Come preparare la marmellata di carote

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

In questo articolo, vi spieghiamo come preparare la marmellata di carote. Non tutte le persone sanno forse che anche le carote, avendo un sapore dolciastro, sono veramente ottime per la preparazione di una marmellata. Trattasi infatti di una ricetta ottima speciale anche per le persone che sono vegetariani, perciò vale veramente la pena approfondire tale ricetta. Continuate la lettura per capire come potrete procedere. Buon lavoro e buona preparazione!

26

Occorrente

  • Carote 1Kg.
  • Zucchero 400 gr.
  • 6 limoni non trattati
36

Vi spieghiamo come dovrete iniziare il procedimento dopo l'acquisto delle carote

Prima di tutto dovrete comprare le carote che siano belle dose e perciò non quelle che sono già raggrinzite, quindi dovrete controllare che la punta non sia marcia. Meglio ancora se hanno un po' di foglia nella parte in alto, questo è segno inconfutabile di freschezza. Detto questo, dovrete prendere le vostre carote, le dovrete lavare con cura, poi successivamente dovrete tagliarle a rondelle piccole con il coltello, oppure anche con un altro utensile da cucina. Fatto ciò le potrete tritare tutte quante con un robot minuziosamente. Se invece preferire, le potrete inoltre grattugiarle, e poi le potrete mettere dentro ad una pentola con poca acqua e poi le potrete mettere infine sul fornello a farle lessare.

46

Vi indichiamo come avviene la fase di cottura

A questo punto dovrete aggiungere il succo e la scorza grattugiata dei limoni, lo zucchero, poi siccome userete la scorza, dovrete scegliere i frutti che non siano trattati, cioè quelli che hanno la buccia maggiormente rugosa e spessa. Mescolate periodicamente, facendo cuocere a fiamma moderata finché la marmellata non avrà raggiunto la consistenza esatta. Per capire se questo è avvenuto, sarà sufficiente prelevare un po' del composto con un cucchiaino, poi lo dovrete riporre sopra ad un piatto. Se vedete che sollevandolo non scivola, significa allora che la vostra marmellata è pronta effettivamente, perciò la potrete togliere dal fuoco, inserendola ancora calda in vasetti di vetro che siano ben sterilizzati e con chiusura ermetica. Fate tuttavia attenzione durante la fase di cottura, siccome ci sarà il rischio che il preparato si attacchi alla pentola e perciò che la colorazione della marmellata diventi troppo scura ed, al tempo stesso perda il suo delicato sapore.

Continua la lettura
56

Vi spieghiamo la modalità di conservazione

Il colore finale della marmellata di carote dovrà quindi essere tra la tonalità oro e l'arancione brillante. Ora dovrete lasciare tutto quanto riposare per un periodo piuttosto lungo di tempo. Sarà infatti importante sottolineare che prima di consumare la marmellata, sarà bene aspettare minimo un mese. Vi consigliamo, per gustarla al meglio, di mangiarla durante la colazione, spalmandola sopra al pane tostato e con una noce di burro eventualmente, vedrete che il burro ne esalterà tantissimo il sapore. Vi consigliamo, per mantenerla inalterata e a lungo, di chiudere bene il vasetto in modo da evitare che entri dell'aria, che potrebbe contenere batteri e potrebbe purtroppo farla andare a male. Buon Appetito!

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Chiudere bene il vasetto per evitare ingressi d'aria

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Come preparare la marmellata senza zucchero

La marmellata può essere preparata senza zucchero scegliendo la frutta adatta. Essa è meno calorica, ma ugualmente gustosa e genuina in quanto viene preparata senza conservanti o dolcificanti. La preparazione della marmellata senza zucchero è un modo...
Dolci

Come preparare la marmellata di melograno

La marmellata di melograno è una preparazione semplice e veloce che permette di utilizzare le eccedenze di questo particolare frutto. È una marmellata fresca e gustosa che non dovrebbe mai mancare nelle nostre case. Il melograno è un frutto particolare,...
Dolci

Come preparare la crostata di marmellata e ricotta

Oggi abbiamo deciso di proporti la realizzazione di una nuova ricetta e cioè un dolce, che piacerà veramente tanto a grandi e bambini. Vogliamo imparare insieme a te, caro lettore, come preparare, nella tua cucina, la buonissima crostata di marmellata...
Dolci

Come preparare la marmellata di mango

Il mango è un frutto esotico chiamato anche "principe dei frutti" perché possiede delle caratteristiche molto raffinate. Nel nostro paese il mango viene venduto ancora acerbo mentre in America del sud e in Africa lo si può gustare maturo perché in...
Dolci

Come preparare la marmellata di pomodoro

Nella guida seguente, vi spiegherò come preparare la marmellata di pomodoro. Si tratta di una ricetta davvero molto particolare, poco diffusa negli scaffali dei nostri supermercati, ma dalla bontà indiscutibile. Sicuramente non c'entra nulla con le...
Dolci

Come preparare la marmellata di more

Nell'intricato groviglio di un rovo, la natura fa nascere una piccola e dolcissima meraviglia come le more! Il profumo intenso e il sapore venato da una leggera punta acidula, rendono la mora una vera e propria prelibatezza. Il periodo migliore per raccogliere...
Dolci

Come preparare la marmellata di zucche

Nella preparazione di torte, biscotti e crostate uno degli ingredienti più usati è senz'altro la marmellata. Questa prelibatezza dal sapore dolce è il risultato della cottura ad alte temperature della frutta insieme allo zucchero. Per realizzarla un'alternativa...
Dolci

Come preparare la marmellata di mele ed uvetta

Le mele e l'uvetta sono divenute, ormai, due degli alimenti meglio assortiti nella cucina italiana. Infatti, vengono cucinate in tantissimi modi differenti e sono note le loro molteplici proprietà benefiche (basti pensare alla quantità di vitamine ed...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.