Come preparare la parmigiana di finocchietti

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Se volete proporre in tavola qualcosa di originale e gustoso, provate e realizzare questa deliziosa parmigiana di finocchietti. È molto semplice da preparare e bastano pochi ingredienti ma di qualità per ottenere un secondo piatto o un ricco antipasto da gustare ben caldo. Se avete a portata di mano tutti gli ingredienti nelle quantità indicate, non perdete tempo prezioso ma mettetevi subito al lavoro. Leggendo la guida dettagliata riportata a seguire non vi risulterà particolarmente complicato comprendere come preparare una imbattibile parmigiana di finocchietti.

25

Occorrente

  • 5 finocchietti
  • 400 g di burrata
  • 2 uova
  • 100 g di parmigiano reggiano
  • origano
  • farina
  • olio extravergine d'oliva
  • sale
  • pepe
35

Per prima cosa prendete le uova che avete a disposizione e rompetele in una terrina. Aggiungete poco sale e una generosa macinata di pepe poi mescolate adoperando i rebbi di una forchetta.
Versate in un piatto il pangrattato, aggiungete il formaggio grattugiato, un po' di origano fresco o essiccato ben sbriciolato e mescolate con un cucchiaio.
Pulite i finocchi eliminando eventualmente le parti sciupate e lavateli accuratamente sotto il getto della fontana. Dopo averli asciugati con un panno di cotone, tagliateli a fettine non troppo spesse. Se volete ottenere un ottima parmigiana, scegliete finocchetti non troppo grandi. Solitamente quelli più piccoli hanno un sapore più deciso e un aroma più intenso.

45

Versate abbondante olio extravergine d'oliva in una padella capiente e fatelo scaldare bene a fiamma vivace. Immergete le fette dei finocchi nelle uova sbattute e poi infarinatele bene. Iniziate a friggere le fettine di finocchietti così preparate poche alla volta per evitare di raffreddare eccessivamente l'olio.
Appena appariranno ben dorate, scolatele e trasferitele in un vassoio ricoperto di carta assorbente per alimenti.

Continua la lettura
55

Sistemate metà dei finocchi sul fondo di una pirofila adatta per le cotture in forno. Ricopriteli con la burrata sfilacciata con le mani e poi cospargete con metà del composto a base di parmigiano reggiano grattugiato e pangrattato. Ricoprite il tutto con i finocchi fritti rimasti e spolverate la superficie con il pangrattato e parmigiano rimasti.
Accendete il forno impostandolo sui 180°C e, appena sarà ben caldo. Infornate la vostra pirofila. Cuocete la parmigiana di finocchietti per almeno un quarto d'ora. Quando la superficie avrà assunto un bell'aspetto dorato, sfornate la vostra preparazione e servitela in tavola prima che si raffreddi eccessivamente e diventi decisamente meno saporita.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Come preparare il gratin di finocchietti con pane all'acciuga

Se desiderate preparare un insolito antipasto o un gustoso contorno da servire assieme a secondi a base di pesce, ecco qua il piatto che fa proprio al caso vostro: il gratin di finocchietti con pane all'acciuga. Si tratta di una ricetta molto semplice...
Antipasti

5 modi per preparare la parmigiana di patate

Tra tutti i vari piatti che possono essere preparati a base di verdure e di qualche altro ingrediente, sicuramente non potete fare a meno di creare un'ottima parmigiana a base di patate. La parmigiana di patate, può essere condita in diversi modi e proprio...
Antipasti

Come preparare la parmigiana di zucchine fritte

A tavola, la golosità non è mai abbastanza. E cosa può soddisfare maggiormente il palato, se non un piatto ricco e gustoso ma, allo stesso tempo, facile e veloce da preparare? La parmigiana è uno dei piatti che più corrisponde alla descrizione e,...
Antipasti

Come preparare le torrette di parmigiana

La torretta di melanzane è una ricetta estiva molto facile da preparare, ma dal sapore unico e inconfondibile. In realtà la ricetta è molto simile a quella delle melanzane alla parmigiana con la differenza che vengono preparate delle singole torrette...
Antipasti

Come preparare le melanzane alla parmigiana

Le melanzane alla parmigiana sono una classica ricetta del patrimonio gastronomico italiano. L'origine di questa ricetta è molto discussa. Per alcuni, tale ricetta è da attribuirsi alla regione Sicilia. Per altri è la città di Parma ad averne dato...
Antipasti

Come preparare la parmigiana vegetariana

La parmigiana rappresenta sicuramente uno dei piatti più amati e conosciuti della cucina italiana. Essa infatti ha un sapore davvero unico e non è molto complicata da preparare. La parmigiana inoltre si presta a numerose varianti e può essere preparata...
Antipasti

Come preparare i finocchi alla parmigiana

I finocchi sono ortaggio buonissimi e dalle molteplici proprietà benefiche per l'organismo umano. Perfetti per depurare quest'ultimo, i finocchi sono anche poveri di calorie e ricchi di gusto. In questa semplice guida, a tal proposito, vi sarà spiegato...
Antipasti

Come preparare la parmigiana di zucchine con acciughe

La parmigiana di zucchine con acciughe è una golosa specialità gastronomica che può essere proposta in tavola sia come antipasto che come sostanzioso secondo piatto. È abbastanza semplice da realizzare ma è necessario avere un po’ di tempo libero...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.