Come preparare la focaccia dolce

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Appartenente prevalentemente alla cultura mediterranea, la focaccia, infatti nella tradizione latina era chiamata "liba" e rappresentava il cibo che i romani offrivano agli dei durante la celebrazione dei rituali. Una variante della "Focaccia dolce" è la tipica "Schiacciata con l'uva alla fiorentina", dolce toscano che anticamente veniva fatto nel periodo della vendemmia specialmente con l'uva nera priva di semi. Il procedimento per la preparazione dell'impasto è il medesimo che abbiamo visto precedentemente. Questa eccellenza gastronomica è presente nelle tavole di tutta la nostra penisola e varia da regione a regione ma la Liguria, forse, ha un'offerta maggiore di varietà su questo tema e proprio a Genova è particolarmente conosciuta la "Focaccia dolce" che è una vera specialità deliziosa. Per la preparazione, che è abbastanza semplice, sarà necessario seguire la ricetta della focaccia classica di Genova ma il tocco finale sarà dato dalla farcia che andremo a mettere sopra prima di passare ad infornare l'impasto. Andiamo adesso insieme a vedere gli ingredienti e come preparare questa gustosissima prelibatezza.

25

Occorrente

  • Per la focaccia:
  • 1 kg farina
  • 60 g olio extra vergine oliva
  • 35 g lievito per torte salate ( una bustina)
  • 20 g sale
  • 10 g estratto di malto
  • 2 cucchiai acqua tiepida
  • 1 cucchiaio di latte
  • Per la farcia:
  • 50 g olio extra vergine
  • 50 g acqua
  • 100 g zucchero
  • Per la schiacciata alla fiorentina
  • 350 g di uva nera (senza semi)
35

Impastare

Per iniziare avviamo la lavorazione sciogliendo una bustina di lievito (quello per torte salate) in due cucchiai di acqua tiepida ed un cucchiaio di latte per circa venti minuti ad una temperatura di 200°C. Una volta sciolto, passiamo ad impastare insieme agli altri ingredienti che avremo preparato in precedenza sul nostro tavolo da lavoro: la farina, l'olio extra vergine di oliva, il sale, l'estratto di malto, disponendo la farina a fontana sulla spianatoia e inserendo via via gli altri ingredienti. Se l'impasto risulterà poco omogeneo, aggiungeremo allora qualche cucchiaio d'acqua finché questa non raggiungerà la giusta consistenza ed omogeneità.

45

Lievitare

Lasciamo lievitare il composto ancora per una trentina di minuti. Scaviamo dunque delle fossette abbastanza profonde con la punta delle dita sulla superficie della focaccia e, a questo punto, possiamo spennellare il tutto con la farcia che avremo preparato in precedenza mescolando olio, acqua e zucchero, alla fine, spolveriamo il tutto con un abbondante cucchiaio di zucchero.

Continua la lettura
55

Cottura

Prepariamo il forno preriscaldandolo ad una temperatura di 200°C ed inforniamo la nostra creazione per venti minuti finché la focaccia dolce, che sarà allora alta circa due centimetri, ci apparirà dorata sopra ma piuttosto bianca nella parte inferiore.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Come preparare un dolce al ribes

Ogni qual volta ci soffermiamo davanti ad una pasticceria non possiamo fare a meno di notare la bellezza e la golosità dei suoi dolci. I mastri pasticceri sono molto abili nel creare vere opere d'arte. Autentiche meraviglie che soddisfano gli occhi quanto...
Dolci

Come preparare il migliaccio dolce con gli spaghetti

In cucina si possono preparare molteplici dolci, ma non solo. Infatti un piatto gustoso che non può mancare nella cucina degli italiani, è la pasta. La pastasciutta è un tipico piatto della tradizione culinaria italiana. Difatti gli spaghetti vengono...
Dolci

Come preparare un dolce senza farina e uova

Siamo ben felici di proporre una guida, attraverso il cui aiuto, poter essere in grado di imparare come e cosa fare per preparare con gusto e stile, un buonissimo dolce che sia senza farina ed anche senza uova. Proveremo insieme a preparare un dolce fuori...
Dolci

Come preparare il dolce soffice di prugne in terrina

Il dolce soffice di prugne in terrina è un perfetto dessert da servire a fine pasto magari accompagnandolo con una crema inglese o con panna montata. È molto semplice da preparare e, per ottenere un eccellente risultato finale, è necessario scegliere...
Dolci

Come preparare un dolce dell'ultimo minuto

Se stiamo aspettando degli ospiti a cena e ci accorgiamo che manca il dolce, nulla è meglio del preparare un dolce semplice e soprattutto veloce che possa stupire i nostri ospiti. Per preparare il dolce dell'ultiimo minuto, il suggerimento è comunque...
Dolci

Come preparare una torta dolce di zucchine

Le zucchine sono ortaggi dal sapore neutro e perciò adatte a numerose preparazioni. Consumate normalmente come contorno o ripieno di paste e primi piatti, si possono utilizzare anche per preparare dei dolci. Proprio come le carote, anche le zucchine...
Dolci

Come preparare il sandwich dolce con crema cheesecake e fragole

Ci sono dolci che una volta finiti appaiono davvero particolari! Il loro aspetto prende forma dalla preparazione studiata da un'attenta elaborazione. Tanto è vero, che ingannano per la loro combinazione. Uno dei tanti è il sandwich dolce con crema cheesecake...
Dolci

Come preparare un dolce di mascarpone e cioccolato

Preparare un dolce veloce e gustoso se si attendono degli ospiti o se si vuole semplicemente stupire la propria famiglia è davvero semplice. Con pochi ingredienti e molta fantasia si può creare un dolce al mascarpone e cioccolato davvero unico, che...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.