Come preparare la paella vegan

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Girando per il mondo è possibile incontrare una grande varietà di piatti unici nel loro genere, come ad esempio la paella. Quest'ultimo è un delizioso piatto spagnolo. Generalmente viene servita come piatto unico. La paella vegan è una variante che prevede oltre alle verdure, una generosa manciata di spezie. Se anche voi dunque volete cimentarvi in questa ricetta e volete sapere come fare, leggete con attenzione il contenuto di questa guida. Vediamo quindi come preparare la paella vegan.

27

Occorrente

  • 1 cipolla
  • 1 cavolfiore
  • 2 carciofi
  • 1 peperone rosso
  • 3 carote
  • 200 grammi di piselli
  • 200 grammi di fagioli
  • 1 spicchio d'aglio
  • 200 grammi di funghi
  • 3 pomodori rossi
  • 1 litro e mezzo di brodo vegetale
  • 500 grammi di riso arborio
  • sale q.b
  • pepe q.b
  • una spolverata di paprika dolce
  • una bustina di zafferano
  • olio extra vergine d'oliva q.b
37

Come prima cosa occupatevi del soffritto. Tagliate dunque la cipolla in modo sottile e fatela andare in una padella con l’aglio e l’olio d’oliva. Una volta che gli aromi si saranno rosolati, aggiungete sia il sale che il pepe. Tagliate successivamente le verdure. Riducete a pezzi piuttosto grossolani la carota, i carciofi, i peperoni ed incorporateli nella padella con l'olio. Dopo che le verdure si saranno ammorbidite, aggiungete anche i funghi e proseguite la cottura con del brodo vegetale per circa dieci minuti. Dedicatevi poi alla cottura del cavolfiore e dei piselli. A tal proposito portate sul fuoco una pentola con dell'acqua e salatela leggermente. Una volta raggiunto il bollore, versate all'interno le verdure. Trascorsi circa quindici minuti scolate ed incorporate sia i cavolfiori che i piselli al resto del composto.

47

Aggiungete successivamente anche i fagioli; nel caso scegliate quelli freschi ricordatevi di sbollentarli precedentemente. Fate andare il tutto per ulteriori dieci minuti con la parte del brodo restante ed incorporate la passata di pomodoro. Dopo che la salsa si sarà leggermente rappresa, aggiungete il pomodoro tagliato a pezzi ed insaporite con la paprika, lo zafferano e il peperoncino. Incorporate in ultimo il riso. Immergete dunque i chicchi direttamente nella salsa e fateli cuocere prima a fuoco vivace per circa otto minuti e ancora per dieci minuti a fuoco moderato.

Continua la lettura
57

Una volta pronto potrete guarnire il piatto sia con delle foglioline di prezzemolo che dello zenzero tagliato a lamelle. Ricordate di servire questa ricetta come primo e ancora come antipasto. In quest'ultimo caso il consiglio è di disporre il riso all'interno di ciotoline monoporzione o in alternativa preparare degli sfiziosi involtini. Per realizzarli non dovrete far altro che scaldare del pane tipo piadina e farcirlo con la paella appena preparata. Il risultato sarà uno stuzzichino piacevole e al tempo stesso saporito. Buon appetito!

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Ricordate di servire questa ricetta come primo e ancora come antipasto.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucina Etnica

Ricetta: vegan burger

La cucina ultimamente ha fatto dei cambiamenti fondamentali. Utilissimi per chi ha un modo di alimentarsi sano e diverso dal solito. In questo modo si cerca di creare delle ricette simili alle tradizionali. Ovviamente, sostituendo alcuni ingredienti e...
Cucina Etnica

Come fare la mozzarella vegan

Per preparare la mozzarella vegan vi serviranno soltanto pochi ingredienti ed un tegame. Il veganismo è oggigiorno ormai diventata una realtà. Sempre più persone abbracciano tale stile nuovo di vita. Esso è praticamente diventato una filosofia che...
Cucina Etnica

Come preparare il burger di barbabietola

I fast food si stanno diffondendo sempre di più, e non solo perché molto comodi per un pasto fuori casa. Infatti spesso offrono dei piatti davvero gustosi, ma decisamente poco salutari. Inoltre, se abbiamo deciso di sposare la filosofia vegan, difficilmente...
Cucina Etnica

Come preparare un'insalata di alghe

Nel regime alimentare vegan sono persino considerate la miglior risorsa di minerali (la tradizione orientale ci insegna che con le alghe si possono preparare zuppe, sushi ma anche ottime insalate). Nei passi di seguito vedremo come preparare un'insalata...
Cucina Etnica

10 cibi etnici che tutti amano

La cucina etnica ha ormai stimolato la curiosità degli Italiani che si sono lasciati travolgere dall'onda del cibo etnico e orientale. Sembrava una moda passeggera, ma si è consolidata, e ormai le ricette dai sapori speziati hanno invaso la nostra cucina....
Cucina Etnica

Come preparare il cous cous vegano

Il cous cous è una tipologia di semola che viene adoperata nella cucina del nord Africa ed, in seguito alle colonizzazioni arabe, anche nella Sicilia occidentale e nel sud della Sardegna. Infatti nella provincia di Trapani è famosa propria la sagra...
Cucina Etnica

Come preparare la salsiccia vegana con patate al forno

Volete un'alternativa alla solita salsiccia di carne? Volete provare qualcosa di diverso? Siete vegani e vegetariani, e volete un piatto che stimoli anche la vostra fantasia e cambi un po' la vostra alimentazione quotidiana? O volete sorprendere amici...
Cucina Etnica

Come preparare il seitan con il Bimby

Il mondo della cucina affascina ormai tante persone e rientra quindi tra i loro hobby preferiti, insieme alla musica e ai viaggi. Questa passione risulta molto diffusa anche grazie alla presenza di numerosi programmi televisivi dedicati alle ricette culinarie....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.