Come preparare la lasagna alla genovese

Tramite: O2O 02/10/2017
Difficoltà: media
16
Introduzione

La lasagna è uno di quei piatti, preparati durante il periodo invernale. I modi per preparare la lasagna possono essere tantissimi: in bianco con besciamella e mozzarella, con il ragù di carne, ai funghi, al pesto ecc. In questa guida però, si parlerà di una lasagna decisamente particolare, condita con la genovese. La genovese non è altro che un tipico sugo napoletano. Per preparare questa gustosissima lasagna occorrono solamente ingredienti genuini, come carne e cipolla. Il tempo di preparazione è un po' lungo, ma il risultato sarà al quanto soddisfacente. Se non sai come preparare questa pietanza, ti sei imbattuto nella guida giusta, scoprirai in semplici passi come preparare la lasagna alla genovese. Buona lettura.

26
Occorrente
  • Farina, uova, sale, cipolle, carne, olio d'oliva, besciamella, parmigiano grattugiato, pentola, pirofila, mattarello.
36

Preparare la sfoglia per la lasagna

Il primo passo da fare, consiste nel preparare la sfoglia per la lasagna. La dose è per otto persone circa. Per preparare la lasagna, occorre prendere quattro uova intere e quattrocento grammi di farina, la quale va disposta a fontana su di una spianatoia. Dopo aver aggiunto il sale quanto basta, si può procedere con l'impasto. Quando la forma del'impasto sarà liscia ed omogenea, bisognerà conservare la pagnotta ottenuta, in una ciotola, ricoperta da un sottile strato di farina. Riguardo al sugo alla genovese, occorrerà pulire un chilo di cipolle bianche, le quali andranno tagliate molto piccole. Una volta tagliate sarà necessario metterle a cuocere in una pentola insieme all'olio, il sale e la carne.

46

Cuocere il sugo alla genovese

Il sugo alla genovese necessita di una cottura lunghissima, a fuoco molto dolce, in quanto le cipolle andranno cotte fino a diventare una crema. Sarà molto importante girare il sugo in maniera molto frequente e a fine cottura, aumentare un po' la fiamma per renderlo abbastanza denso. Una volta che il sugo sarà pronto, dopo due o tre ore circa, prendere la pagnotta di pasta, precedentemente preparata, e stenderla con un mattarello per ottenere una sfoglia molto sottile, la quale andrà tagliata in tante parti. Quando le sfoglie di lasagne saranno pronte, bisogna procedere alla cottura, in acqua bollente e sale, con l'aggiunta di un filo d'olio, per evitare che le singole sfoglie si attacchino tra loro.

Continua la lettura
56

Cospargere il fondo della pirofila con il sugo

Una volta sbollentate le sfoglie, prendere una pirofila, e cospargere il fondo con un po' di sugo alla genovese. Fatto ciò, bisognerà prelevare dalla pentola, con l'aiuto di una forchetta, le sfoglie ormai cotte, dopo averle prelevate andranno disposte in ordine in uno strato alla volta, al quale andrà aggiunto un po' di ragù alla genovese e uno strato di besciamella già pronta. Procedere in questo modo fino a terminare tutte le sfoglie di lasagna. Terminati gli strati, ricoprire quello finale con abbondante parmigiano reggiano grattugiato, in modo da conferire alla lasagna una gustosissima aroma. Infine per completare il tutto, infornare la lasagna ad una temperatura di duecento gradi circa, per una mezz'ora. La lasagna alla genovese è finalmente pronta.

66
Consigli
Non dimenticare mai:
  • Fare riposare l'impasto per 2 o 3 ore circa
Alcuni link che potrebbero esserti utili:
Potrebbe interessarti anche
Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricetta: lasagna bianca con funghi e prosciutto cotto

Ci sono alcune ricette che possono essere rivisitate creando gustose varianti da servire nelle occasioni speciali. Se la lasagna tradizionale prevede carne macinata e sugo, c'è chi predilige una ricetta in bianco utilizzando besciamella o panna in sostituzione...
Primi Piatti

5 segreti per un ottimo pesto alla genovese

Il Pesto alla Genovese, come suggerisce il nome, è una preparazione culinaria originaria della Liguria, ma che ha riscontrato un enorme successo su scala nazionale. Il pesto alla genovese, o più comunemente "pesto", è a base di basilico, pinoli, olio,...
Primi Piatti

Lasagna di verza con mozzarella

Alla parola "lasagna" tutti noi ci prefiguriamo un invitante piatto al forno, formato da vari strati di sfoglia (magari fatta a mano), sugo, carne macinata, mozzarella, besciamella e tantissime specialità di ripieni che variano da regione a regione....
Primi Piatti

Lasagna con sugo di zucca e salsiccia

Le lasagne sono una portata tipica della nostra cucina. In ogni regione c'è un modo differente di prepararle e sono tutte una più buona delle altre. In questa guida, vi presento una variante saporita ed inusuale: la lasagna con sugo di zucca e salsiccia....
Primi Piatti

Ricetta: lasagna con zucchine e provola

La lasagna è un piatto tipico della cucina italiana, immancabile nelle occasioni importanti e nei pranzi domenicali della famiglia. Ogni regione ha la sua versione: c'è chi aggiunge la mozzarella, chi la salsiccia, chi la mortadella e via dicendo. Seppur...
Primi Piatti

Lasagna con broccoli e prosciutto

La lasagna con broccoli e prosciutto è un piatto gustosissimo, non troppo elaborato ma ottimo per occasioni speciali o se avete ospiti in casa. Grazie a questo piatto, inoltre, potete convincere i bambini a mangiare i broccoli, che loro difficilmente...
Primi Piatti

Ricetta: lasagne ai broccoli e ricotta

Le lasagne sono un primo piatto gustosissimo, adatto ad ogni genere di occasione. Possiamo preparare questo piatto nella sua versione classica, ma possiamo anche sperimentare degli abbinamenti nuovi e ugualmente deliziosi. Se siamo degli amanti di questo...
Primi Piatti

Come preparare il pesto alla calabrese

Da che mondo è mondo è noto che il pesto è una ricetta tipica genovese, ma non tutti sanno che possono esistere delle varianti in base all'arte culinaria di svariate regioni; infatti, per esempio troviamo anche il pesto calabrese molto facile da preparare....