Come preparare la mostarda di mele o frutta

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Durante l'inverno è sempre bene riempire la dispensa con mostarde e conserve varie. In tal senso, potrai disporre in qualsiasi momento di frutta o verdure fresche, in tutte le salse. Qualsiasi sia la tua preferenza, opta sempre per prodotti genuini, di origine controllata e preferibilmente a chilometro zero. Questa scelta ti garantirà un risultato strepitoso. Eccoti la ricetta per preparare la mostarda di mele (o mantovana) nonché base ideale per qualsiasi altro frutto. Non perdiamoci in ulteriori chiacchiere e vediamo come procedere.

27

Occorrente

  • 500 g di zucchero
  • Mezzo limone
  • Essenza di senape
  • 1 kg di mele
37

La preparazione

Per preparare una golosa mostarda di mele, o altrimenti nota come mantovana, sbuccia la frutta e privala del torsolo. Riducila a piccoli tocchetti e versa il tutto in una pentola. Lascia in infusione con lo zucchero e diverse fettine di limone. Fai riposare per almeno un giorno. Per orientarti con le dosi, ricorda che per un chilogrammo di mele occorre mezzo chilo di zucchero e mezzo limone. Chiaramente per ottenere oltre un chilo di mostarda dovrai aumentare il dosaggio rispettando le proporzioni. Trascorso il tempo indicato, osserva con attenzione la pentola. Le mele in 24 ore hanno rilasciato uno sciroppo.

47

La cottura

Il liquido è il risultato della frutta macerata nel limone e nello zucchero. A questo punto, estrailo dalla pentola e trasferiscilo in un altro tegame. Lascia asciugare a parte le mele. Nel frattempo, porta ad ebollizione la pentola con lo sciroppo. Fai sobbollire a fuoco medio per circa cinque minuti. Successivamente, versa il liquido bollente sulle mele e mescola la mostarda. Lascia riposare il composto per altre ventiquattro ore. Quindi, ripeti quest'ultima procedura per circa tre volte. Dopo aver eseguito il passaggio per la terza volta, porta ad ebollizione la pentola con lo sciroppo e la polpa di mele.

Continua la lettura
57

La conservazione

Successivamente, fai raffreddare per qualche ora la mostarda di frutta. Per concludere la preparazione, acquista dell'essenza di senape, facilmente reperibile in tutte le erboristerie oppure farmacie. Per completare la ricetta versa appena quindici gocce nella mostarda. Tieni il prodotto lontano dalla portata dei bambini. Una disattenzione può infatti causare dei danni alla pelle. Mescola le gocce di senape alle mele fredde. A questo punto, lascia trascorrere altre dieci ore prima di conservare la mostarda di mele o di frutta in barattoli chiusi ermeticamente ed adeguatamente sterilizzati. La ricetta è uguale per qualsiasi altra mostarda di frutta.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Opta preferibilmente per mele Renette o Golden
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Mostarda di ciliegie

Bisogna considerare che vi sono tante tipologie di dessert valide da presentare ai propri commensali, ma anche degli accostamenti ai dessert possono dare quel tocco di classe e sapore in più al piatto. Esistono infatti dei prodotti utilizzati come accompagnamento...
Antipasti

Come preparare la salsa di mele e prugne

Gli arrosti di carne e le pietanze a base di pesce devono essere sempre accompagnate da un condimento oppure da una salsa, in maniera tale da esaltarne il sapore. Alcuni tipi di salsa si abbinano molto bene anche ai dolci. Attraverso i passaggi seguenti...
Antipasti

Come preparare i bocconcini di salsicce alle mele

Quando la voglia di cucinare si scatena si creano sempre novità particolarmente sfiziose. Molte sono le idee che possono far parte di un menù riuscito e vario. Tanto che, le portate principali sono quelle che fanno iniziare bene un pranzo o una cena....
Antipasti

Come preparare il formaggio di capra con mele in sfoglia piccante

In questo articolo vogliamo proporre la realizzazione di una pietanza che può avere veramente tantissimi utilizzi. Nello specifico cercheremo d’imparare insieme come poter preparare il formaggio di capra con le mele, il tutto inserito in una buonissima...
Antipasti

Come preparare la salsa di mele e cannella

Cucinare è la passione di tutti e, nel corso del tempo si sono inventate moltissime ricette divenute poi famose nel mondo. In questa guida spiegheremo come preparare la salsa di mele e cannella, particolarmente adatta con le carni, il pesce e persino...
Antipasti

Come preparare il contorno di mele e cipolle profumato con alloro

Se volete servire in tavola il bollito misto o carni bianche cotte sulla piastra, accompagnatele con questo gustoso contorno di mele e cipolle profumato con alloro. La dolcezza delle mele abbinata al forte aroma delle cipolle si equilibrano alla perfezione...
Antipasti

Come preparare i crostini con speck e mele

All'interno di buffet e negli aperitivi, i crostini rappresentano un ingrediente immancabile; croccanti e saporiti, sono sfiziosi da consumare preparati nei modi più disparati. Una versione originale, ad esempio, prevede di accostarli a mele e speck....
Antipasti

Come preparare il gratin di patate con mele e camembert

Volete presentare in tavola un piatto insolito a base di mele e patate? Ecco a voi lo squisito gratin di patate con mele e camembert da gustare appena sfornato. Questa specialità contiene solo sei ingredienti genuini e facili da reperire ma il risultato...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.