Come preparare la pasta ai quattro formaggi

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Un piatto di facile realizzazione è la pasta ai quattro formaggi che può essere preparata in molti modi diversi, a seconda del tipo di formaggi a disposizione. Esistono infatti numerose varianti legate al territorio di origine dei formaggi ma sono tutte particolarmente gustose e facili da preparare. Il risultato sarà una pasta molto cremosa da consumare molto calda e in grado di soddisfare il palato di adulti e bambini. Nei prossimi paragrafi andremo quindi a vedere come preparare la pasta ai quattro formaggi.

25

Occorrente

  • 400 gr. pasta corta, 80 gr. Emmenthal, 80 gr. fontina valdostana, 80 gr. grana padano grattugiato, 100 gr. gorgonzola dolce, 1 bicchiere di latte fresco, 4 cucchiai di panna liquida, sale e pepe q.b.
35

Combinazioni di formaggi

Le due combinazioni di 4 formaggi più conosciute sono senza dubbio quella che comprende fontina, gorgonzola, formaggio dolce ed Emmenthal e il poker costituito da un mix di grattugiati tra cui parmigiano, pecorino, formaggio di fossa e grana. La prima composizione è decisamente più piccante della seconda, specie se si opta per del gorgonzola non dolce. La seconda invece ha un gusto decisamente più delicato e un consistenza meno cremosa ma più filante.

45

Preparazione della salsa

Per la preparazione della salsa ai quattro formaggi, per prima cosa bisogna preparare i formaggi togliendo le croste, tagliando quelli morbidi a cubetti e grattugiando invece quelli più duri. A questo punto in un pentolino occorre versare il latte con la panna, aggiungendo tutti i formaggi e mescolare per un momento a fuoco molto basso, oppure, se si preferisce, anche a bagnomaria. Non appena i formaggi si saranno sciolti, la salsa potrà essere aggiustata di sapore aggiungendo del sale e del pepe macinato fresco. Durante la fonduta dei formaggi occorre fare molta attenzione affinché non si attacchino alla pentola, continuando a mescolare, partendo dal centro per finire sui lati.

Continua la lettura
55

Preparazione della pasta e suggerimenti di servizio

Appena l'acqua raggiunge il bollore, è possibile versare la pasta e quando quest'ultima sarà al dente, la si potrà scolare. È importante far riposare per qualche minuto la pasta fuori dalla pentola, per poi versarla, un poco per volta, nella padella più capiente, contenente la salsa ai formaggi. Una volta versata la pasta, non rimane che mescolare delicatamente con un cucchiaio di legno, aggiungere un cucchiaio di acqua di cottura e cuocere solo per qualche minuto a fiamma bassa, così da non rischiare di scuocere la pasta o bruciare la salsa ai formaggi. A questo punto si può spegnere la fiamma, distribuire la pasta nei singoli piatti e servirli immediatamente in tavola, magari abbellendoli con qualche pezzettino di prosciutto, con delle foglie di basilico o con dell'erba cipollina.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Come preparare le crepes ai quattro formaggi

Le crepes ai quattro formaggi sono veloci, abbastanza semplici da preparare, ma soprattutto particolarmente versatili, dal momento che possono essere farcite a seconda dei propri gusti personali. Tra l'altro le crepes vengono generalmente preparate in...
Primi Piatti

Come preparare la polenta in teglia ai quattro formaggi

Le fredde e uggiose giornate invernali hanno bisogno di essere riscaldate, anche a tavola! Per gustare una ricetta ricca di sapore e perfetta per ritrovare il piacere di un momento di tepore, perché non preparare una deliziosa polenta? Una ricetta semplice...
Primi Piatti

Come fare il pasticcio di lasagne ai quattro formaggi

La lasagna è una pasta all'uovo. La si prepara con il ragù alla bolognese, la besciamella e il parmigiano. Nelle varie regioni d'Italia sono tante le varianti di tale piatto. È il piatto tipico della domenica che piace a grandi e piccini. In questa...
Primi Piatti

Ricetta: ravioli ai quattro formaggi

I ravioli rappresentano un prodotto tradizionale della cucina italiana: si presentano come tanti rettangoli o dischi di pasta d'uovo ripiegati su sé stessi e contenenti deliziosi ripieni che variano da regione a regione. Possono comunque, solitamente,...
Primi Piatti

Ricetta: risotto ai quattro formaggi al forno

Il risotto ai quattro formaggi è una ricetta tipica del nord Italia. Essa è molto saporita ed arricchita da formaggi duri oppure morbidi con l'aggiunta finale di parmigiano reggiano. È un primo piatto perfetto per qualsiasi pranzo, sia in famiglia...
Primi Piatti

Lasagne ai quattro formaggi

La cucina italiana è ricca di piatti succulenti, ma a farla da padrona, da nord a sud dello stivale, sono soprattutto le lasagne al forno. Piatto tipico della cucina dell' Emilia Romagna. La ricetta delle lasagne, viene preparata anche per le occasioni...
Primi Piatti

Come preparare i cannelloni ai 4 formaggi

I cannelloni sono una portata tipica della nostra cucina. Sono un primo sostanzioso e molto appetitoso. Sono perfetti da portare in tavola per una ricorrenza particolare. Non possono mancare durante il pranzo della domenica in famiglia. Potete presentarli...
Primi Piatti

Come preparare le trenette ai tre formaggi con carciofi e peperoncino

La pasta fa parte della cultura culinaria italiana. Un buon piatto di pasta oltre a fornire un buon apporto calorico sazia e ci mette di buon umore. Esistono svariati condimenti e sughi da accompagnare alla pasta. In questa guida vi illustreremo una ricetta...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.