Come preparare la mousse di cachi alla cannella

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

In autunno, quando maturano i cachi, è una delizia per il palato poter preparare e soprattutto gustare delle sane e gustose ricette con questo frutto! I cachi però sono poco usati nelle pietanze e vengono serviti di solito solo come frutta a fine pasto o per la merenda. Sono comunque polposi, dolci e tondi; vengono raccolti nel periodo autunnale, e si gustano al cucchiaio perché tranne la pelle e la parte centrale più chiara basta affondare il cucchiaino nella sua polpa zuccherina e morbida per gustarne tutto il suo sapore. Esiste anche una variante più dura che si consuma a spicchi e che si presta per realizzare diverse pietanze. Il cachi è una pianta che appartiene alle Ebenacee ed è di origine cinese. Ci offre i suoi frutti maturi in ottobre o in novembre e mentre le sue foglie cadono a terra restano sull'albero i cachi dal bel colore arancione pronti per essere raccolti. I cachi italiani più rinomati ed apprezzati sono quelli della Sicilia, ma tutti in generale contengono sostanze utili all'organismo tra cui la vitamina A e B, C e E, oltre a potassio, calcio, ferro, fosforo e magnesio. Allora vediamo insieme uno dei modi più veloci e prelibati per gustare i cachi e in particolare come preparare la mousse di cachi alla cannella.

27

Occorrente

  • 2 cachi maturi, 300 ml di latte fresco, 2 fogli di gelatina, cannella in polvere q.b.
37

La mousse di cachi alla cannella è un dessert molto raffinato e soprattutto sano e delizioso. Occorrono pochi ingredienti per ottenere un dolce soffice senza zucchero, burro e uova, quindi adatto per consumare zuccheri non complessi e per celiaci. In sostanza si presenta come un preparato gelificato dove la cannella e i cachi sono una combinazione vincente.

47

Tanto per iniziare è bene mettere in ammollo nell'acqua la gelatina; poi si toglie la pelle e la parte centrale interna dei cachi ed infine si versa la polpa in un pentolino. Cuocere sul fuoco moderato mescolando per 3 o 4 minuti, fino a quando la polpa stessa risulterà compatta. Aggiungere il latte e far bollire il tutto per 10 minuti circa.

Continua la lettura
57

Ora il composto sarà più denso e cremoso, quindi toglierlo dal fuoco e aggiungere la gelatina che dovrà essere già strizzata. Mescolare bene e versare in 4 coppette che vanno poi riposte nel frigorifero come minimo per un'ora, al fine di solidificare la mousse. Capovolgerle ognuna su di un piattino e spolverizzare con della cannella naturalmente in polvere. Il risultato sarà di sicuro effetto e il gusto davvero squisito. Alla fine, con questa semplice e veloce mousse di cachi alla cannella si apporta all'organismo una carica di energia e diversi benefici depurativi, antiossidanti, calmanti e antinfiammatori.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Il sapore della cannella che a molte persone non piace con il gusto dolce dei cachi diventa migliore e assai prelibata
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Come preparare i cachi con yogurt e amaretti

Spesso pensiamo che per preparare un dolce diverso dal solito e gustoso occorrano difficili procedimenti. In realtà ci sono alcuni dolci semplicissimi che sono buonissimi come quelli più elaborati. Con un po' di gelatina, la polpa di cachi e lo yogurt...
Dolci

Come preparare la torta di cachi

La realizzazione di un dolce è abbastanza impegnativa, ma al tempo stesso può trasformarsi in un'attività divertente. Spesso si cerca l'ispirazione per creare ricette originali ed innovative così da stupire i propri ospiti. Un'ottima idea può essere...
Dolci

Come preparare la crema di cachi al brandy

Se volete realizzare un dessert insolito al cucchiaio con i profumi tipici dell’autunno, provate a preparare questa gustosa crema di cachi al brandy. Non è necessario essere dei provetti pasticceri per ottenere un risultato finale da gran gourmet....
Dolci

Come preparare la crema di cachi con melagrana e cioccolato fondente

Se volete proporre in tavola un gustoso dessert a base di frutta ma comunque molto goloso e invitante, questa crema di cachi con melagrana e cioccolato fondente fa proprio al caso vostro. Il gusto molto dolce dei cachi si abbina alla perfezione alla cremosità...
Dolci

Come preparare la crostata con i cachi

La crostata di cachi è un dolce perfetto per i pomeriggi autunnali, quando le giornate si accorciano e si cercano delle occasioni per trascorrere del tempo insieme ai propri bambini. La procedura è molto semplice: preparare questa ricetta può essere...
Dolci

Come preparare i cachi al mascarpone

Il lavoro tra i fornelli rappresenta per molti un vero e proprio ostacolo insormontabile. In realtà preparare qualcosa di gustoso in cucina è un'operazione che non richiede particolari competenze e abilità. Basta seguire pedissequamente i giusti passaggi...
Dolci

Come preparare i pancakes allo yogurt con salsa di cachi

I pancakes sono dei dolci semplici da preparare ma estremamente gustosi. Sono veloci da cuocere e possiamo servirli sul momento, perfetti come colazione per i grandi e per i piccini, oppure per una merenda un po' diversa dal solito. Si possono condire...
Dolci

Come preparare un semifreddo agli amaretti e cachi

Abbiamo una cena con amici e vogliamo preparare un dolce particolare ma non difficile ed elaborato. Un semifreddo, con la sua morbidezza, è una delle specialità più adatte, anche se occorre prestare un po' di attenzione nella preparazione. Tuttavia...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.