Come preparare la gallinella di mare alle zucchine

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Se desiderate preparare un piatto goloso a base di pesce, la gallinella di mare alle zucchine fa proprio al caso vostro. È gustosa, semplice da realizzare e il suo sapore delicato piace anche ai bambini o a chi non ama i sapori troppo decisi. Per ottenere un eccellente risultato finale, procuratevi presso il vostro pescivendolo di fiducia dei filetti di gallinella di mare freschissimi. Se preferite potete acquistare anche delle gallinelle da pulire con le vostre mani per risparmiare un po’. Leggendo le indicazioni riportate a seguire, non vi risulterà difficile comprendere come preparare un’invitante gallinella di mare alle zucchine.

25

Occorrente

  • 1 Kg di gallinella di mare a filetti
  • 5 zucchine
  • 200 g di pomodorini ciliegino
  • Una cipolla
  • Un pizzico di curry
  • sale
  • olio extravergine d'oliva
35

Prendete le zucchine e, dopo averle ben lavate e asciugate, spuntatele. Appoggiatele sopra un piano di lavoro e tagliatele a rondelle non troppo spesse con un coltello ben affilato. Sbucciate la cipolla e trituratela finemente poi trasferitela in una padella capiente. Aggiungete quattro cucchiai d’olio extravergine d’oliva e fate soffriggere le cipolle a fiamma vivace fino a quando non saranno ben appassite.
A quel punto unite anche le rondelle di zucchine e lascatele insaporire a fiamma moderata, mescolando di tanto in tanto con un cucchiaio di legno.

45

Intanto lavate i pomodorini e tagliateli a spicchi. Aggiungeteli al contenuto della padella e fateli cuocere bene. Insaporite il vostro preparato con poco curry e un pizzico di sale.
Quando tutte le verdure avranno raggiunto una cottura al dente, aggiungete anche i filetti di gallinella di mare. Coprite la padella con un coperchio di adeguate dimensioni e proseguite la cottura della vostra preparazione per un altro quarto d’ora. Evitate di mescolare i vari ingredienti durante questa ultima fase per non rompere i filetti di pesce.
Dopo cinque o sei minuti di cottura, la gallinella di mare alle zucchine sarà pronta per essere servita in tavola. Lasciatela riposare almeno per cinque minuti poi servitela assieme a un abbondante contorno di patate fritte oppure arrosto o con un goloso purè di patate.

Continua la lettura
55

Abbinate un vino bianco secco frizzante servito ben freddo. Se volete rendere questa specialità ancora pi gustosa, aggiungete alle verdure in padella poca pasta di acciughe oppure fate sciogliere nell’olio extravergine d’oliva un paio di acciughe sotto sale. Se non riuscite a trovare presso il vostro pescivendolo di fiducia dei filetti di gallinella di mare, optate per un'altra tipologia di pesce fresco che abbia un gusto delicato.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Come preparare i cannelloni alle verdure

Quando arriva un'occasione speciale, serve un piatto speciale. Passate in rassegna le vostre pietanze migliori e nessuna vi soddisfa. Vorreste fare qualcosa di nuovo, ma avete paura di improvvisare. Bene. Non cercate più. Siete nel posto giusto al momento...
Primi Piatti

Ricetta: zuppa di pesce

La zuppa di pesce è una ricetta figlia della tradizione povera, preparata con il pescato invenduto o con gli scarti. Ciononostante è un piatto prelibato, ricco dei sapori e dei profumi legati al mondo del mare. La zuppa di pesce è perfetta per portare...
Cucina Etnica

10 ricette con la paprika

La paprika è una spezia che viene ricavata dall'essiccazione e macinazione del peperoncino rosso. A differenza di questo, che è utilizzato come alimento molto piccante, la paprika conferisce un gusto molto forte e acceso ma assolutamente non causa alcuna...
Consigli di Cucina

I vari tipi di insalata

Il termine “insalata” racchiude un intero mondo: nell’accezione comune indica solitamente una pietanza a base di vari ortaggi a foglia da consumarsi cruda. Le influenze derivanti dai diversi paesi in cui viene consumata e le mode del momento le...
Antipasti

Ricetta: cardi gratinati alle acciughe

Ecco una nuova guida, che propone a tutti i nostri cari lettori, la realizzazione di una nuova ed interessante ricetta. Nello specifico cercheremo d’imparare come preparare, in cucina, i famosi cardi gratinati alle acciughe. Questo sarà un piatto,...
Pesce

Come fare i filetti di rombo alla crema di limoni

Esistono pesci che tante volte vengono tralasciati, perché appaiono difficili da cucinare. Quindi, se non si è molto esperti si preferisce mangiarli al ristorante o acquistarli già pronti. Il rombo fa parte di questa lista per vari motivi. Innanzitutto,...
Pesce

Come preparare le sogliole gratinate

La sogliola viene considerata spesso come un pesce scontato e un po' anonimo. In realtà con alcuni trucchetti può diventare un buon secondo da presentare a tavola e un piatto molto buono e goloso. Il segreto sta nell'utilizzare il pane grattugiato,...
Antipasti

Ricetta: spiedini alle acciughe, olive e mozzarella

Non si conoscono con esattezza le modalità di invenzione degli spiedini. Sicuramente il sistema di cottura allo spiedo dei cibi è uno dei più antichi. Solitamente gli spiedini si utilizzano per arrostire carni, pesci e verdure. Inserendo gli alimenti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.