Come preparare la marmellata di arance

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Se al mercato avete acquistato un scampolo di arance, potete consumarle in tanti modi ovvero facendo delle vitaminiche premute o preparare della gustosa marmellata. A riguardo di quest'ultima, si tratta di un procedimento non molto difficile che tuttavia richiede il rispetto di regole ben precise. Nei passi successivi, vediamo dunque come avviene la procedura.

26

Occorrente

  • Arance succose
  • 600 gr. di zucchero
36

Per iniziare bisogna innanzitutto togliere la scorza alle arance, ma solo quella superficiale, stando bene attenti a non utilizzare la parte bianca che è piuttosto amara, e tagliarla finemente. Fatto ciò mettetele da parte, iniziando a sminuzzare la polpa, eliminando i semi e la parte filamentosa degli spicchi. Raccogliere poi sia la polpa che il succo ed adagiate il tutto in una pentola di acciaio inox e non di alluminio, in quanto l'acido citrico presente nelle arance potrebbe corroderlo e dal punto di vista salutare, non è certo ideale. A questo punto mettete la pentola sul fuoco e portatela all'ebollizione.

46

Appena le arance sono cotte, togliete il composto dal fuoco e passarlo nel tritatutto unendo anche le scorze messe in precedenza da parte, avendo l'accortezza di sminuzzarle. Fatto ciò, rimettete di nuovo la pentola sul fuoco e fate bollire il composto per circa 15 minuti ma a fuoco lento. A questo punto iniziate ad aggiungere lo zucchero gradualmente, facendo in modo che si sciolga completamente e quindi si amalgami alla perfezione con la marmellata. Quando quest'ultima è diventata piuttosto densa, versatela subito in vasetti di vetro con coperchio a tenuta stagna. Per controllare la densità, si può disporre un cucchiaino di marmellata su un piattino e se scivola lentamente, allora ciò significa che è pronta.

Continua la lettura
56

La marmellata va inoltre versata ancora calda e i baratoli vanno conservati al buio, magari coperti da un panno. Una volta che la marmellata si sarà raffreddata, la si può conservare dopo aperta va riposta in frigo fino ad esaurimento. La marmellata di arance fatta in casa rappresenta un alimento nutriente e leggero e può essere consumato sia su pane tostato che per farcire delle crostate. In tutti i casi, per massimizzare il gusto, si possono aggiungere anche degli altri agrumi come ad esempio dei limoni. Infine se preferite renderla meno dolce potete optare per lo zucchero di canna per del fruttosio, oppure potete semplicemente aggiungere dello sciroppo di mele, queste ultime opportunamente sbucciate e cotte in una pentola con poco zucchero.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Utilizzate solo arance fresche
  • Quando sbucciate le arance fate attenzione ad eliminare la parte bianca
  • Potete aggiungere anche dei limoni o dello sciroppo di mele

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Come preparare la marmellata di arance

Se al mercato avete acquistato un scampolo di arance, potete consumarle in tanti modi ovvero facendo delle vitaminiche premute o preparare della gustosa marmellata. A riguardo di quest'ultima, si tratta di un procedimento non molto difficile che tuttavia...
Dolci

Come preparare la marmellata di pomodoro

Nella guida seguente, vi spiegherò come preparare la marmellata di pomodoro. Si tratta di una ricetta davvero molto particolare, poco diffusa negli scaffali dei nostri supermercati, ma dalla bontà indiscutibile. Sicuramente non c'entra nulla con le...
Dolci

Come preparare la marmellata ai tre frutti

Se amate, in modo particolare, preparare in completa autonomia delle confetture a base di frutta fresca, è anche possibile optare per una marmellata ai tre frutti. In buona sostanza, si tratta di una manipolazione innovativa, che riesce a miscelare con...
Dolci

Come preparare le scorze di arance candite

Nel campo culinario esistono innumerevoli settori di specialità all' interno delle più grandi e generali categorie di primi secondi, antipasti, ecc. Nel settore dolciario uno dei procedimenti che viene operato con particolari dolci è quello della canditura....
Dolci

Come preparare le crostatine alla marmellata senza glutine

Molte persone non possono mangiare molti alimenti per via delle intolleranze e allergie. Infatti, quando qualcuno dei familiari, ha questo problema occorre preparare dei piatti privi di questi elementi. Una delle intolleranze più comune, è quella al...
Dolci

Come preparare la marmellata senza zucchero

La marmellata può essere preparata senza zucchero scegliendo la frutta adatta. Essa è meno calorica, ma ugualmente gustosa e genuina in quanto viene preparata senza conservanti o dolcificanti. La preparazione della marmellata senza zucchero è un modo...
Dolci

Come preparare la marmellata di melograno

La marmellata di melograno è una preparazione semplice e veloce che permette di utilizzare le eccedenze di questo particolare frutto. È una marmellata fresca e gustosa che non dovrebbe mai mancare nelle nostre case. Il melograno è un frutto particolare,...
Dolci

Come preparare la crostata di marmellata e ricotta

Oggi abbiamo deciso di proporti la realizzazione di una nuova ricetta e cioè un dolce, che piacerà veramente tanto a grandi e bambini. Vogliamo imparare insieme a te, caro lettore, come preparare, nella tua cucina, la buonissima crostata di marmellata...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.