Come preparare la marmellata di papaya

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

La papaya è un frutto estivo esotico, simile ad una grossa pera. Apporta numerosi benefici all'organismo: contiene acqua, carboidrati e papaina, un enzima per la digestione. È fonte di vitamine A, B, C, E, K ed antiossidanti. Ha proprietà disintossicanti e vermifughe. Allevia lo stress e la nausea in gravidanza. Riduce l'infiammazione da tonsille e preserva gli occhi. Il frutto maturo è saporito e rinfrescante. La sua polpa è molto dolce con semi scuri, gelatinosi e commestibili. Per conservarne il gusto tutto l'anno, preparare una genuina e deliziosa marmellata alla papaya. La confettura si sposa perfettamente con il pane, le fette biscottate o come farcitura per torte e crostate.

27

Occorrente

  • 2 kg di papaya, 250 g di zucchero
37

Per preparare una buona marmellata procurare due chilogrammi di papaya e duecentocinquanta grammi di zucchero. Pelare con cura il frutto esotico ed eliminarne i semi. In alternativa, lasciarli perché perfettamente commestibili. Tagliare la papaya a piccoli pezzettini oppure frullarla nel mixer per una consistenza tipo confettura. Versare la polpa in un tegame capiente e dal doppio fondo, per evitarne la bruciatura in cottura.

47

Cuocere la papaya sul fuoco medio e lasciare appassire. Quindi versare delicatamente lo zucchero mescolando continuamente con un cucchiaio in legno, nello stesso verso. Quest'operazione è importante per non fare rapprendere la marmellata. Il sapore altrimenti diventerà sgradevole. Procedere per quarantacinque minuti circa. Di tanto in tanto, verificare la consistenza della marmellata alla papaya con un cucchiaio. Togliere dai fornelli e lasciare raffreddare a temperatura ambiente. Quindi, versare nei contenitori in vetro. Per conservare la marmellata alla papaya utilizzare barattoli sterilizzati scrupolosamente.

Continua la lettura
57

Una minima impurità danneggerà la marmellata, trasformandola in nociva. Per sterilizzare i contenitori, immergerli in acqua bollente per qualche minuto. Per preparare la confettura alla papaya utilizzare lo zucchero semolato, quello di canna oppure di palma. Quest'ultimo darà alla marmellata una colorazione ed un sapore leggermente diverso. La scelta dipenderà solamente dal gusto personale. In alternativa, aggiungere in cottura piccolissime scorze di lime o qualunque altro agrume. Conferiranno un profumo unico alla marmellata alla papaya. La confettura va riposta in un ambiente fresco ed asciutto. Gustare su una fetta di pane con burro oppure come farcia per dolci.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • sterilizzare scrupolosamente i contenitori
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Come preparare la marmellata senza zucchero

La marmellata può essere preparata senza zucchero scegliendo la frutta adatta. Essa è meno calorica, ma ugualmente gustosa e genuina in quanto viene preparata senza conservanti o dolcificanti. La preparazione della marmellata senza zucchero è un modo...
Dolci

Come preparare la marmellata di melograno

La marmellata di melograno è una preparazione semplice e veloce che permette di utilizzare le eccedenze di questo particolare frutto. È una marmellata fresca e gustosa che non dovrebbe mai mancare nelle nostre case. Il melograno è un frutto particolare,...
Dolci

Come preparare la crostata di marmellata e ricotta

Oggi abbiamo deciso di proporti la realizzazione di una nuova ricetta e cioè un dolce, che piacerà veramente tanto a grandi e bambini. Vogliamo imparare insieme a te, caro lettore, come preparare, nella tua cucina, la buonissima crostata di marmellata...
Dolci

Come preparare la marmellata di mango

Il mango è un frutto esotico chiamato anche "principe dei frutti" perché possiede delle caratteristiche molto raffinate. Nel nostro paese il mango viene venduto ancora acerbo mentre in America del sud e in Africa lo si può gustare maturo perché in...
Dolci

Come preparare la marmellata di pomodoro

Nella guida seguente, vi spiegherò come preparare la marmellata di pomodoro. Si tratta di una ricetta davvero molto particolare, poco diffusa negli scaffali dei nostri supermercati, ma dalla bontà indiscutibile. Sicuramente non c'entra nulla con le...
Dolci

Come preparare la marmellata di more

Nell'intricato groviglio di un rovo, la natura fa nascere una piccola e dolcissima meraviglia come le more! Il profumo intenso e il sapore venato da una leggera punta acidula, rendono la mora una vera e propria prelibatezza. Il periodo migliore per raccogliere...
Dolci

Come preparare la marmellata di zucche

Nella preparazione di torte, biscotti e crostate uno degli ingredienti più usati è senz'altro la marmellata. Questa prelibatezza dal sapore dolce è il risultato della cottura ad alte temperature della frutta insieme allo zucchero. Per realizzarla un'alternativa...
Dolci

Come preparare la marmellata di mele ed uvetta

Le mele e l'uvetta sono divenute, ormai, due degli alimenti meglio assortiti nella cucina italiana. Infatti, vengono cucinate in tantissimi modi differenti e sono note le loro molteplici proprietà benefiche (basti pensare alla quantità di vitamine ed...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.