Come preparare la crostata fondente alle more

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

La crostata è uno dei dolci più buoni e apprezzati della tradizione. Ne esistono mille varianti e possiamo personalizzarla secondo il nostro gusto. Possiamo preparare la base con il cioccolato fondente, per darle un sapore più deciso e goloso. In questo caso non dobbiamo appesantire troppo la farcitura, ma possiamo mettere una crema, sempre al cioccolato, da decorare poi con la frutta, come le more. Il risultato è assicurato e certamente la nostra crostata piacerà a tutti.

26

Occorrente

  • farina 00 200 gr
  • zucchero semolato fine 90 gr
  • cacao amaro 20 gr
  • burro 120 gr
  • tuorli 2
  • lievito in polvere per dolci
  • sale
  • cioccolato fondente 70% 200 gr
  • panna fresca 100 gr
  • more 150 gr
  • biscotti Gavottes 3-4
36

Versiamo nel mixer la farina setacciata con il cacao e 1/2 cucchiaino da caffè di lievito per dolci. Tagliamo a pezzetti 100 grammi di burro, precedentemente ammorbidito a temperatura ambiente. Lavoriamo con un mestolo di legno fino a ottenere un composto di briciole. Non preoccupiamoci, quindi, se non otteniamo un composto omogeneo. Aggiungiamo i due tuorli, lo zucchero e un pizzico di sale. A questo punto possiamo azionare il mixer e lasciamo lavorare finché non otteniamo un impasto abbastanza liscio ed omogeneo. Formiamo un panetto e avvolgiamolo con la pellicola trasparente. Quindi mettiamolo in frigorifero per circa un'ora. In alternativa possiamo poggiare il panetto su un piatto di ceramica e ricoprirlo con una ciotola di vetro rovesciata.

46

Mettiamo un foglio di carta da forno sulla spianatoia e sopra poggiamoci la palla di pasta frolla. Prendiamo un altro foglio di carta da forno e sistemiamolo sulla pasta. Quindi stendiamo la frolla tenendola sempre tra i due fogli. In questo modo non roviniamo la pasta, che altrimenti si attaccherebbe al mattarello. Formiamo un disco di circa 25-26 centimetri di diametro, poi trasferiamoli in uno stampo a cerniera di 22 centimetri di diametro, precedentemente unto con un po' di burro. Bucherelliamo il fondo con i rebbi di una forchetta e disponiamo un foglio di carta da forno e qualche manciata di legumi secchi. Accendiamo il forno a 170° C e aspettiamo che scaldi. Inforniamo e lasciamo cuocere per circa 15 minuti. Eliminiamo i legumi e la carta da forno e facciamo cuocere per altri 5-6 minuti. Sforniamo e lasciamo raffreddare completamente prima di sformare la crostata.

Continua la lettura
56

Per la ganache, sciogliamo il cioccolato fondente a bagnomaria. In alternativa possiamo metterlo dentro una ciotola e scioglierlo direttamente nel microonde. Verrà esattamente come fosse sciolto a bagnomaria. Aggiungiamo la panna e mescoliamo. Quindi incorporiamo il burro. Versiamo la ganache nella crostata, poi copriamo e conserviamo in frigorifero. Prima di servire disponiamo sulla superficie della torna le more pulire e i gavottes sbriciolati.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Possiamo conservare la crostata per 3 giorni dentro al frigorifero
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Come fare una crostata con le more fresche

L'estate è il periodo perfetto per fare rilassanti e rinfrescanti passeggiate in montagna. Qui è possibile cogliere un bel po' di more fresche; esse possono essere usate per la preparazione di svariate ricette: marmellate, torte, dolci, ma uno dei più...
Dolci

Come fare la crostata di fichi e more

La crostata è uno dei dolci più amati dagli italiani. Infatti è un dolce buono da consumare sia a colazione, sia durante uno spuntino pomeridiano che dopo una buona cena. Esistono svariati tipi di crostata. Per fare una buona crostata il segreto è...
Dolci

Come preparare la crostata sbriciolata con ricotta e cioccolato fondente

La crostata sbriciolata con ricotta e cioccolato è un dolce della cucina tradizionale italiana. Ci si può cimentare nella preparazione anche chi non ha dimestichezza in cucina. Nonostante ciò il risultato finale è comunque ottimo. In questo semplice...
Dolci

Ricetta: crostata di mele e more

Tra le crostate alla frutta quella di mele e more è abbastanza deliziosa per il sapore delicato che deriva dall'accostamento di questi due frutti. La fusione del loro gusto crea un mix di sapori e profumi che rende la crostata di mele e more unica nel...
Dolci

Ricetta: crostata con ricotta, mascarpone e more

Il freddo invernale e le giornate che si fanno sempre più velocemente buie possono intristirci. Per combattere il rigore invernale e riempire i nostri pomeriggi uggiosi, cosa c'è di meglio del preparare un goloso dolce da forno? Per riempire la casa...
Dolci

Ricetta: crostata al cioccolato fondente

Il cioccolato fondente è un alimento raccomandabile nel consumo quotidiano. È infatti in grado di apportare numerosi benefici all'organismo umano. È saziante e capace di contrastare la tosse. È energetico e migliora la vista. Inoltre, la sua ricchezza...
Dolci

Come preparare la marmellata di more

Nell'intricato groviglio di un rovo, la natura fa nascere una piccola e dolcissima meraviglia come le more! Il profumo intenso e il sapore venato da una leggera punta acidula, rendono la mora una vera e propria prelibatezza. Il periodo migliore per raccogliere...
Dolci

Come preparare lo zucchero fondente

Il fondente, o fondant, è un composto cotto a base di zucchero semolato, glucosio e acqua molto utilizzato in pasticceria per preparare glasse o ripieni per cioccolatini e caramelle. Tale preparato viene realizzato in pasticceria così come a casa, utilizzando...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.