Come preparare la frittata al forno salsiccia e funghi

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Se volete proporre in tavola qualcosa di diverso dal solito adoperando però ingredienti che già potreste avere in casa, provate a preparare la frittata al forno di salsiccia ai funghi. Si tratta di un piatto semplice ma gustoso e povero di grassi aggiunti. Potete prepararlo anche il giorno prima e servirlo come insolito antipasto tagliato a cubetti e proposto assieme ad un vino rosso dolce e frizzante come il lambrusco. Seguite la ricetta passo dopo passo che vi mostrerà come preparare una perfetta frittata al forno con salsiccia e funghi.

25

Occorrente

  • 100 g di funghi champignon
  • 10 g di funghi porcini secchi
  • 100 g di salsiccia
  • 8 uova
  • uno spicchio d'aglio
  • olio extravergine d'oliva
  • sale
  • pepe
  • una cipolla media bianca
35

Intanto spellate le salsicce e sbriciolatele grossolanamente con le dita. Unitele al condimento in cottura nella padella e mescolate bene. Rosolate il tutto fino a quando il grasso contenuto nel salume non si sarà completamente sciolto. Sfumate con il liquido nel quale avete ammollato i porcini essiccati e, quando sarà evaporato del tutto, aggiungete entrambi i tipi di funghi. Coprite la padella con un coperchio e proseguite la cottura per pochi minuti. Salate e pepate secondo i vostri gusti, mescolate e spegnete la fiamma.

45

Rompete le uova in una terrina e sbattetele rapidamente con i rebbi di una forchetta. Unite il condimento a base di funghi oramai ben freddo e salate di nuovo. Prendete uno stampo in silicone della forma che desiderate oppure in materiale antiaderente. Versateci dentro il composto e infornatelo a forno già caldo impostato sui 180°C. Dopo circa mezz’ora la vostra frittata sarà cotta a puntino. Sfornatela e prima di toglierla dallo stampo, aspettate che intiepidisca leggermente. Sistematela su un piatto da portata e servitela ai vostri ospiti. Potete presentarla intera oppure suddividerla in piccole porzioni individuali.

Continua la lettura
55

Per ultima cosa pulite i funghi champagne dalla terra. Eliminate eventualmente le parti sciupate e poi lavateli bene sotto l’acqua corrente. Appoggiateli su un tagliere e tagliateli a fettine sottili. Prendete i funghi secchi e lasciateli ammollare in poca acqua fredda. Dopo circa dieci minuti prelevateli don le dita e strizzateli accuratamente. Tritateli a coltello oppure, se preferite, frullateli con un piccolo mizer. Sbucciate la cipolla e trituratela finemente a coltello. Versate un cucchiaio d’olio scarso in una padella e fatelo scaldare bene a fiamma vivace. Unite la cipolla e fatela appassire per qualche minuto dopodiché aggiungete lo spicchio d’aglio in camicia schiacciato con il palmo della mano.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Ricetta: frittata di riso con funghi e speck

Il riso è un cereale rinfrescante, disintossicante e astrigente, e ha molte proprietà nutrizionali. Il riso è un piatto base tra i più versatili in cucina. Uno di questi è la frittata. Se poi, vi avanza anche del riso già cotto, è un pretesto in...
Antipasti

Come preparare patate e funghi porcini al forno

Tra i contorni più gustosi ed apprezzati in cucina vi è sicuramente quello che prevede la combinazione di patate e funghi porcini al forno. Si tratta di un piatto davvero semplice da realizzare, che può essere cucinato in qualsiasi periodo dell'anno...
Antipasti

Ricetta: frittata con funghi porcini

Un gustoso antipasto che può essere presentato ad esordio di un pranzo o di una cena è la frittata con i funghi porcini, buona e scenografica, che si abbina facilmente con piatti di carne o anche con un bel primo di pasta all'uovo. Per preparare questa...
Antipasti

Rotolo di frittata di funghi e speck

Se siete alla ricerca di una ricetta innovativa per una cena con amici e non avete assolutamente idea di cosa cucinare, questa semplice ma utile guida, vi aiuterà a trovare il piatto più adatto all'occasione e nello stesso tempo molto gustoso e veloce....
Antipasti

Ricetta: frittata di peperoni al forno

Cercate una ricetta sana, saporita e veloce, da preparare all'ultimo minuto? Oggi vi proponiamo un piatto davvero molto semplice che combina tutte queste qualità: la frittata al forno. Se per voi è un piatto troppo semplice, basta aggiungerci qualche...
Antipasti

Come preparare le patate al forno con funghi e grana

Se volete proporre un avola un contorno davvero delizioso, queste patate al forno con funghi e grana fanno proprio al caso vostro. È il piatto ideale per riscaldare le serate autunnali più fredde. È ottimo da gustare assieme a carni bianche grigliate...
Antipasti

Ricetta: frittata di pasta al forno

Alcune ricette, nate come recupero degli avanzi, sono capaci di sorprendere anche il palato più esigente! È il caso della golosa frittata di pasta al forno, una preparazione tipica del Sud Italia. La pasta avanzata diventa quindi la protagonista di...
Antipasti

Ricetta: frittata di asparagi e speck al forno

Gli asparagi sono un ortaggio primaverile dai tanti benefici. Diuretici e drenanti, possiamo impiegarli per ricette gustose e delicate ogni volta diverse. La frittata di asparagi e speck al forno è un esempio di ricetta leggera e sostanziosa. Questo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.