Come preparare la marmellata ai tre frutti

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Se amate, in modo particolare, preparare in completa autonomia delle confetture a base di frutta fresca, è anche possibile optare per una marmellata ai tre frutti. In buona sostanza, si tratta di una manipolazione innovativa, che riesce a miscelare con gusto diversi sapori e dolcezza di alcuni prodotti della natura. In riferimento a tutto questo, vi forniamo una semplice ed esauriente guida su come preparare questa gustosissima ricetta.

25

Occorrente

  • 2 kg di misto di arance, pompelmi, limoni, 2 kg di zucchero semolato, rum.
35

Reperire gli elementi base, bucare la scorza degli agrumi, metterli in ammollo, tagliarli in quarti

Per quanto riguarda la preparazione, si avrà sicuramente bisogno di alcuni ingredienti base. Nello specifico, occorrono le arance, i limoni, i pompelmi e lo zucchero semolato. Una volta che sono stati reperiti tutti questi prodotti, si può procedere con ordine nelle singole operazioni previste. Quindi, mediante l'ausilio di una forchetta, occorre bucherellare la scorza degli agrumi in più punti, per poi metterli a bagno in acqua fredda e lasciarli in ammollo per tre giorni, cambiando l’acqua due volte al dì. Trascorso il tempo necessario, è necessario tagliarli in quarti, e quindi a fettine sottili, rimuovendo le pellicine bianche ed eliminando tutti quanti i semi. Una volta fatto tutto questo, si potranno pesare le fette ricavate, per poi metterle in una casseruola in acciaio, ed aggiungere dell'acqua fredda. Dopodiché occorre passare il recipiente sul fuoco, per poi lasciarlo bollire per circa dieci minuti.

45

Unire lo zucchero alla frutta, alzare la fiamma, e mettere la marmellata in contenitori sterilizzati

Arrivati a questo punto, è necessario preparare lo stesso peso in zucchero, il quale sarà aggiunto alla frutta sul fuoco, per poi alzare la fiamma e lasciare cuocere fino a quando la marmellata raggiunge la consistenza necessaria. Fatto tutto questo, sarà possibile versare il prodotto nei vasi che sono stati precedentemente sterilizzati, facendoli bollire per 10 minuti. Al termine di questa operazione è opportuno asciugarli accuratamente, per poi collocarli, aperti, in un luogo fresco ed asciutto. L'indomani è buona regola chiuderli ermeticamente, per poi procedere alla fase di sterilizzazione, la quale consentirà alla propria marmellata di potersi conservare nel tempo senza alcun rischio. Per poter sterilizzare i vasi, è fondamentale collocarli ben chiusi e separati da canovacci di cotone, a bollire all'interno di un bel pentolone capiente pieno di acqua. Successivamente, dopo circa un'ora, occorre spegnere la fiamma, per poi lasciare raffreddare il tutto, e collocare direttamente i propri vasi, una volta asciugati, in una normale dispensa.

Continua la lettura
55

Preparare marmellate a base di altri frutti, e non solo di agrumi, è un'altra ottima soluzione

A margine di questa guida, è importante sottolineare che quanto elencato nella ricetta serve per preparare una marmellata a base di agrumi. Tuttavia è importante sapere che è anche possibile utilizzare altri frutti, abbinandoli per bene tra di loro. Ad esempio, vanno benissimo le more, i lamponi, le fragole, le mela, le banane e le albicocche. Tutto questo dipende, naturalmente, dal proprio gusto personale e dalla stagione in cui ci si trova. Infatti, quella estiva fornisce i maggiori frutti freschi rispetto ad altri periodi dell'anno. In questo caso, pertanto, si avrà sicuramente l'imbarazzo della scelta.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Come preparare la marmellata di fichi d'india

I Fichi d'India sono frutti molto particolari ricoperti da bacche che variano dal giallo-arancio a sfumature di rosso. Appartengono alla famiglia delle Cactaceae e il loro nome scientifico è L'Opuntia Ficus. I frutti sono originari del Messico, ma con...
Dolci

Come preparare la marmellata di mango

Il mango è un frutto esotico chiamato anche "principe dei frutti" perché possiede delle caratteristiche molto raffinate. Nel nostro paese il mango viene venduto ancora acerbo mentre in America del sud e in Africa lo si può gustare maturo perché in...
Dolci

Come preparare i cornetti integrali ai frutti rossi e miele

I cornetti, chiamati anche croissant, sono dei dolci a forma di mezzaluna, particolarmente indicati per la colazione. Sono energetici e nutrienti e si possono consumare al naturale, oppure farciti con crema pasticcera, crema al cacao, crema al pistacchio...
Dolci

Come preparare la marmellata di more

Nell'intricato groviglio di un rovo, la natura fa nascere una piccola e dolcissima meraviglia come le more! Il profumo intenso e il sapore venato da una leggera punta acidula, rendono la mora una vera e propria prelibatezza. Il periodo migliore per raccogliere...
Dolci

Come preparare la marmellata senza zucchero

La marmellata può essere preparata senza zucchero scegliendo la frutta adatta. Essa è meno calorica, ma ugualmente gustosa e genuina in quanto viene preparata senza conservanti o dolcificanti. La preparazione della marmellata senza zucchero è un modo...
Dolci

Come preparare le crostatine alla marmellata senza glutine

Molte persone non possono mangiare molti alimenti per via delle intolleranze e allergie. Infatti, quando qualcuno dei familiari, ha questo problema occorre preparare dei piatti privi di questi elementi. Una delle intolleranze più comune, è quella al...
Dolci

Come preparare la marmellata di mandarini

Le marmellate sono dei particolari alimenti dolci realizzati mediante l'utilizzo di agrumi e zucchero. È opinione comune, infatti, che alla categoria "marmellate" si possano ascrivere tutte le confetture realizzate utilizzando frutti qualsiasi, ma in...
Dolci

Come preparare lo strudel ai frutti di bosco

Lo strudel ai frutti di bosco, costituisce una piacevole alternativa al dolce classico a base di mele. Questo dolce è molto facile da preparare ed è di grande effetto, grazie al colore acceso dei frutti di bosco. Ottimo, se accompagnato da una crema...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.