Come preparare la pasta arlecchino

tramite: O2O
Difficoltà: media
Come preparare la pasta arlecchino
17

Introduzione

La pasta arlecchino è un piatto nato per celebrare le festività carnevalesche e proprio in onore del variegato abito di Arlecchino, la sua principale caratteristica sono i colori che lo rendono allegro ed appetitoso. La ricetta tradizionale prevede l’impiego di ravioli di 3 colori, il cui impasto si differenzia per la presenza in ciascuno di zafferano (gialli), spinaci (verdi) e barbabietola (rossi), con un ripieno leggero, di verdure. Data la varietà degli ingredienti, si tratta di un piatto ricco, completo e salutare, privo di coloranti o conservanti. L’elaborazione è un po' laboriosa, ma ne vale la pena: sicuramente farete contenti grandi e piccini. Vediamo allora come preparare la pasta arlecchino.

27

Occorrente

  • Per il ripieno: 400 gr di patate 200 gr di zucchine 2 carote 100 gr di fagiolini verdi congelati 1 cucchiaio di prezzemolo secco 1 cipolla grande 1 uovo 5 cucchiai di olio d’oliva sale
  • Per la pasta gialla: 200 gr di farina tipo 0 2 uova 2 cucchiai di olio d’oliva extravergine 1 bustina di zafferano in polvere sale
  • Per la pasta verde: 150 gr di farina tipo 01 uovo 100 gr di spinaci surgelati 1 cucchiaio di olio d’oliva extravergine sale
  • Per la pasta rossa 200 gr di farina tipo 0 1 uovo 100 gr. di barbabietole cotte 1 cucchiaio di olio d’oliva extravergine sale
  • Per la salsa: 100 gr di prosciutto cotto 100 gr di piselli surgelati 2 cucchiai di burro chiarificato salvia
37

Le quantità riportate rendono per 6 porzioni. Iniziamo preparando il ripieno dei ravioli. Lavate, pelate e lessate separatamente, in acqua salata, patate, carote, fagiolini e zucchine. Una volta cotti riducete in purea le patate e le zucchine con una forchetta e tagliate a pezzettini molto piccoli carote e fagiolini. Raccomando di far scorrere molto bene le verdure, che non devono essere acquose. Trasferitele (tranne patate e zucchine) in una padella con olio e cipolla tritata finemente e lasciatele insaporire per 15 minuti, a fuoco medio, mescolando spesso, fino a che si saranno asciugate bene. Mettete la purea di patate e zucchine in una insalatiera, aggiungete le verdure saltate, prezzemolo, uovo, salate e mescolate accuratamente per amalgamare tutti gli ingredienti. Il ripieno è pronto.

47

Passiamo ora alla pasta. Lavorate i 3 tipi di impasto seguendo gli ingredienti e le quantità suddette. Per la pasta rossa, riducete la barbabietola cotta in purea con una forchetta o nel frullatore, prima di aggiungerla agli altri ingredienti. Per la verde, gli spinaci andrebbero ravvivati in una padella con poco olio e lasciati saltare affinché si asciughino bene, poi vanno frullati. Per la pasta gialla lo zafferano va dissolto in una cucchiaiata di acqua tiepida. Dopo aver lavorato separatamente i 3 impasti, tirate la sfoglia, farcite i ravioli con il ripieno ed allineateli su vassoi di carta infarinati, perché non si appiccichino. Lasciateli seccare almeno 3 ore prima di cuocerli. Potete anche prepararli qualche giorno prima e congelarli crudi, una volta secchi.

Continua la lettura
57

Dedichiamoci quindi alla salsa al burro. Lasciate scongelare a temperatura ambiente i piselli e scolateli; intanto tagliate a cubetti il prosciutto. In un tegame capiente fate sciogliere il burro, senza farlo friggere, quindi fatevi saltare a fuoco vivo i piselli ed il prosciutto, aggiustate di sale, mescolate, abbassate la fiamma, aggiungete 2 foglie di salvia e lasciate cuocere 4-5 minuti per far amalgamare bene i sapori. Nel frattempo portate ad ebollizione l’acqua salata per i ravioli, lessateli, scolateli al dente e versateli nella padella con il burro. Saltate a fiamma vivace meno di 1 minuto e servite immediatamente in tavola, con una bella spolverata di parmigiano grattugiato e qualche foglia di salvia per dare un ultimo tocco di colore.

67


Vediamo ora una gustosissima variante.
Dopo aver tagliato a julienne una carota, una zucchina e un pezzo di zucca, affettate finemente una cipolla e tritate dell’aglio. Ora versate dell'olio in una padella capiente e aggiungete l’aglio tritato, la cipolla, la carota e la zucca.
Dopo cinque minuti di cottura aggiungete le zucchine ed un pizzico di sale. Fate attenzione affinché le verdure rimangano compatte.
Un attimo prima di spegnere aggiungete dell’affettato di seitan tagliato a quadretti.
Prepariamo ora della crema di riso che andrà unita alle verdure: mettete l’olio in una padella e aggiungete della farina. Lasciate cuocere per qualche minuto, dopodiché aggiungete poco alla volta del brodo vegetale fino ad ottenere una crema liscia che potrete insaporire con della noce moscata.
Una volta aver unito la crema di riso alle verdure, cucinate della pasta e versatela nella padella amalgamando bene il tutto.
Ora non vi resterà che gustare la vostra creazione!

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • La pasta arlecchino é una di quelle pietanze che consentono di lasciare molto spazio alla fantasia di ciascuno, pertanto sentitevi liberi di utilizzare tagliatelle, straccetti, fusilli, qualsiasi tipo di pasta, preferibilmente all’uovo, multicolore. Potete anche fare la pasta nera usando 1 bustina di nero di seppia.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Come preparare una pasta fredda veloce

Le invitanti insalatone e la pasta fredda sono sicuramente dei piatti perfetti per l'estate, perché si tratta di piatti freschi e leggeri per i periodi più caldi. Tuttavia anche in inverno si può gustare una bel piatto di pasta fredda. Si tratta infatti...
Primi Piatti

Come preparare la pasta ai fiori di zucca

Come ben sappiamo, la pasta è il grande orgoglio della gastronomia italiana. Sono in tanti ad amarla, in tutto il mondo. Un'ottima pasta sa esaltarsi con ogni tipo di condimento e aroma. È facile immaginare un piatto di pasta adatto a qualunque gusto....
Primi Piatti

Come preparare la pasta alla molisana

La pasta alla molisana è un piatto tipico del Molise. Come per ogni ricetta regionale, vi sono infinite varianti e ogni cuoca molisana mette il suo ingrediente segreto. In linea generale la ricetta prevede di preparare un semplice ragù con cipolla,...
Primi Piatti

Come preparare la pasta con salsa di peperoni

La pasta con salsa di peperoni è uno dei piatti classici della cucina italiana, una ricetta unica nel suo genere, davvero gustosa e adatta a qualsiasi palato. E’ un piatto apprezzato anche dai vegetariani ed è ideale anche per le persone che sono...
Primi Piatti

Come preparare la pasta con la Simmenthal

Tante volte non si riesce a rinunciare ad un bel piatto di pasta che sia saporito, ma nello stesso tempo abbastanza leggero.Ricette che offrono in tal senso gusto e leggerezza ce ne sono, ed anche tante, ma chi ha davvero voglia di assaporare qualcosa...
Primi Piatti

Come preparare la pasta con salsiccia e peperoni

La pasta con salsiccia e peperoni è una preparazione presente in quasi tutte le regioni italiane. Anche se poi ognuno propone la sua variazione. È un piatto nutriente, energetico e ricco di alimenti vegetali e proteici. Gli ingredienti che dovete utilizzare...
Primi Piatti

Come preparare la pasta aromatica ai peperoni

La pasta aromatica ai peperoni ha molte varianti. Oltre ai peperoni si possono aggiungere anche altri ingredienti. La pasta aromatica ai peperoni si ottiene, realizzando una crema di peperoni a cui andrà aggiunta della panna da cucina. Con la crema verrà...
Primi Piatti

Come preparare la pasta fredda con salame, fave e baccellone

Volete preparare un piatto goloso, ricco di sapore e che potete realizzare anche qualche ora prima di servirlo in tavola? Ecco a voi la pasta fredda con salame, fave e baccellone. Potete adoperare qualsiasi formato di pasta corta ma è preferibile optare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.