Come preparare la pasta ai quattro formaggi

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Un piatto di facile realizzazione è la pasta ai quattro formaggi che può essere preparata in molti modi diversi, a seconda del tipo di formaggi a disposizione. Esistono infatti numerose varianti legate al territorio di origine dei formaggi ma sono tutte particolarmente gustose e facili da preparare. Il risultato sarà una pasta molto cremosa da consumare molto calda e in grado di soddisfare il palato di adulti e bambini. Nei prossimi paragrafi andremo quindi a vedere come preparare la pasta ai quattro formaggi.

25

Occorrente

  • 400 gr. pasta corta, 80 gr. Emmenthal, 80 gr. fontina valdostana, 80 gr. grana padano grattugiato, 100 gr. gorgonzola dolce, 1 bicchiere di latte fresco, 4 cucchiai di panna liquida, sale e pepe q.b.
35

Combinazioni di formaggi

Le due combinazioni di 4 formaggi più conosciute sono senza dubbio quella che comprende fontina, gorgonzola, formaggio dolce ed Emmenthal e il poker costituito da un mix di grattugiati tra cui parmigiano, pecorino, formaggio di fossa e grana. La prima composizione è decisamente più piccante della seconda, specie se si opta per del gorgonzola non dolce. La seconda invece ha un gusto decisamente più delicato e un consistenza meno cremosa ma più filante.

45

Preparazione della salsa

Per la preparazione della salsa ai quattro formaggi, per prima cosa bisogna preparare i formaggi togliendo le croste, tagliando quelli morbidi a cubetti e grattugiando invece quelli più duri. A questo punto in un pentolino occorre versare il latte con la panna, aggiungendo tutti i formaggi e mescolare per un momento a fuoco molto basso, oppure, se si preferisce, anche a bagnomaria. Non appena i formaggi si saranno sciolti, la salsa potrà essere aggiustata di sapore aggiungendo del sale e del pepe macinato fresco. Durante la fonduta dei formaggi occorre fare molta attenzione affinché non si attacchino alla pentola, continuando a mescolare, partendo dal centro per finire sui lati.

Continua la lettura
55

Preparazione della pasta e suggerimenti di servizio

Appena l'acqua raggiunge il bollore, è possibile versare la pasta e quando quest'ultima sarà al dente, la si potrà scolare. È importante far riposare per qualche minuto la pasta fuori dalla pentola, per poi versarla, un poco per volta, nella padella più capiente, contenente la salsa ai formaggi. Una volta versata la pasta, non rimane che mescolare delicatamente con un cucchiaio di legno, aggiungere un cucchiaio di acqua di cottura e cuocere solo per qualche minuto a fiamma bassa, così da non rischiare di scuocere la pasta o bruciare la salsa ai formaggi. A questo punto si può spegnere la fiamma, distribuire la pasta nei singoli piatti e servirli immediatamente in tavola, magari abbellendoli con qualche pezzettino di prosciutto, con delle foglie di basilico o con dell'erba cipollina.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Carne

Come cucinare le scaloppine al gorgonzola

Le scaloppine di maiale con la salsa sono un piatto abbastanza goloso. Questa ricetta si può completare utilizzando il formaggio, in particolare il gorgonzola, se si vuole dare un sapore intenso e pungente. Leggendo questo tutorial si possono avere alcuni...
Primi Piatti

Ricetta: tagliatelle al cacao, gorgonzola e noci

Stai cercando una ricetta particolare che possa impreziosire una serata a due, magari in occasione di San Valentino?Le tagliatelle al cacao con salsa di gorgonzola e noci sono un piatto saporito, originale, atipico e molto semplice da preparare; il colore...
Primi Piatti

Ricetta: rigatoni con speck, gorgonzola e noci

In cucina, uno dei grandi segreti per avere piatti gustosi è la sapiente scelta degli abbinamenti. Alcuni sapori riescono ad amalgamarsi meglio di altri, regalando sensazioni sorprendenti. Quando si tratta di condimenti, in particolare, esistono alcuni...
Primi Piatti

Come preparare il risotto con noci e gorgonzola

Il risotto con noci e gorgonzola è un primo piatto saporito ed energetico, adatto per un pranzo in famiglia o tra amici. Il gusto intenso del formaggio gorgonzola si sposa gradevolmente al trito di noci, conferendo al risotto un sapore intenso e piacevole....
Primi Piatti

Ricetta: risotto con pere e gorgonzola

Dietro un semplice risotto, possono nascondersi delle vere e proprie sorprese gastronomiche! Per stupire i nostri ospiti con una ricetta ricercata e raffinata, perché non abbinare la croccante dolcezza delle pere al sapore deciso e inconfondibile del...
Primi Piatti

Come fare gli spaghetti broccoli gorgonzola e pancetta

Gli spaghetti broccoli, gorgonzola e pancetta sono un primo davvero saporito e dal carattere rustico. Sono una portata che racchiude in sé i sapori tipici della stagione invernale. Potete presentarli ad una cena informale tra amici. Sono perfetti anche...
Primi Piatti

Come preparare il risotto agli spinaci e gorgonzola

La nostra gastronomia italiana, vanta ricette che non sembrano temere il trascorrere del tempo! Il risotto è una di quelle preparazioni classiche che sembrano possedere il segreto per rimanere intramontabili. Cremoso e ricco di gusto, il risotto agli...
Primi Piatti

Come preparare il risotto con prugne e gorgonzola

Eccoci pronti a proporvi una nuova ricetta, e cioè il metodo per capire come poter preparare il ristotto con le prugne ed il gorgonzola, un piatto unico ed anche speciale, da poter servire ai nostri ospiti ed anche ai nostri amici, che gradiranno di...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.