci

Come preparare la crema pasticcera con la buccia di limone

La crema pasticcera è una ricetta di base della cucina italiana. Si tratta di una crema versatile e sfiziosa che può essere impiegata in tanti modi diversi. La funzione principale della crema pasticcera è la farcitura di torte a base di Pan di Spagna,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.