Come preparare la crema pasticcera con la buccia di limone

Tramite: O2O 30/04/2017
Difficoltà: facile
16

Introduzione

La crema pasticcera è una ricetta di base della cucina italiana. Si tratta di una crema versatile e sfiziosa che può essere impiegata in tanti modi diversi. La funzione principale della crema pasticcera è la farcitura di torte a base di Pan di Spagna, ma si può anche usare per farcire biscotti, crostate e tartellette, oppure si può usare per comporre dei dolci più elaborati come la zuppa inglese o la torta Charlotte. La crema pasticcera è la ricetta di base da cui si possono fare anche la crema al limone e al cioccolato, si può gustare al cucchiaio al posto della cioccolata calda oppure si può preparare la crema fritta, un dolcetto facile ma irresistibile. Nella seguente guida vedremo come preparare la crema pasticcera con la buccia di limone.

26

Occorrente

  • 4 tuorli
  • 400 ml di latte
  • 1 limone
  • 50 gr di farina
  • 100 gr di zucchero
36

Lavare il limone

La prima cosa da fare è lavare il limone con l'acqua, asciugarlo bene e, con l'aiuto di un pelapatate, privarlo della buccia, facendo attenzione a non rimuovere anche la parte bianca che è quella più amara. In una terrina, incorporare i tuorli d'uovo con lo zucchero e sbattere bene con una frusta a mano, ma se si preferisce, è possibile utilizzare anche uno sbattitore elettrico, impostandolo però alla velocità minima. Quando il composto sarà diventato omogeneo e di colore chiaro, unire gradatamente la farina, continuando sempre a mescolare.

46

Utilizzare lo sbattitore elettrico

Ora arriva la parte più difficile, in cui è più probabile che si formino dei grumi. Per evitare che questo accada, occorre utilizzare lo sbattitore elettrico. Quindi, versare a filo il latte a temperatura ambiente, continuando a mescolare. Amalgamare per bene fino a quando si noterà che non ci sono più grumi e l'impasto è perfettamente liscio ed uniforme.

Continua la lettura
56

Trasferire il composto in una pentola

Trasferire ora tutto il composto in una pentola ed aggiungere le bucce del limone. Fate cuocere a fuoco lento, continuando a mescolare, fin quando la crema non arriverà a sfiorare il bollore e si sarà addensata. È molto importante che continuiate a mescolare, perché altrimenti rischiate che la crema si attacchi sul fondo, oppure che si creino dei grumi. Quando sarà abbastanza densa, spegnete il fuoco e togliete le bucce di limone. Trasferitela in un contenitore basso e largo, copritela con la pellicola trasparente che deve toccare la superficie della crema, in modo che non si formi sopra la crosticina, e mettetela a raffreddare in frigorifero fino al momento di utilizzarla. Se invece non volete metterla in frigo, ponete sopra qualche fiocchetto di burro e vedrete che non si formerà la crosticina.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Come preparare la crema pasticcera al caffè

Amanti del caffè? Questa è la ricetta per voi. La crema pasticcera al caffè rappresenta una variante più gustosa e decisa, rispetto alla versione tradizionale. Si può utilizzare per preparare moltissimi dolci, dalle torte morbide alle crostate. Servita...
Dolci

Come preparare la crema pasticcera al cioccolato

Se amate fare dei dolci in casa ed in particolare delle torte, non c'è niente di meglio che preparare una crema pasticcera al cioccolato. Si tratta infatti di una ricetta facile da elaborare, che richiede poco tempo a disposizione ed alcuni semplici...
Dolci

Come preparare la crema chantilly al limone

La crema chantilly al limone è una variante di quella classica e serve per farcire dolci e paste di ogni tipo, rendendole veramente speciali. Non è difficile da realizzare ed anche se non siamo delle vere esperte in cucina, possiamo prepararla e divertirci...
Dolci

Come preparare la crema pasticcera al pistacchio

Negli ultimi anni si è diffuso sempre di più l'utilizzo del pistacchio in cucina, soprattutto per la preparazione di svariate tipologie di dolci. Il pistacchio rimane un ingrediente davvero particolare, che racchiude sapori indescrivibili grazie alla...
Dolci

Come fare una crema pasticcera senza latte

È possibile preparare una buona crema pasticcera anche senza l'utilizzo del latte. In questo articolo vi proponiamo una ricetta molto semplice per realizzare una crema pasticcera senza latte. In questa ricetta il latte vaccino è sostituito con quello...
Dolci

Crema pasticcera vegan senza glutine

In questa guida vogliamo proporre la realizzazione, nella nostra cucina, di una ricetta diversa dalle classiche, che siamo soliti preparare in cucina. Nello specifico vogliamo cercare di imparare come dar vita alla crema pasticcera, ma che sia del tutto...
Dolci

Come fare la crema pasticcera con il bimby

Il bimby è perfetto per fare la crema pasticcera: infatti questo elettrodomestico rivela tutta la sua utilità soprattutto per quelle preparazioni in cui occorre mescolare o sbattere un composto mentre si trova sul fuoco o a bagnomaria; attività noiose...
Dolci

Ricetta della crema pasticcera senza lattosio

Quando si ha un'intolleranza alimentare, come quella al lattosio, si pensa di dover dire addio ai dolci. In realtà non è così, perché esistono valide varianti al normale latte, come quello delattosato o di soia, che può essere utilizzato benissimo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.