Come preparare la minestra di porri con patate

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Durante le fredde giornate invernali, il primo piatto più buono e nutriente da portare a tavola consiste, senza dubbio, in una calda minestra, perfetta per grandi e piccini. Ecco una ricetta da preparare in pochi minuti durante l'inverno, per una cena calda e sostanziosa a base di verdure che si dimostrerà perfetta anche per chi segue una speciale alimentazione vegetariana o vegana. Questa guida spiegherà come preparare la minestra di porri con patate, una speciale minestra dal sapore delicato ma vivace e dal profumo inebriante.

25

Occorrente

  • Porri
  • Patate
  • Burro
  • Olio extravergine di oliva
  • Sale, pepe, aromi, spezie
  • Latte
  • Crostini
35

Per preparare un'ottima minestra calda a base di porri e patate, la prima cosa da fare è quella di lavare accuratamente i porri, tagliarli in piccoli pezzi e versarli all'interno di una pentola capiente, assieme ad alcune noci di burro, due cucchiai di olio extravergine di oliva ed un pizzico di sale. Coprendo la pentola con il suo coperchio, bisogna cuocere i porri sulla fiamma bassa per alcuni minuti. In seguito, è necessario aggiungere all'interno della pentola con i porri circa mezzo litro d'acqua, lasciando cuocere i porri per qualche altro minuto, alzando leggermente la fiamma per favorire la cottura.

45

Durante la cottura dei porri per preparare la minestra di porri e patate, bisogna lavare bene le patate sotto l'acqua tiepida, eliminare la buccia e tagliare le patate in piccoli pezzi, aggiungendoli nella pentola con i porri e l'acqua. Le patate ed i porri devono cuocere insieme per altri 30 minuti, fino a quando non saranno diventati morbidi e soffici. Mescolando regolarmente la zuppa, i porri e le patate si trasformeranno in una crema densa e profumata. Per un risultato davvero impeccabile, al posto dell'acqua è possibile versare nella pentola un po' di latte scremato, parzialmente scremato oppure intero.

Continua la lettura
55

Durante la cottura della minestra di porri e patate, potrebbe essere necessario aggiungere ancora un po' d'acqua oppure un bicchiere di latte, per ottenere una minestra della consistenza desiderata, più o meno cremosa e densa. Alla fine della cottura della minestra di porri e patate, non resta che aggiungere un ulteriore pizzico di sale, un po' di pepe nero e le spezie e gli aromi preferiti, come il rosmarino, la salvia, la paprika, la curcuma oppure il curry. La minestra di porri e patate deve essere servita mentre è ancora molto calda, in un grande piatto fondo, assieme ad alcuni crostini caldi e croccanti. Un'aggiunta finale di formaggio grattugiato renderà la minestra molto più saporita.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricetta: minestra di riso con porri e patate

La minestra è uno dei primi piatti più piacevoli da consumare soprattutto nei periodi invernali, quando le temperature tendono ad abbassarsi. Infatti, non esiste nulla di più sostanzioso e ricco di proteine vegetali di una calda e deliziosa minestra....
Primi Piatti

Ricetta: minestra di orzo e porri

Se intendiamo preparare una buona minestra, non c'è niente di meglio che optare per quella a base di orzo e porri. Si tratta infatti, di una ricetta che tra l'altro è anche molto semplice da elaborare, e se ben eseguita piace sia agli adulti che ai...
Primi Piatti

Ricetta: minestra con i porri

Tra i primi piatti da consumare molto caldi, ci sono le zuppe e le minestre. Successivamente andremo ad elencare tutti gli ingredienti e il procedimento da seguire per intero per realizzare la ricetta della minestra con i porri. Anche se non siamo degli...
Primi Piatti

Come preparare il risotto con porri, speck e patate

Se volete preparare un primo piatto tipicamente invernale per proporre in tavola durante le serate più fredde, ecco a voi il risotto con porri, speck e patate. È ottimo da gustare assieme a un prosecco o a un pinot grigio servito ben freddo. Il segreto...
Primi Piatti

Ricetta: minestra di patate e carote con riso

Una minestra calda e genuina è l'ideale durante le fredde giornate invernali. La minestra di patate e carote con riso, in particolare, è un piatto estremamente semplice da preparare. Ideale come cena dopo una lunga giornata ma perfetta anche a pranzo,...
Primi Piatti

Ricetta: minestra di riso integrale con patate

Oggi parlerò di una ricetta molto buona e nutriente. La minestra di riso integrale con patate è infatti, un primo piatto ricco di nutrimento e povero di grassi. Adatta maggiormente per il clima invernale, questa minestra è utile per le persone che...
Primi Piatti

Come fare la minestra di riso, zucca e patate

Nelle giornate fredde, per riscaldarsi un po', non c'è miglior cosa di una buona zuppa calda.La zucca come sappiamo è un ortaggio che proviene dall'America, ha molte proprietà nutritive, ha un sapore molto dolce ma non per questo è vietata ai diabetici,...
Primi Piatti

Come fare il timballo di porri e patate

I timballi sono delle preparazioni culinarie che si cuociono al forno e sono da considerarsi dei piatti unici per il loro contenuto nutritivo ben bilanciato. Tutti si saranno deliziati con timballi di pasta arricchita con carne e formaggio oppure con...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.