Come preparare la crostata di patate

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

La ricetta di questa crostata di patate combina tante verdure primaverili, come i porri, le patate ed il finocchio selvatico. Aggiungete anche piselli freschi ed asparagi per dare un pizzico di varietà in più, se lo desiderate. Potete cuocerla in uno stampo in silicone oppure in una teglia per crostata, dal cerchio apribile, del diametro di circa 38 cm. Se non avete tanto tempo, accellerate la preparazione utilizzando pasta da pizza già pronta e surgelata, quella che trovate in tutti i supermercati. È un antipasto perfetto, che può essere consumata anche da coloro che seguono una dieta vegetariana (se omettete la pancetta). Vediamo come preparare questa crostata salata.

25

Occorrente

  • 200 grammi di farina (per la pasta)
  • mezzo cucchiaino di sale grosso (per la pasta)
  • 170 grammi di burro freddo, non salato, tagliato a cubetti (per la pasta)
  • Un grande tuorlo d'uovo sbattuto (per la pasta)
  • Due cucchiai di burro, non salato
  • 4 fette di pancetta, tritata
  • 4 porri, puliti e tagliati in fette da mezzo centimetro
  • sale grosso e pepe
  • 250 grammi di panna
35

Disponete la farina a fontana ma facendola prima passare dal setaccio: aggiungete sale e burro e mescolate accuratamente aiutandovi con un cucchiaio in legno fino a quando gli ingredienti non si uniscono per bene. Aggiungete un tuorlo di uovo e tre cucchiai d'acqua: impastate il composto accuratamente fino a quando non si raggiunge una consistenza bella liscia. Una volta terminato bisogna far riposare la pasta, quindi avvolgetela nella pellicola e disponetela in frigo per lasciarla riposare un'ora abbondante.

45

Preparazione del ripieno - In una grande padella a fuoco medio, sciogliete il burro e aggiungete la pancetta. Soffriggetela fino a quando diventa leggermente dorata. Aggiungete i porri ed un cucchiaio d'acqua, poi salate e pepate a piacere. Continuate a cuocere, mescolando spesso, per circa sette minuti. Se i porri si asciugano troppo, aggiungete dell'acqua, sempre un cucchiaio alla volta. Unite la panna, cinquanta grammi per volta, fino ad utilizzarla tutta. Tagliate le patate a metà per il senso della longitudine e poi in fette spesse un centimetro e mezzo. Aggiungete il finocchio selvatico e continuate a mescolare e una volta pronto levatelo dal fuoco.

Continua la lettura
55


Una volta che la pasta è pronta disponetela su un piano e formate una circonferenza delle dimensioni poco più larghe della teglia che disponete, facendo attenzione che lo spessore della pasta non superi i due centimetri. Preparate una teglia: potete usare la carta forno, imburrare la teglia oppure ungerla con un poco di olio aiutandovi con un fazzoletto. Quindi prendete la pasta e disponetela nella teglia e rigirate la pasta per creare i bordi della vostra crostata. Mettete il composto al centro e cospargete il tutto con un'abbondante spolverata di formaggio grattugiato. Mettete in forno preriscaldato a 175 gradi per quaranta minuti: la crostata sarà pronta quando raggiunge un colore dorato/bruno. Va servita calda o tiepida.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Come preparare la crostata salata soffice

Se volete proporre in tavola qualcosa di gustoso, scenografico ma molto semplice da realizzare, ecco a voi la ricetta per preparare una deliziosa crostata salata soffice. Potete servirla sia come antipasto che durante un brunch domenicale avendo la certezza...
Antipasti

Come preparare la crostata con pere e gorgonzola cremoso

Le crostate salate, chiamate anche torte rustiche, sono uno dei modi più ingegnosi di svuotare il frigo quando abbiamo qualcosa rimasto da consumare. Questa crostata salata, alla cui base si trova una fragrante pasta sfoglia, può essere riempita con...
Antipasti

Come preparare le chips di patate e banane

In questa guida capirete come preparare le chips di patate e banane. È una ricetta davvero semplice e veloce da realizzare. È un piatto tipico per le merende. Va bene anche dopo i pasti pesanti per chiudere in bellezza. I vostri bambini adoreranno queste...
Antipasti

Come preparare le crocchette di patate al tartufo

Volete realizzare un secondo piatto delizioso e nutriente ma non avete idea su cosa concentrare la vostra attenzione?! Bene! Questa guida fa proprio al caso vostro. Un'ottima idea potrebbe essere quella di preparare delle crocchette di patate al tartufo....
Antipasti

Come preparare i bocconcini di patate al nero di seppia

I bocconcini di patate al nero di seppia sono un contorno originale da portare sulla nostra tavola. Il colore nero attirerà la curiosità di grandi e piccini, che gusteranno questi bocconcini buoni e appetitosi. Possiamo preparare i bocconcini di patate...
Antipasti

Come preparare i nidi di patate alla salsa di melanzane

Siete alla ricerca di un piatto goloso, semplice da fare e che possa piacere proprio a tutti? Ecco a voi la ricetta che vi illustra come preparare i nidi di patate alla salsa di melanzane. I nidi di patate hanno un aspetto invitante che attrae anche i...
Antipasti

5 modi per preparare la parmigiana di patate

Tra tutti i vari piatti che possono essere preparati a base di verdure e di qualche altro ingrediente, sicuramente non potete fare a meno di creare un'ottima parmigiana a base di patate. La parmigiana di patate, può essere condita in diversi modi e proprio...
Antipasti

Come preparare le patate duchessa

Per coloro che desiderano preparare un contorno delizioso per le proprie ricette, non c'è niente di meglio della preparazione delle patate duchessa. Si tratta di un piatto particolarmente apprezzato che può essere accompagnato sia con la carne che con...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.