Come preparare la pasta alla busera

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Probabilmente non tutti conoscono la pasta alla busera. Si tratta di una ricetta tipica veneziana che prevede di condire la pasta con una salsa preparata con gamberi, scampi, aglio, cipolla e pomodoro fresco. Questo sughetto viene chiamato in veneziano 'tòcio' e deve rimanere nel piatto per poter essere poi recuperato con del pane e fare la così detta "scarpetta. Girando per Venezia e le sue isole non troverete ristoranti che non vi propongono questo eccezionale e semplice piatto. Gli scampi preparati in questo modo sono ottimi anche consumati da soli, come secondo. La cottura di questo piatto è di una facilità unica, ma richiede alcune accortezze fondamentali. Innanzitutto la freschezza e la qualità dei crostacei e la conseguente pulizia e preparazione degli stessi. Vediamo quindi insieme come preparare la pasta alla busera.

26

Occorrente

  • 400 grammi di pasta
  • 30 grammi di aglio tritato
  • 30 grammi di cipolle tritate
  • Olio extravergine d'oliva
  • 100 grammi di gamberoni
  • 50 grammi di scampi
  • Sale
  • Pepe
  • 40 millilitri di vino bianco
  • 200 grammi di pomodorini
36

Utilizzare diverse tipologie di pasta

Potete usare diversi tipi di pasta, ma le tipologie più indicate risultano essere gli spaghetti e le linguine. Mettete sul fuoco una pentola e dopo la prima ebollizione aggiungete il sale quanto basta. Abbassate gli spaghetti portandoli a una cottura ottimale. Contemporaneamente mettete una padella molto capiente sul fuoco, versate dell'olio extravergine d'oliva e fate soffriggere dell'aglio tritato e della cipolla a cui andrete ad aggiungere i gamberi preventivamente sgusciati e puliti. Poi prendete gli scampi e con un paio di forbici tagliateli a metà nel senso della lunghezza. Lavateli e metteteli in padella. Aggiungete sale e pepe quanto basta. Tenete presente che non hanno bisogno di cuocere molto: in dieci minuti saranno pronti.

46

Sfumare con del vino bianco

Versate quaranta millilitri di vino bianco che sfumerà la salsina che avrete creato in padella. Dopo aggiungete i pomodorini, meglio se datterini, precedentemente tagliati a pezzetti. Lasciate cuocere ancora un poco. Dopo aver lasciato cuocere a fuoco vivo senza il coperchio, potete aggiungere, se lo gradite, del peperoncino e una spolverata di prezzemolo. Nel frattempo scolate la pasta ancora al dente, mettetela nella padella e fatela amalgamare con il sugo. Spadellate per bene a fuoco vivo.

Continua la lettura
56

Spegnere il fuoco

Spegnete il fuoco e cominciate ad impiattare. In ogni piatto mettete il sugo e due gamberoni o scampi in bella vista. Per ottenere questo tipo di decorazione potrete decidere di lasciare a parte alcuni gamberoni e/o scampi. Avrete ottenuto in questo modo un ottimo primo piatto, tipico della tradizione veneta, che farà leccare i baffi a tutti i vostri ospiti. Un piatto che può essere ben accompagnato da ottimi vini bianchi, anche leggermente frizzanti. Buon appetito.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Come preparare una pasta fredda veloce

Le invitanti insalatone e la pasta fredda sono sicuramente dei piatti perfetti per l'estate, perché si tratta di piatti freschi e leggeri per i periodi più caldi. Tuttavia anche in inverno si può gustare una bel piatto di pasta fredda. Si tratta infatti...
Primi Piatti

Come preparare la pasta ai fiori di zucca

Come ben sappiamo, la pasta è il grande orgoglio della gastronomia italiana. Sono in tanti ad amarla, in tutto il mondo. Un'ottima pasta sa esaltarsi con ogni tipo di condimento e aroma. È facile immaginare un piatto di pasta adatto a qualunque gusto....
Primi Piatti

Come preparare la pasta alla molisana

La pasta alla molisana è un piatto tipico del Molise. Come per ogni ricetta regionale, vi sono infinite varianti e ogni cuoca molisana mette il suo ingrediente segreto. In linea generale la ricetta prevede di preparare un semplice ragù con cipolla,...
Primi Piatti

Come preparare la pasta con salsa di peperoni

La pasta con salsa di peperoni è uno dei piatti classici della cucina italiana, una ricetta unica nel suo genere, davvero gustosa e adatta a qualsiasi palato. E’ un piatto apprezzato anche dai vegetariani ed è ideale anche per le persone che sono...
Primi Piatti

Come preparare la pasta con la Simmenthal

Tante volte non si riesce a rinunciare ad un bel piatto di pasta che sia saporito, ma nello stesso tempo abbastanza leggero.Ricette che offrono in tal senso gusto e leggerezza ce ne sono, ed anche tante, ma chi ha davvero voglia di assaporare qualcosa...
Primi Piatti

Come preparare la pasta con salsiccia e peperoni

La pasta con salsiccia e peperoni è una preparazione presente in quasi tutte le regioni italiane. Anche se poi ognuno propone la sua variazione. È un piatto nutriente, energetico e ricco di alimenti vegetali e proteici. Gli ingredienti che dovete utilizzare...
Primi Piatti

Come preparare la pasta aromatica ai peperoni

La pasta aromatica ai peperoni ha molte varianti. Oltre ai peperoni si possono aggiungere anche altri ingredienti. La pasta aromatica ai peperoni si ottiene, realizzando una crema di peperoni a cui andrà aggiunta della panna da cucina. Con la crema verrà...
Primi Piatti

Come preparare la pasta fredda con salame, fave e baccellone

Volete preparare un piatto goloso, ricco di sapore e che potete realizzare anche qualche ora prima di servirlo in tavola? Ecco a voi la pasta fredda con salame, fave e baccellone. Potete adoperare qualsiasi formato di pasta corta ma è preferibile optare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.