Come preparare la fregula con zuccchine, vongole e capesante

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

La fregula è un piatto tipico sardo che assomiglia per composizione al cous cous ma ha una grana decisamente più grande. Può essere servita in tavola in tanti modi diversi come per esempio assieme alle zucchine, alle vongole e alle capesante Leggendo le indicazioni riportate a seguire, non vi risulterà difficile comprendere come preparare questo goloso primo piatto di fregula con le zuccchine per una cena o un pranzo a base di pesce fresco.

25

Occorrente

  • 250 g di fregula
  • 300 g di vongole
  • 200 g di pomodori maturi
  • Uno spicchio d’aglio
  • Olio extravergine d’oliva
  • Sale
  • Pepe
  • 1 l di brodo di pesce
  • 8 capesante
  • 2 zucchine
35

Come preparare le capesante

Per prima cosa versate il brodo di pesce in una pentola e, appena inizierà a bollire, versateci dentro le capesante e lessatele per cinque minuti. Trascorso il tempo indicato spegnete la fiamma e prelevate le capesante prestando particolare attenzione per non scottarvi le dita. Togliete i coralli e metteteli da parte poi tagliate in tre la rimanente parte bianca. Versate un filo di olio extravergine d’oliva in una padella capiente e fatelo scaldare bene. Aggiungete l’aglio sminuzzato e la parte bianca delle capesante. Lasciate insaporire il tutto per qualche minuto poi unite i pomodori tagliati a pezzetti precedentemente lavati. Salate secondo i vostri gusti e proseguite la cottura del sugo per una decina di minuti. Mettete i coralli nel mixer, aggiungete tre o quattro cucchiai di sugo al pomodoro e poi frullate il tutto fino a ottenere un composto omogeneo.

45

Come preparare le vongole

Versate le vongole in una padella e lasciatele aprire a fiamma vivace coprendo la padella con un coperchio di adeguate dimensioni. Spegnete la fiamma e poi eliminate le vongole che saranno rimaste chiuse. Togliete i molluschi dalle valve lasciandone qualcuno intero che adopererete poi in un secondo momento per decorare il piatto. Aggiungete le vongole così preparate al sugo che avete preparato, mescolate e incorporate anche la crema ottenuta con i coralli frullati. Mescolate accuratamente poi aggiustate di sale e pepe.

Continua la lettura
55

Come cuocere e servire la fregula

Dopo aver lavato le zucchine, tagliatele a cubetti abbastanza piccoli e fatelele insaporire in padella per qualche minuto aggiungendo poco olio extravergine d’oliva e un pizzico di sale. Cuocete la fregula nel brodi di pesce bollente e, se è necessario, allungatelo con un po’ di acqua calda. Scolate la fregula al dente e trasferitela in una terrina capiente. Aggiungete il sugo di vongole e capesante prima di mescolare delicatamente. Servite la vostra fregula dopo averla decorata con la dadolata di zucchine e le vongole che avevate prima messo da parte. Abbinatela a un vino molto corposo rosso e il successo sarà assicurato.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Fregula con baccalà: ricetta

Fregula con arselle ma non solo. La tipica e caratteristica ricetta della tradizione culinaria sarda oggi è possibile proporla in una variante che senza dubbio vi sorprenderà. Volete un consiglio per stupire i vostri ospiti e per preparare una cena...
Primi Piatti

5 modi per preparare la pasta con le vongole

La pasta con le vongole è davvero uno dei piatti più amati della cucina italiana ed internazionale. Con un po' di merito e sano nazionalismo, si può affermare che nessuno come in Italia fa degli spaghetti con le vongole più buoni. Anche se non siete...
Primi Piatti

Come preparare le farfalle alle capesante

Le farfalle alle capesante sono un primo piatto gustoso da servire in occasioni speciali. Può essere preparato in qualsiasi stagione dell'anno e solitamente riscuote l'approvazione di tutti i commensali. Contiene pochi ingredienti ed è necessario che...
Primi Piatti

Come preparare le lasagne al forno con zafferano e capesante

Le lasagne al forno con zafferano e capesante sono un gustoso primo piatto da preparare in occasioni speciali. La consistenza e il sapore del radicchio passato in padella abbinato al gusto delle capesante, rendono queste lasagne uniche e deliziose. Leggete...
Primi Piatti

Come preparare la pasta con vongole veraci e gamberi

Il primo piatto che andremo a presentare è uno dei classici della nostra gastronomia. Si tratta della pasta con vongole veraci e gamberi. Facilmente ed in poco tempo potremo portare in tavola un primo piatto ricco di sapore di mare. L'ottimizzazione...
Primi Piatti

Come preparare le tagliatelle con nasello e vongole

Quando arriva il periodo estivo l'ideale è preparare un buon piatto di pesce, qualcosa di nuovo e fresco ideale da presentare anche ai propri commensali. Nella guida vedremo come accostare il nasello e le vongole insieme ad un piatto di pasta fresca...
Primi Piatti

Come preparare le tagliatelle pesto e capesante

Quando si parla di pesto, la prima ricetta che viene in mente, è sicuramente quella del pesto alla Genovese, una preparazione a base di basilico, pinoli, parmigiano e pecorino. In realtà, sono molti i pesti che possono essere realizzati con molta facilità:...
Primi Piatti

Come preparare il riso basmati con capesante allo zenzero

Volete sorprendere i vostri ospiti preparando per loro una cena dai richiami esotici? Provate a creare un gustoso effetto sorpresa con questi spiedini di capesante allo zenzero con riso basmati. Si tratta di una ricetta che proviene da lontano ma, avendo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.