Come preparare la mozzarella fatta in casa

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La mozzarella è uno dei formaggi simbolo dell’Italia. Le sue caratteristiche e la sua freschezza, la rendono perfetta per ogni ricetta dove si richiede un ingrediente versatile che possa rendere il composto omogeneo. Sperimentando le varie ricette, si potrebbe dilettarsi con il provare a preparare la mozzarella fatta in casa. Andiamo a vedere in questa guida come la si può preparare e cosa è necessario per realizzarla autonomamente.

26

Ingredienti

La preparazione della mozzarella fatta in casa non è sicuramente un procedimento facile, richiede tempo, passione e un minimo di capacità. Prima di tutto, come qualsiasi altra ricetta, è fondamentale procurarsi tutti gli ingredienti necessari. Occorre quindi avere del latte crudo, dell'acido citrico, dell'acqua e del caglio liquido. Inoltre dal punto dei vista dei materiali, occorrono un termometro per alimenti, una casseruola, un coltello, un frustino, un mestolo, un pentolino e infine uno scolapasta.

36

Preparazione

Una volta recuperato tutto l'occorrente si può iniziare con la preparazione della mozzarella fatta in casa. Il primo passo consiste nel riscaldare il latte fino a circa 70° per 5 minuti. È molto importante non acquistare il latte confezionato perché se portato ad alte temperature, potrebbe influire negativamente sul risultato finale. Successivamente, il latte deve essere raffreddato sotto i 15°. Solo dopo queste operazioni si devono aggiungere circa 4 gr di acido citrico. Mescolando, si riporta il tutto ad una temperatura di 36°. Solo dopo qualche minuto aggiungete 36 gocce di caglio liquido. Fatti passare circa dieci minuti, si deve prendere il coltello a lama lunga e con esso si deve incidere la cagliata con una sorta di X ripetuta su tutta la superficie. Queste incisioni permetteranno al siero di fuoriuscire. Attesi questi minuti, rompete l'intera cagliata creando dei piccolissimi pezzi grazie a un frustino.

Continua la lettura
46

Controllo sull'acidità

A questo punto lasciate riposare di nuovo il tutto per altri 15 minuti, troverete la cagliata depositata sul fondo. Solo adesso siete in grado di togliere la casseruola e grazie a uno scolapasta far scolare il siero rimasto. Ora si deve prendere il pentolino e vi si deve mettere dell'acqua da portare ad una temperatura di 80 o 85°. Fondamentale fare un controllo sull’acidità deve risultare tra il 5.6 e 5.8, solo dopo questo importante controllo, si può iniziare con la procedura della filatura.

56

Far riposare

Fate quindi riposare la cagliata in un ciotola aggiungendovi acqua portata in ebollizione e versandone poca per volta. Da questo punto si può parlare di mozzarella vera e propria che deve comunque essere lavorata fin quando non si nota un indurimento del composto. A questo punto, la pasta va stretta e staccata per formare le singole forme, da riporre in un contenitore contenente acqua e siero al fine di conservarle al meglio. La mozzarella fatta in casa è pronta ora per essere gustata.

66

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Come preparare il tortino di verdure con mozzarella

Il tortino di verdure con mozzarella è un ottimo antipasto da servire tiepido, assieme a un vino rosso a temperatura ambiente. È piuttosto semplice da preparare e non è certo necessario essere dei cuochi stellati per ottenere un ottimo risultato finale....
Antipasti

Come preparare i rustici con mozzarella e mortadella

I rustici sono dei fantastici prodotti che diciamo sono una versione più evoluta del panino imbottito, e una versione diversa della pizza. Diciamo che l'eccellenza dei rustici in Italia è prevalentemente siciliana, con i famosi arancini, ma anche altri...
Antipasti

Come preparare i muffin di melanzane con cuore di mozzarella

I muffin di melanzane con cuore di mozzarella sono delle tortine salate ideali per qualunque occasione. Sono ottimi fingerfood e risultano adatti anche per i vegetariani. Sono buoni sia da mangiare caldi sia da mangiare freddi. Per questo si prestano...
Antipasti

Come preparare il polpettone di spinaci e mozzarella affumicata

Se siete ferrate su primi piatti e dolci, ma sui secondi non avete mai l'idea originale per soddisfare il palato della vostra famiglia o dei vostri amici, allora questa è la guida giusta per voi. Ingegnarsi sul secondo piatto da preparare con il poco...
Antipasti

Come preparare i rotoli di speck ed insalata ripieni di mozzarella

I rotoli di speck ed insalata ripieni di mozzarella sono una pietanza molto sfiziosa e semplice da preparare. Rappresentano un secondo piatto molto fresco e genuino adatto soprattutto per la stagione estiva. Se avete poco tempo da dedicare in cucina oppure...
Antipasti

Come preparare la mozzarella aromatizzata alle erbe

La mozzarella è un ottimo formaggio fresco, prodotto con latte intero di mucca o di bufala ed è ricca di proteine, calcio, vitamine e ferro. Ne esiste anche una versione “light” caratterizzata dalla presenza del latte vaccino parzialmente scremato...
Antipasti

Come preparare le bruschette con mozzarella e funghi misti

Le bruschette con mozzarella e funghi misti sono un goloso antipasto, perfetto da servire durante il periodo autunnale. Sono molto semplici da preparare e non è richiesta una particolare destrezza in cucina per ottenere un ottimo risultato. Se avete...
Antipasti

Come preparare i cestini di mozzarella

Con l'arrivo della stagione estiva, le temperature aumentano e molto spesso non si ha voglia di mangiare cibi che possano appesantirci troppo o che siano caldi come la pasta, ma si cerca di mangiare pietanze più leggere. Se non sappiamo cosa preparare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.