Come preparare la mini quiche al taleggio

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

La mini quiche al taleggio è un ottimo antipasto da servire in tavola ben caldo. Bastano solo trenta minuti a disposizione per preparare questa delizia e anche i meno abili in cucina, otterranno un risultato eccellente. Abbinate la mini quiche al taleggio a un vino rosso non troppo alcolico e il successo sarà assicurato. Leggendo la guida riportata a seguire, non vi risulterà difficile comprendere come preparare queste irresistibili mini quiche al taleggio con radicchio rosso.

25

Occorrente

  • un rotolo di pasta sfoglia rettangolare
  • 150 g di prossciutto cotto tagliato in una sola fetta
  • 300 g di taleggio
  • un cespo di radicchio rosso
  • olio extravergine d'oliva
  • 150 g di funghi champignon
35

Iniziate a preparare questa ricetta pulendo accuratamente i funghi champignon. Dopo aver aliminat la terra, sciacquateli rapidamente sotto il getto della fontana e tagliateli a pezzetti non troppo piccoli. Trasferiteli in una padella assieme a un filo di olio extravergine d'oliva e fateli appassire mescolando di tanto in tanto con un cucchiaio di legno. Intanto lavate il radicchio e tagliatelo a striscioline sottili. Aggiungetelo ai funghi e rosolatelo a fiamma vivace. Quando il radicchio sarà diventato morbido, salate il tutto, arricchite con una macinata di pepe generosa e spegnete la fiamma.

45

Stendete la pasta sfoglia sopra un piano di lavoro e poi tagliate sei dischi aventi dimensioni un po' maggiori degli stampi individuali rotondi che avete a disposizione. Bucherellateli con i rebbi di una forchetta e poi sistemateli all'interno degli stampini. Non è necessario né rivestirli internamente con la carta da forno né imburrarli. Fate aderire bene la pasta sfoglia agli stampi e poi versateci dentro il composto oramai freddo a base di radicchio e funghi. Accendete il forno impostandolo sui 180°C e quando avrà raggiunto la temperatura indicata, infornate le vostre quiche sistemate sopra una griglia o una placca e cuocetele a forno statico.

Continua la lettura
55

Dopo una decina di minuti sfornate le vostre preparazioni e distribuite sulla loro superficie il prosciutto cotto e il taleggio che nel frattempo avrete tagliato a cubetti. Rimettete in forno e lasciate cuocere fino a quando il taleggio si sarà sciolto. A quel punto sfornate le quiche e attendete un paio di minuti prima di toglierle con delicatezza dagli stampi. Servitele in tavola ben calde affinché non perdano parte del loro delizioso sapore. Se desiderate arricchire ancora di più questa preparazione, potete decorare le quiche con un filo di miele di castagno prima di presentarle in tavola. L'abbinamento del dolce del miele con il sapore più deciso del taleggio farà apprezzare ancora di più il vostro goloso antipasto.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Come preparare la quiche di farro con feta e asparagi

La nostra cucina è piuttosto rinomata per la specialita' delle ricette che prepariamo tutti i giorni e che sono diventate famose in tutto il mondo. Ma oltre alle solite ricette è possibile trovarne di altre molto fantasiose e personalizzate, com ad...
Antipasti

Come preparare la quiche di cipolle

Per preparare la quiche di cipolle, torta salata francese molto usata come antipasto o secondo piatto, vi suggerisco si seguire i passi procedurali qui elencati. Se si desidera ottenere una quiche dal gusto più delicato e meno intenso di quello tipico...
Antipasti

Come preparare la quiche con gorgonzola e cipolle rosse

La quiche con gorgonzola e cipolle rosse è una ricetta davvero gustosa e facile da preparare per antipasti e secondi piatti originali e adatti a tutti i livelli di esperienza culinaria! La combinazione del gorgonzola con le cipolle rosse si sposa benissimo...
Antipasti

Come preparare la quiche con gorgonzola e chicchi d'uva

La quiche con gorgonzola e chicchi d’uva è una deliziosa specialità da servire in tavola calda. Si tratta di una torta salata molto semplice da preparare. Il gusto deciso e piccante del gorgonzola ben si abbina a quello più dolce dell’uva nera...
Antipasti

Come preparare la quiche al salmone

La guida che andremo a stilare nei quattro passi che la comporranno, si occuperà di una ricetta, dove l'elemento fondamentale sarà il salmone. Come avrete potuto comprendere dalla lettura del titolo di questa guida, ora vi spiegheremo, in maniera puntuale,...
Antipasti

Come preparare la quiche con scamorza e bietola

Se amate il gusto delicato delle bietole e volete cucinarle in un modo diverso dal solito, ecco a voi la quiche con scamorza e bietola. Si tratta di una gustosa torta salata che può essere servita sia calda che fredda. Tagliata a cubetti è perfetta...
Antipasti

Come preparare la quiche con taccole e piselli

La quiche con taccole e piselli è un'ottima torta salata da proporre come antipasto: Ottima da gustare sia calda che fredda, ben si presta per realizzare numerose varianti. Ha un sapore delicato che ben si abbina a quello dello spumante brut o comunque...
Antipasti

Come preparare la quiche ai broccoli con tonno

Una delle preparazioni più semplici sono sicuramente le quiche, squisite torte salate che richiedono al loro interno la presenza del formaggio. Oggi vi diamo la ricetta della quiche ai broccoli con tonno, ideale da preparare nelle sere invernali, oppure...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.