Come preparare la minestra di spinaci

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Con l'arrivo dell'autunno e quindi successivamente dell'inverno, nelle giornate molto fredde insomma, uno dei metodi principali per combattere il gelo è sicuramente l'assunzione di piatti caldi come le minestre, oppure, in alternativa i brodini. Con questi due piatti appena citati in precedenza sarà difficile, se non, quasi impossibile soddisfare i palati più pesanti. Quest'ultima citata, può essere eventualmente accompagnata da crostini, assomiglia molto ad una purea piuttosto che ad una minestra vera e propria. Gli ingredienti elencati sono per quattro persone e il tempo di preparazione varia dai 25-30 minuti. Gli accessori utili sono una padella, ma se volete sbrigarvi potete utilizzare anche la pentola a pressione. Se siete interessati a questa ricetta, allora questo articolo è perfetto per voi, non smettete quindi di leggerlo, in quanto in seguito vi sarà spiegato nella maniera più chiara e comprensibile possibile, come preparare correttamente la minestra di spinaci.

26

Occorrente

  • 250 g di spinaci
  • 1 cipolla
  • 1 spicchio d'aglio
  • 4 cucchiai di olio extra vergine d'oliva
  • 600 g di brodo di pollo
  • 200 g di formaggio fuso
  • q.b. sale
  • q.b. pepe
  • q.b.noce moscata
  • 2 fette di pane casareccio
36

Primi passi

Come prima cosa dovrete andare a prendere un pentolino, successivamente andare ad aggiungere l'acqua, poi aggregate il pollo, le verdure e per finire mettetelo a cuocere. Quando il brodo di pollo si sarà stretto leggermente toglietelo dal fuoco. A questo punto pulite la cipolla e anche l'aglio, quindi procedete e andateli a tritarli finemente. Fate rosolare con due cucchiai d'olio fino a farli diventare dorati. Ricordate di non farli bruciate, sembra scontato, ma è importante.

46

Fase intermedia

Come secondo passo dovrete andare ad aggiungere anche il brodo con pollo e verdure precedentemente preparato. Fate cuocere quest'ultimo in acqua salata con cipolle, carote e sedano e portate il tutto ad ebollizione. Fate ammorbidire il formaggio ed aggiungetelo agli spinaci. Cuocete a fuoco moderato avendo cura di mescolare sempre il tutto. Infine aggiustate di sale, pepe e noce moscata.

Continua la lettura
56

Fase finale del lavoro

Aggiungete adesso dei crostini già dorati. Per preparare questi ultimi dovrete tagliare delle fette di pane a dadini e successivamente farli rosolare in due cucchiai di olio fino a che non diventeranno dorati. A questo punto siamo giunti al termine dell'articolo, potrete quindi servire la vostra buonissima minestra di spinaci, farete sicuramente una buona figura in famiglia. Risulta comunque generalmente poco gradevole per i bambini, evitatela se ci sono ospiti, in quest'ultimo caso non serve neanche dirlo. Il consiglio è senza dubbio quello di fare dei piatti sostanziosi.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Questa zuppa può essere conservata in frigo e mangiata in un secondo momento, basta comunque riscaldarla anche in microonde o in pentola e condirla con un po' di olio.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Come preparare la minestra di piselli

La minestra di piselli è una di quelle pietanze che si consumano principalmente durante le fredde serate invernali. Si tratta di una ricetta davvero semplice da preparare e molto economica. Grazie alla presenza delle verdure, questa pietanza fornisce...
Primi Piatti

Come preparare la minestra di broccoli e arzilla

Siete in pieno inverno e volete preparare un piatto semplice, riscaldante e gustoso? La minestra di broccoli e arzilla è l'ideale per accontentare tutti i vostri ospiti infreddoliti. Di derivazione romana, si tratta di una ricetta facile e veloce a base...
Primi Piatti

Come preparare la minestra di semolino

La minestra di semolino è un piatto che risale a tempi antichi, quando ancora non esistevano i cibi liofilizzati, gli omogeneizzati, i surgelati. Questi ultimi hanno risolto il problema della pappa dei bambini, essendo prodotti che si preparano molto...
Primi Piatti

Come preparare la minestra di cicoria, cipolle e fave

La minestra a base di cicoria, cipolle e fave è una pietanza caratteristica della cucina pugliese, dove si utilizza soprattutto la cicoriella selvatica. Sebbene venga preparata con l'utilizzo di ingredienti poveri, si tratta di una minestra molto saporita...
Primi Piatti

Come preparare la minestra di lattuga

Generalmente la lattuga viene considerata una fresca e gustosa insalata da mangiare cruda, da sola oppure in abbinamento con altri alimenti, con i quali è possibile preparare delle gustose insalate miste. Essa, inoltre, risulta essere particolarmente...
Primi Piatti

Come preparare la minestra di castagne e funghi

Con l'arrivo della stagione invernale aumenta la voglia di consumare cibi caldi, in grado di riscaldarci e farci sentire meno il freddo intorno a noi. Le zuppe costituiscono un primo piatto piuttosto diffuso in tutto il mondo. Tra di esse va annoverata...
Primi Piatti

Come preparare una minestra di bietole e polpettine di pane

Durante i mesi invernali le minestre e le zuppe costituiscono senza dubbio i piatti più invitanti e gustosi da mangiare in quanto riscaldano e sono anche molto nutrienti. Tuttavia esse non piacciono a tutti, in modo particolare non sono apprezzate dai...
Primi Piatti

Come preparare la minestra di ceci

Dopo una lunga giornata lavorativa non esiste miglior cosa che sedersi davanti ad un bel piatto fumante ed anche saporito, in grado di farci permettere di poter ritrovare nuovamente il perfetto livello di rilassamento e la ricarica di energie. È risaputo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.