Come preparare la pasta fredda con salame, fave e baccellone

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Volete preparare un piatto goloso, ricco di sapore e che potete realizzare anche qualche ora prima di servirlo in tavola? Ecco a voi la pasta fredda con salame, fave e baccellone. Potete adoperare qualsiasi formato di pasta corta ma è preferibile optare per quelli che meglio tengono la cottura come per esempio le mezze penne rigate, i rigatoni oppure i radiatori. Il sapore fresco delle fave ben si sposa a quello più incisivo del salame piccante creando un perfetto equilibrio fra i vari ingredienti. Leggendo la guida riportata a seguire, non vi risulterà difficile comprendere come preparare la pasta fredda con salame, fave e baccellone.

26

Occorrente

  • 300 g di pasta corta
  • 400 g di fave fresche sgusciate e spellate
  • 200 g di baccellone
  • Qualche foglia di menta fresca
  • Uno spicchio d’aglio
  • 100 g di salame piccante
  • Olio extravergine d’oliva
  • Sale
  • Pepe
36

Come preparare la pasta e le fave

Versate abbondante acqua in una pentola e mettetela sul fuoco. Appena inizierà a bollire salatela e poi adoperatela per lessare la pasta corta. Scolatela ancora al dente e lavatela sotto il getto della fontana per fermare la cottura ed eliminare l’eccesso di amido. Prima di trasferirla in una terrina, lasciatela sgocciolare bene nello scolapasta.
Prendete le fave già sbucciate e spellate e fatele saltare in padella assieme allo spicchio d’aglio schiacciato con il palmo della mano e poco olio extravergine d’oliva. Salate e lasciate rosolare le fave fino a quando saranno divenute un po’ più tenere dopodiché eliminate l’aglio e spegnete la fiamma.

46

Come preparare il condimento

Versate un cucchiaio di olio extravergine d’oliva in una ciotolina, unite un pizzico di sale e mescolate bene. Dopo aver lavato la menta, sminuzzatela finemente a coltello e aggiungetela all’olio. Pepate secondo i vostri gusti e mescolate ancora.
Appoggiate il baccellone sopra un piano di lavoro e tagliatelo prima a listarelle e poi a cubetti che abbiano più o meno le stesse dimensioni. Trasferiteli nella stessa ciotola contenente l’olio aromatizzato alla menta e lasciateli insaporire per una trentina di minuti circa.

Continua la lettura
56

Come preparare e servire la pasta fredda

Prendete il salame e tagliatelo a cubetti abbastanza piccoli. Se avete a disposizione il salame già affettato, stracciatelo con le mani e unitelo alla pasta fredda. Mescolate e poi incorporate anche il formaggio baccellone assieme all’olio extravergine d’oliva aromatizzato e alle fave. Mescolate e servite in tavola assieme a un vino bianco secco a temperatura molto bassa.
Chi desidera arricchire questa golosa insalata di pasta, può aggiungere delle olive verdi denocciolate e delle cipolline glassate. Per una variante interessante, sostituite metà delle fave con piselli freschi e il risultato sorprenderà anche voi.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Come preparare la pasta fredda con melone e speck

Con l'avvicinarsi dell'estate tornano tra i banchi dei mercati la frutta e la verdura tipiche della bella stagione, che si prestano a dare il via libera a tante gustose e fresche ricette utili a riconquistare la forma fisica. Generalmente con l'incombere...
Primi Piatti

Ricetta: pasta con pesto di fave e pecorino

La pasta è uno degli alimenti immancabili sulle tavole degli italiani. Esistono una varietà infinita di ricette e l'unico limite è la fantasia. Tra i condimenti preferiti da grandi e piccini c'è sicuramente il pesto. Fino a qualche anno fa con il...
Primi Piatti

Ricetta: pasta con cacio pepe e fave

Esistono intramontabili ricette che possono farci venire voglia di cucinare ogni giorno della settimana. In particolare dobbiamo considerare che molto spesso consideriamo alcuni pasti molto complicati da preparare mentre in realtà si tratta di un vero...
Primi Piatti

5 ricette di pasta con le fave

Gli italiani si possono considerare dei grandi mangiatori di primi piatti. Qualcuno adora essenzialmente la pasta corta (quale i rigatoni, le penne o i fusilli) e la restante parte gradisce maggiormente la pasta lunga (come gli spaghetti, le fettuccine...
Primi Piatti

Ricetta: pasta fredda con verdure

Spesso in estate si cerca un pasto da preparare per consumarlo poi freddo, ma tutti i piatti da consumare freddi sono di solito molto calorici, come l'insalata di riso, che contiene tonno, formaggio, prosciutto cotto, wurstel ed altro, o anche la pasta...
Primi Piatti

Ricetta: pasta fredda con ceci e zucchine

La cucina è un mondo ricco di ricette molto gustose. Poter preparare queste ultime non è un'operazione molto complicata. Basta seguire i giusti procedimenti per ottenere in maniera ineccepibile il risultato sperato. Durante il periodo estivo un modo...
Primi Piatti

Ricetta: pasta fredda con zucchine e olive

Quando arriva l'estate passa la voglia di cucinare e spesso vengono preferiti piatti freddi. Molte sono le soluzioni che possono favorire questa idea. Uno dei più gettonati è la pasta fredda. Questa la potete arricchire con ingredienti semplici e nutrienti....
Primi Piatti

Ricetta: pasta fredda con gamberetti e salmone

La tavola estiva è un piccolo capolavoro di profumi e sapori! Indiscussa regina dei nostri pranzi all'aperto con gli amici, è sicuramente la pasta fredda. Una preparazione semplice, veloce ed estremamente versatile. Possiamo condire l'insalata di pasta...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.