Come preparare la marmellata di arance e peperoncino

tramite: O2O
Difficoltà: facile
Come preparare la marmellata di arance e peperoncino
110

Introduzione

Nella guida che svilupperemo nei prossimi sette passi, ci occuperemo di alimentazione. Per essere più specifici, tratteremo la preparazione della marmellata, in quanto andremo a spiegarvi Come preparare la marmellata di arance e peperoncino. Vediamo insieme come procedere un passo alla volta.
Le arance sono ricche di vitamina C, ottima per combattere i malanni di stagione.
Il peperoncino è, invece, un noto vaso-dilatatore, ed un ottimo disinfettante per la gola.
Perché, allora, non unire questi due ottimi prodotti naturali in una marmellata?
Facile, gustosa e dal gusto piccante, si accompagnerà bene sia con il dolce che con il salato: ottima su biscotti e fette biscottate, farà un figurone anche accompagnata da formaggi stagionati.

210

Occorrente

  • 1 kg di arance
  • 1 kg di zucchero
  • 1 pizzico di cannella in polvere (se piace)
  • La punta di un cucchiaino di peperoncino in polvere
  • 1 busta di pectina (Fruttapec 1:1)
  • Vasi in vetro (sterilizzati) con coperchio a vite
  • 1 coltello affilato
  • 1 pentola grande a bordi alti
  • 1 spremiagrumi elettrico o manuale
  • 1 cucchiaio
  • 1 piattino
310

Gli ingredienti

Come abbiamo accennato nel passo che ha introdotto la guida, entriamo subito nel dettaglio della preparazione della marmellata di arance e peperoncino.
Scegliete delle belle arance succose, ottime quelle da spremuta. Se preferite un gusto più deciso potete utilizzare anche le arance amare. Del chilo di arance, metà dovrete spremerlo e l'altra metà dovrete utilizzarlo interamente, escludendo gli eventuali semini.

410

Il taglio delle arance

Ora prendete il mezzo chilo di arance che dovrete utilizzare completamente. Tagliatele a vivo, per poi sbucciarle cercando di eliminare la pellicina bianca, per quanto possibile, perché potrebbe influire sul sapore finale della marmellata, rendendola amara, aspetto che vogliamo andare a scongiurare. Proseguite dividendole in spicchi.
Poi, con un coltello ben affilato, tagliate gli spicchi a pezzettini ed aggiungeteli all'interno di una pentola alta.
Fate sempre attenzione ad eliminare gli eventuali semini.

Continua la lettura
510

La spremitura delle arance

Dopo aver fatto questo passaggio, proseguite prendendo il mezzo chilo di arance lasciate precedentemente in disparte, procedete tagliandole a metà per poi spremerle con un classico spremiagrumi. Andrà benissimo utilizzare sia quello manuale che quello elettrico.
Versate, poi, tutto il succo, nella pentola dove già si trovano i pezzettini di arance. Ricontrollate che nel composto non vi siano i semini e mescolatelo.

610

Il composto portato a ebollizione

Ora dovrete versare tutto il contenuto di una busta di fruttapec all'interno, per poi mescolare bene. Un aspetto fondamentale è il fatto che le procedure che abbiamo visto fino a questo punto dovranno necessariamente essere svolte lontano dal fuoco dei fornelli.
Una volta che avrete ben amalgamato il composto, mettete la pentola su fuoco basso e, portate ad ebollizione continuando sempre a mescolare per non farlo attaccare. Fate bollire per circa un minuto, senza mai smettere di mescolare.

710

La prova del piattino

Una volta che sarete arrivati fino a questo punto, e sarà passato circa un minuto, proseguite versando con calma lo zucchero e, contemporaneamente, continuate sempre a mescolare, riportando il contenuto nuovamente a bollore. Lasciate bollire per un periodo che va dai tre ai cinque minuti.
Al fine di poter verificare nel modo corretto la reale consistenza del composto, fate la cosiddetta prova del piattino.
Essa consiste nel versare una piccola quantità di marmellata (circa un cucchiaino) su un piattino, per poi inclinarlo così da valutare se la consistenza della marmellata (che si raffredderà a contatto col piattino), vi piace oppure è il caso di continuare la bollitura per un altro minuto.

810

L'aggiunta delle spezie

Una volta che avrete raggiunto una consistenza che vi soddisfa pienamente, potrete spegnere il fornello, per poi aggiungere alla vostra marmellata delle spezie. Aggiungete un cucchiaino di cannella, qualora vi piaccia, e poi un cucchiaino di peperoncino in polvere.
Ora, mescolate accuratamente.
Per non coprire troppo il sapore delle arance, vi consiglio di non eccedere col peperoncino, in modo che si avverta appena il "pizzicorino".

910

La verifica del sottovuoto

Aspettate un minuto circa, poi versate delicatamente la marmellata ancora bollente nei vasetti (già sterilizzati), riempiendoli fino ad un centimetro circa dal bordo esterno. Chiudeteli con un coperchio a vite, facendo attenzione a non scottarvi. Capovolgete i vasetti, e teneteli in questa posizione per circa 5-10 minuti, così da sterilizzare anche i coperchi.
Una volta che questo periodo sarà passato, potrete girare i vari vasetti, per poi verificare che siano realmente sottovuoto. Questa verifica sarà realmente compiuta nel momento in cui il coperchio non dovesse fare il classico "click" quando esso verrà pigiato nella zona centrale.
A questo punto la vostra marmellata alle arance e peperoncino sarà finalmente pronta.
Eccovi un link d'approfondimento: http://ricette.donnamoderna.com/marmellata-arance-e-peperoncino/.

1010

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Vista l'assenza di conservanti, una volta aperto il vasetto ricordatevi di conservarlo in frigorifero
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Come preparare la marmellata di arance

Se al mercato avete acquistato un scampolo di arance, potete consumarle in tanti modi ovvero facendo delle vitaminiche premute o preparare della gustosa marmellata. A riguardo di quest'ultima, si tratta di un procedimento non molto difficile che tuttavia...
Dolci

Come fare la marmellata al peperoncino

Se ci piace preparare dei cibi sempre diversi dai classici in modo da poter assaporare nuovi tipi di piatti appartenenti a culture culinarie differenti dalla nostra, per farlo potremo ricerca su internet e varie ricette che ci forniranno tutte le istruzioni...
Dolci

Come fare dei crostini con marmellata di peperoncino

Per una serata ideale in compagnia di amici non può mancare un gustoso aperitivo. Qualcosa che stuzzichi il palato nel modo giusto e ci prepari ad una cena succulenta. Sicuramente è allettante l'idea di uscire di casa e recarsi in un bel pub. Ma a volte...
Dolci

Come preparare la marmellata senza zucchero

La marmellata può essere preparata senza zucchero scegliendo la frutta adatta. Essa è meno calorica, ma ugualmente gustosa e genuina in quanto viene preparata senza conservanti o dolcificanti. La preparazione della marmellata senza zucchero è un modo...
Dolci

Come preparare la marmellata di pomodoro

Nella guida seguente, vi spiegherò come preparare la marmellata di pomodoro. Si tratta di una ricetta davvero molto particolare, poco diffusa negli scaffali dei nostri supermercati, ma dalla bontà indiscutibile. Sicuramente non c'entra nulla con le...
Dolci

Come preparare la marmellata ai tre frutti

Se amate, in modo particolare, preparare in completa autonomia delle confetture a base di frutta fresca, è anche possibile optare per una marmellata ai tre frutti. In buona sostanza, si tratta di una manipolazione innovativa, che riesce a miscelare con...
Dolci

Come preparare le scorze di arance candite

Nel campo culinario esistono innumerevoli settori di specialità all' interno delle più grandi e generali categorie di primi secondi, antipasti, ecc. Nel settore dolciario uno dei procedimenti che viene operato con particolari dolci è quello della canditura....
Dolci

Come preparare le crostatine alla marmellata senza glutine

Molte persone non possono mangiare molti alimenti per via delle intolleranze e allergie. Infatti, quando qualcuno dei familiari, ha questo problema occorre preparare dei piatti privi di questi elementi. Una delle intolleranze più comune, è quella al...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.