Come preparare la crostata di mele meringata

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Quando si vuole preparare un dolce semplice ma allo stesso tempo gustoso, non c'è niente di meglio che realizzare una crostata di mele meringata. Si tratta di una ricetta molto facile da fare e che riesce ad accontentare il palato di grandi e piccini. Nella seguente guida pertanto verrà spiegato dettagliatamente come fare questo dessert.

25

Occorrente

  • 270 g di farina
  • 185 g di zucchero semolato
  • 135 g di burro
  • 4 tuorli
  • Sale
  • 2 mele
  • 200 g di marmellata di arance
  • 2 albumi
  • Una bustina di vanillina
  • zucchero a velo
35

Impastare gli ingredienti

Il primo passaggio da effettuare consiste nel mettere su di una spianatoia la farina formando una sorta di fontana. Successivamente fate un buco al centro e metteteci all'interno lo zucchero, il burro precedentemente ammorbidito, i tuorli d'uovo e il sale. Dopodiché impastate tutti gli ingredienti con le mani fin quando non avrete ottenuto un impasto ben uniforme. In seguito mettete la pasta frolla all'interno della pellicola trasparente e disponete tutto in frigorifero per almeno un'ora. Nel frattempo lavate, sbucciate e tagliate finemente le mele.

45

Infornare

Trascorsa un'ora togliete la pasta frolla dal frigorifero e disponetela su un piano da lavoro. Stendetela aiutandovi con un mattarello fino ad ottenere uno spessore di un centimetro. Rivestite uno stampo per crostate di circa 24 centimetri di diametro e forate il fondo ripetutamente con i denti di una forchetta per evitare che in cottura il vapore bagni eccessivamente il fondo. Cospargete la base con metà della marmellata che avete a disposizione, livellate con una spatola di piccole dimensioni e sistemateci sopra le fettine di mela in modo da ottenere uno strato uniforme. Ricoprite il tutto con la marmellata rimanente e mettete in forno preriscaldato a 180 gradi per trenta minuti. Appena sarà cotta sfornatela e lasciatela raffreddare.

Continua la lettura
55

Servire

In una ciotola stretta e fonda versate gli albumi e con una frusta a mano oppure elettrica montateli a neve ben ferma assieme ad un pizzico di sale. Aggiungete poco a poco i 70 grammi di zucchero semolato rimanente e la bustina di vanillina mescolando sempre dal basso verso l'alto per evitare di smontare il tutto. Versate il composto sulla crostata utilizzando una tasca da pasticcere munita di bocchetta frastagliata. Spolverizzate con zucchero a velo in abbondanza e mettete di nuovo in forno per altri dieci minuti a 180 gradi. Accendete il grill poco prima di sfornare il dolce per ottenere un bell'effetto dorato sulle punte più pronunciate della meringa. Togliete la crostata di mele meringata dallo stampo e sistematela su un piatto da portata abbastanza grande prima di servirla in tavola.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Come preparare la crostata di mele agli amaretti

Le torte che risultano sempre gradite sono le crostate. Fanno parte di una tradizione antica, che ha come base la pasta frolla. Anche se poi, quest'ultima spesso viene rivisitata aggiungendo elementi, che la rendono particolare. Ma, per ottenere una crostata...
Dolci

Ricetta: meringata di mele e pere

Se vi capita di non sapere cosa preparare di buono e goloso in un pomeriggio trascorso in casa e avete voglia di cucinare qualcosa in un tempo relativamente breve, questa è la guida che fa per voi. Tramite questo articolo cercheremo di spiegarvi una...
Dolci

Ricetta: crostata di mele e more

Tra le crostate alla frutta quella di mele e more è abbastanza deliziosa per il sapore delicato che deriva dall'accostamento di questi due frutti. La fusione del loro gusto crea un mix di sapori e profumi che rende la crostata di mele e more unica nel...
Dolci

Come preparare la meringata alla confettura di albicocche

La preparazione di un buon dolce può risultare un'impresa, ma in questa ricetta vedremo come preparare una fantastica crostata meringata con confettura di albicocche. Può sembrare un dolce complesso, ma in realtà è molto semplice da eseguire, ideale...
Dolci

Ricetta: crostata di mele con crema pasticcera

Gustare un buon dolce è una coccola a cui nessuno di noi resisterebbe. E quando il dolce è fatto in casa, con ingredienti genuini, il momento è ancora più bello. Preparare torte e pasticcini con le proprie mani è una passione crescente. Unisce sempre...
Dolci

Ricetta: crostata Nutella e mele

La crostata di Nutella e mele è un dolce tanto semplice da preparare quanto di sicuro gradimento, sia per quanto riguarda i bambini che per gli adulti. L'accostamento mele e nutella, se a prima vista può sembrare azzardato, si rivela invece decisamente...
Dolci

Come fare la crostata di mele

Tutti i golosi e gli appassionati di dolci sapranno che la crostata è una di quelle torte, semplici e tradizionali che non deludono mai. Si tratta di un dolce che riesce ad accontentare tutti i palati e si può realizzare in diverse versioni cambiando...
Dolci

Ricetta: crostata di crema e mele

La crostata è un dolce molto versatile. Si arricchisce di ingredienti molto golosi. La pasta frolla, poi ricorda il tenero abbraccio della nonna. Se volete unire la dolcezza della crema e la genuinità della frutta, vi consiglio questa prelibatissima...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.