Come preparare la pescatrice al forno alla provenzale

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La rana pescatrice alla provenzale è un secondo piatto davvero gustoso e facile da preparare, ma può fungere anche da piatto unico se servito con del riso e patate bollite. La rana pescatrice è un pesce molto pregiato, non di bello aspetto, ma dal sapore davvero eccezionale. Per preparare questa ricetta vi consigliamo di utilizzare una rana pescatrice fresca e non surgelata. Inoltre è possibile personalizzare la ricetta con l'aggiunta di alici salate o di pepe di Cayenna. La ricetta che vi proponiamo oggi è quella della pescatrice al forno alla provenzale. Gli ingredienti fanno riferimento a 6 persone. Vediamo come fare.

26

Occorrente

  • 1,5 kg di rana pescatrice
  • 6 cucchiai di salsa di pomodoro fresca
  • 100 gr di cipolle
  • Prezzemolo tritato
  • 1 bicchiere di vino bianco secco
  • 1/2 bicchiere di olio extravergine di oliva
  • Farina q.b.
  • Pane grattugiato q.b.
  • pepe di Cayenna o alici salate
  • sale e pepe q.b.
  • Aglio
36

La preparazione della pescatrice alla provenzale inizia con la scelta del pesce. Per ottenere una ricetta davvero perfetta vi consigliamo di acquistare la rana pescatrice fresca e non surgelata. Dal pescivendolo fatevela tagliare già a fette di dimensioni opportune.
Lavate le fette per bene e poi asciugatele accuratamente. Aggiungete alle fette un po' di sale e pepe e avvolgetele nella farina. Friggetele utilizzando dell'olio extravergine di oliva e una padella. In questa fase non aggiungete molto olio, un paio di cucchiai saranno sufficienti. Fate dorare per bene entrambe le facce di ogni fetta. Man mano che il pesce cuoce caccerà dell'acqua che dovrete rimuovere con un cucchiaio sostituendola con un altro po' di olio.

46

Sbucciate degli spicchi di aglio e schiacciateli per permettere una maggior diffusione dell'aroma. Lavate le cipolle, sbucciatele e tritatele finemente. Mettete il tutto in una padella con un cucchiaio di olio e fate attenzione che non soffriggano eccessivamente.
Usando un filo d'olio irrorate il fondo di una pirofila da forno, aggiungete le cipolle soffritte eliminando l'aglio. Preparate quindi la salsa di pomodoro. La salsa deve essere fresca, e non cotta. Aggiungetele del vino bianco e se preferite un pizzico di pepe di Cayenna.

Continua la lettura
56

Adesso riponete le fette di rana pescatrice sul fondo di cipolle precedentemente preparato, aggiungete la salsa, cospargete del pane grattugiato in abbondanza, un po' di prezzemolo tritato e un filo d'olio. La nostra rana pescatrice alla provenzale è pronta per essere infornata. Preriscaldate il forno a 200 gradi, dopodiché fate cuocere la rana pescatrice per circa 40 minuti. Controllate di tanto in tanto la cottura assicurandovi che la salsa di pomodoro si addensi.
Una volta cotta potete servirla da sola oppure accompagnarla ad un contorno di verdure bollite. Potete anche creare una ricetta alternativa aggiungendo del riso scaldato o delle patate bollite.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Usate una rana pescatrice fresca, più è fresca maggiore sarà la qualità della vostra ricetta
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pesce

Rana pescatrice in salsa allo zafferano

La rana pescatrice è un pesce dal sapore molto gustoso. A volte lo possiamo trovare nel banco del pesce al supermercato con il nome di coda di rospo. Ad ogni modo, esistono tantissime ricette deliziose a base di rana pescatrice. Una di queste prevede...
Carne

Come cucinare la rana pescatrice

La rana pescatrice, conosciuta anche con il nome di "coda di rospo", è uno dei pesci più prelibati, caratterizzato dalla sua carne magra, particolarmente apprezzata in cucina. A seconda della provenienza cambia il gusto della carne, più delicato il...
Pesce

Ricetta: spiedini di rana pescatrice e patate

In questa guida vado a spiegarvi passo dopo passo come realizzare una ricetta alquanto ricercata. Sto parlando degli spiedini di rana pescatrice e patate. Non tutti sanno che questa ricetta ha origini antichissime. Si narra che in passato i vecchi lupi...
Pesce

Ricetta: filetto di rana pescatrice al cartoccio

Spesso si ha la voglia di sorprendere i propri ospiti invitandoli a cena e preparando qualcosa di davvero speciale, che nessuno può aspettarsi. Tra le varie pietanze più pregiate e più gustose da poter servire in tavola, è possibile scegliere di preparare...
Pesce

Primi piatti con la rana pescatrice

Cucinare il pesce, non sempre si rivela facilissimo. La delicatezza di queste carni infatti, rivela delle insidie durante la cottura. Proprio per questo motivo, si finisce per ripiegare su ricette testate! Il rischio però è quello di diventare ripetitivi...
Pesce

Rana pescatrice: come pulirla e cucinarla

La rana pescatrice, conosciuta anche come "coda di rospo", è un pesce dalla testa molto più grossa e appiattita rispetto al resto del corpo e caratterizzata dalla presenza di spine e di creste ossee. La pelle, di colore bruno-olivastro sulla zona del...
Pesce

Come preparare lo spezzatino di rana pescatrice in rosso

A quanti di noi non è capitato almeno una volta di voler preparare qualcosa di sfizioso e particolare e cambiare il solito noioso menù quotidiano? Ebbene, oggi in questa guida vi spiegheremo come preparare lo spezzatino di rana pescatrice in rosso....
Pesce

Come preparare la rana pescatrice in salsa al limone

La rana pescatrice è un pesce bello carnoso, ottimo da cucinare. Bisogna, però, tenere presente che contiene tantissimi succhi e questo, a volte, può risultare un po' fastidioso in quanto questi tendono a fuoriuscire durante la cottura e, invece di...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.