Come preparare la crostata di indivia e formaggi

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

La crostata di indivia ai formaggi è un goloso antipasto da servire in tavola ben caldo. Può essere un’idea originale anche da proporre durante un brunch domenicale o da presentare come secondo piatto assieme a un ricco contorno a base di verdure di stagione cotte o crude. Questa crostata salata è molto semplice da preparare e anche i meno esperti ai fornelli, potranno ottenere un eccellente risultato finale. Leggendo attentamente la guida riportata a seguire, non vi risulterà difficile comprendere come preparare una deliziosa crostata di indivia ai formaggi.

25

Occorrente

  • 180 g di farina 00
  • 70 g di burro
  • 1 Kg di indivia belga
  • 50 g di pancetta affumicata
  • Un uovo
  • 200 g di ricotta
  • 100 g di caciotta
  • Olio extravergine d’oliva
  • Pepe
  • Sale
35

Versate in una terrina la farina, aggiungete il burro ben freddo tagliato a pezzetti e iniziate a impastare con le mani. Unite mezzo bicchiere di acqua ben freddo e un pizzico di sale poi proseguite a impastare velocemente. Quando avrete ottenuto un panetto compatto, avvolgetelo nella pellicola trasparente e lasciatelo riposare almeno trenta minuti a temperatura ambiente.
Intanto tagliate la pancetta a cubetti poi metteteli in una padella capiente. Rosolateli a fiamma vivace senza aggiungere nient’altro.

45

Pulite accuratamente l’indivia e, dopo averla lavata e scolata, tagliatela a listarelle abbastanza sottili. Aggiungetele al contenuto della padella e lasciate insaporire l’indivia belga per qualche minuto. Aggiungete un cucchiaio di olio extravergine d’oliva e lasciate asciugare bene il fondo di cottura.
Rompete l’uovo in una ciotola e, dopo aver aggiunto una generosa macinata di pepe e sale, mescolate con i rebbi di una forchetta. Unite anche la caciotta tagliata a dadini, la ricotta e l’indivia con pancetta.
Mescolate accuratamente fino a ottenere un composto ben amalgamato.
Riprendete l’impasto e stendetelo aiutandovi con un mattarello. Quando avrete ottenuto una sfoglia abbastanza sottile, adoperatela per rivestire una teglia rotonda o rettangolare antiaderente. Versateci dentro la farcia e poi cuocete in forno già caldo a 180°C. Dopo circa trenta minuti di cottura, la vostra torta salata sarà cotta a puntino. Prima di toglierla dalla teglia lasciatela leggermente raffreddare.

Continua la lettura
55

Se non amate particolarmente il gusto deciso della caciotta, potete sostituirla con la medesima quantità di emmentaler o di un altro formaggio di vostro gradimento. Il risultato finale sarà sicuramente diverso ma non per questo meno appetitoso.
Potete servire la torta salata di indivia ai formaggi intera oppure tagliata a pezzetti per facilitare i commensali nel servirsi da soli. Per assaporare al meglio questa pietanza, optate per un vino rosso non troppo alcolico e servito a temperatura ambiente.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Come preparare l'indivia belga allo zafferano

L'indivia belga, conosciuta ai più come scarola, è una qualità di verdura. L'indivia belga ha ottime proprietà organolettiche e una buona quantità di vitamina A. Per questi motivi e per il suo particolare sapore viene usata sempre più spesso nella...
Antipasti

Come preparare l'indivia brasata con le castagne

Se volete un'idea per un contorno davvero sfizioso, che non comprenda esclusivamente verdure ma che possa essere apprezzato anche dai più piccoli, allora questa ricetta potrebbe fare al caso vostro. Nel breve testo di seguito infatti vi forniremo qualche...
Antipasti

Come preparare l'indivia belga stufata con i pinoli

Le verdure hanno un sapore molto delicato, per cui spesso vengono relegate un po' in secondo piano. Se invece amiamo le verdure e ci piace cucinarle in tanti modi diversi, esistono tanti possibili abbinamenti, a volte anche impensabili. L' indivia belga,...
Antipasti

Come preparare l'indivia gratinata al taleggio

Se volete preparare un insolito antipasto o un goloso contorno da servire assieme a una portata a base di carne, ecco a voi l'invidia gratinata al taleggio. Si tratta di un piatto particolarmente gustoso che può essere servito assieme a un vino rosso...
Antipasti

Come preparare l'indivia belga imbottita con la pancetta

Abbiamo in programma una cena e vogliamo curare ogni piatto fin nei minimi particolari. Spesso però ci dimentichiamo dei contorni, che vengono un po' preparati all'ultimo momento. Invece rappresentano un elemento importante della cena, e uno dei piatti...
Antipasti

Come preparare gli involtini di indivia e gorgonzola

Preparare una pietanza in cucina in realtà è molto più semplice di quanto sembri. Il trucco sta nel seguire attentamente determinati passaggi, per ottenere il risultato migliore. In questa guida vedremo più specificatamente una ricetta in particolare...
Antipasti

Come preparare i muffin ai 4 formaggi

I muffin salati sono delle deliziose tortine, ottime da servire come stuzzichini ad un buffet, per un aperitivo o ad un brunch, ma anche come sfiziosi antipasti. Arricchiti con salumi, verdure o formaggi, i muffin salati sono gustosi e facili da preparare....
Antipasti

Come preparare la crema di formaggi alle erbe per tartine

Uscire durante il weekend a fare un aperitivo con gli amici, è sempre piacevole non solo per la compagnia, ma anche per la possibilità di gustare un buon cocktail accompagnato da vari piccoli stuzzichini da assaggiare. Se siete troppo stanchi per uscire...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.