Come preparare la pasta con salsiccia e zafferano

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La pasta è sicuramente uno dei piatti più amati dagli italiani e non solo, ma bisogna saperla cucinare, altrimenti non risulterà tanto saporita. Un abbinamento interessante è quello tra la salsiccia e lo zafferano. A dare il sapore intenso alla vostra pasta sarà il finocchietto che aggiungerete e che dovrebbe già essere contenuto nelle vostre salsicce; mentre lo zafferano renderà il vostro piatto colorato e dal sapore orientale. Vediamo quindi, a tal proposito, come preparare la pasta con salsiccia e zafferano.

26

Occorrente

  • 350 gr. di pasta, 1 cipolla bianca, finocchietto, olio extra vergine d'oliva, salsiccia di maiale, 2 bustine di zafferano, burro, pepe nero e parmigiano reggiano.
36

Preparate il soffritto

Come prima cosa dovrete scegliere il tipo di pasta, e con questi ingredienti quella corta, meglio se fresca. Per iniziare prendete una padella antiaderente e preparate un soffritto fatto con dell'olio extra vergine d'oliva e della cipolla bianca tagliata finemente. Fate rosolare tutti gli ingredienti a fuoco lento e dopo qualche minuto sbriciolate della salsiccia di maiale in maniera grossolana e lasciatela rosolare per qualche minuto, fino a quando sarà diventata rosata. Salate nella giusta quantità questi ingredienti perché la salsiccia lo è già di suo e sfumate il tutto con mezzo bicchiere di vino bianco. Quando il condimento sarà cotto, dedicatevi alla cottura della pasta. Mettete su dell'acqua a bollire, salatela e quando inizierà a bollire versate la pasta.

46

Aprite le bustine di zafferano

Successivamente scolatela, versatela dentro la vostra padella e iniziate a mantecarla, in maniera tale che la pasta inizi ad accorpare il condimento. Terminata quest'operazione, aprite le bustine di zafferano e versate tutto il contenuto nella padella, mescolando ancora una volta. Per insaporire il tutto dovrete condire con una noce di burro in padella. Il grasso renderà la pasta ancor più saporita e farà evitare quell'effetto colloso che, solitamente, si ha quando la pasta viene scolata e si raffredda non appena tolta dal fuoco.

Continua la lettura
56

Servite ai commensali

La pasta assumerà immediatamente un colore ambrato e quel profumo incantevole a cui non potrete resistere. A questo punto è bene non servirla nella padella che avete utilizzato per cucinare, ma meglio se si dispone in un'ampia e capiente ciotola colorata. Come tocco finale macinate del pepe nero e completate il piatto con una spolverata di parmigiano reggiano. Quando assaggerete questa pasta non rimarrete delusi, perché è velocissima da preparare e perché per la sua preparazione vengono utilizzati degli ingredienti semplici che piaceranno di certo a tutti, anche ai più piccoli. Non mi resta che augurarvi buon appetito.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Come tocco finale macinate del pepe nero e completate il piatto con una spolverata di parmigiano reggiano.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricetta: tortiglioni al forno con salsiccia, provola e zafferano

La pasta è un alimento che si presta ad un'infinità di combinazioni: dai miscugli di creme a base di latte, agli abbinamenti con carni, pesci, eccetera. La ricetta di oggi riguarda i tortiglioni, pasta molto corposa e soprattutto indicata per la cottura...
Primi Piatti

Ricetta: gnocchetti sardi zafferano e pomodorini

La nuova ricetta che abbiamo pensato di proporre in questa semplice ed esauriente guida, è quella degli gnocchetti sardi, realizzati mediante l'utilizzo dello zafferano e con tanti pomodorini, che conferiranno colore e sapore a questa pietanza estremamente...
Primi Piatti

Ricetta: risotto con la salsiccia e speck

Il risotto è uno dei primi più gustosi e tradizionali della cucina italiana. Ne esistono di diversi tipi e conditi in svariati modi. Cucinare un risotto non è però semplicissimo e richiede molta attenzione e passione. In questa guida vedremo come...
Primi Piatti

Come preparare la fregola con la salsiccia

Volete preparare la fregola con la salsiccia? In questa guida vedremo come realizzare questo piatto passo passo. Questo piatto è abbastanza calorico data la natura dei suoi due ingredienti principali. È un ottimo primo da servire a cena o nelle giornate...
Primi Piatti

Ricetta: gnocchetti sardi allo zafferano

Gli gnocchetti sardi (chiamati nel dialetto "malloreddus") sono un piatto tradizionale della cucina sarda che vengono preparati con farina di semola, farina bianca, un pizzico di zafferano e acqua. Hanno la tipica forma di una conchiglia rigata ed è...
Primi Piatti

Ricetta : pasta alla monzese

Uno dei piatti tipici della cucina tradizionale della Lombardia è sicuramente la pasta alla monzese. Gli ingredienti principali per la preparazione di questa ricetta sono lo zafferano, la salsiccia luganega, la panna, il vino e il brodo di carne. Nei...
Primi Piatti

Come preparare gli spiedini rustici con riso allo zafferano

Nella buona arte della cucina, quando si hanno tanti ingredienti a disposizione, le cose che si possono fare sono davvero molteplici, viene quindi facile fare richiamo alla fantasia e creare qualcosa di particolare. In questa ricetta culinaria che andremo...
Primi Piatti

Ricetta: gnocchetti sardi allo zafferano e zucchine

La cucina italiana, com'è noto, è tra le più apprezzate al mondo. La varietà di ricette e sapori non trova alcun rivale. Ogni regione del Bel Paese possiede le sue specialità, che vanno ad allargare l'enorme patrimonio gastronomico della penisola....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.