Come preparare la pizza al nero di seppia

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

L'Italia vanta della sua creazione meglio riuscita: la pizza. Ce la invidiano e ce la imitano, ma solo noi ne conosciamo il gusto autentico.
C'è chi dice che l'unica pizza è la margherita napoletana caratterizzata da bordi spessi, basilico e mozzarella di bufala al centro; falso.
Esistono sono tantissime preparazioni, infiniti condimenti da sperimentare e persino gli impasti sono numerosi.
Spaziamo da quello ai cinque cereali alla canapa, dal senza glutine al nero di seppia e chi più ne ha più ne metta.
In questa guida vedremo come preparare la pizza al nero di seppia.

27

Occorrente

  • 150 grammi di farina manitoba (o/e 00)
  • 20 grammi di nero di seppia.
  • Acqua
  • Olio q.b.
  • 150 grammi di lievito madre (o lievito di birra)
  • Rucola
  • Salmone
  • Pomodori
  • Salsa di pomodoro
  • Mozzarella
  • Pepe
37

Lavorare l'impasto per la pizza

Il procedimento per preparare la massa è sempre il medesimo;
su un ripiano da cucina (liscio, in maniera tale da non far finire la farina in rintagli o crepe e poter pulire tutto più facilmente) versiamo la farina 00 formando una piramide ed alla cima creiamo un foro, dando la tipica forma a fontana.
Lentamente all'interno del foro versiamo acqua tiepida ed impastiamo.
Quando l'impasto comincia a prendere una forma più solida, sciogliamo un cubetto di lievito madre in acqua calda con del sale e versiamolo.
Continuiamo ad impastare (aggiungendo eventualmente ulteriore farina 00 se necessario) ed ultimiamo con un po' d'olio extravergine d'oliva.
Quando il panetto avrà raggiunto la consistenza desiderata, adagiamolo in un contenitore e copriamolo con un panno e lasciamolo riposare al chiuso per un paio d'ore.

47

Versare il nero di seppia

Nel'attesa che il volume della massa aumenti, in un bicchiere di vetro mischiamo acqua tiepida e nero di seppia e mescoliamo, fin quando non sarà liscia la consistenza.
A questo punto possiamo riprendere l'impasto e versarci al centro il nero di seppia diluito e lavorare con vigore, facendo divenire la massa nera in maniera più omogenea possibile.
Dopo quest'ultima operazione, possiamo ricoprire e lasciare ulteriormente riposare.

Continua la lettura
57

Preparare la pizza e condirla a piacere

Ora che l'impasto è pronto, possiamo passare alla lavorazione.
Stacchiamo delle palline dall'impasto e stendiamole sul ripiano liscio iniziale, aiutandoci col mattarello.
Possiamo variare da condimenti di pesce a ortaggi e carne. Prepariamo delle rondelle di pomodorini (da mettere prima e dopo la cottura), dei filetti di salmone e tritiamo la mozzarella (già scolata la sera prima).
Stendiamo la salsa di pomodoro e versiamo questi ingredienti con l'aggiunta extra di rucola, pepe, olio extravergine di oliva e funghetti (delle varianti gustose sono gamberetti con lattuga, polipo, peperoni e cozze gratinate).
Adesso procediamo ad infornare in forno ventilato precedentemente riscaldato a 180° per circa 10 minuti.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Scolare l'acqua della mozzarella dalla sera prima
  • Si può integrare il nero di seppia anche durante la prima lavorazione della massa
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Cucina

Come conservare il nero di seppia

Il nero di seppia è un liquido di colore molto scuro che viene estratto dalle vesciche o sacche delle seppie. Il colore scuro del nero di seppia è dovuto al contenuto di melanina. Spesso nel passato si utilizzava per scrivere come inchiostro naturale....
Consigli di Cucina

5 primi piatti siciliani

Quando si va in Sicilia, oltre ad essere una bellissima terra baciata da ogni lato dal mare, ciò che conquista è inoltre l'ampio curriculum culinario che possiede. Vi sono ricette siciliane che vengono conosciute in tutto il mondo per la loro bontà...
Primi Piatti

Come fare il risotto al nero di seppia

Il risotto al nero di seppia è un delizioso primo piatto di mare. Questo piattoè molto originale ed oltre che molto gustoso, è anche molto estetico. Il nero di seppia viene ricavato, appunto, dalla seppia ed è quello che comunemente viene detto inchiostro....
Primi Piatti

Come cucinare la pasta al nero di seppia

Come amano affermare i più grandi cuochi del mondo: in cucina bisogna osare. Questa frase può benissimo comprendere la preparazione di pietanze insolite e azzardate, come la pasta al nero di seppia. Purtroppo in commercio questa tipologia di alimento...
Primi Piatti

Ricetta: pasta fredda con seppia, pachino e olive

Una ricetta originale per preparare un primo piatto freddo è la ricetta della pasta fredda con la seppia, i pomodori pachino e le olive. Questa ricetta è molto semplice ed abbastanza veloce da preparare. È l'ideale per un pranzo al sacco o per coloro...
Primi Piatti

Ricetta: tagliolini al nero di seppia con panna e salmone

Le calde sere d'estate sono la cornice perfetta per esplorare nuovi sapori e profumi. Per una cena elegante, magari nella tiepida aria serale, perché non lasciarci ispirare dei sentori marini del nero di seppia e del salmone? I tagliolini al nero di...
Antipasti

Come preparare i bocconcini di patate al nero di seppia

I bocconcini di patate al nero di seppia sono un contorno originale da portare sulla nostra tavola. Il colore nero attirerà la curiosità di grandi e piccini, che gusteranno questi bocconcini buoni e appetitosi. Possiamo preparare i bocconcini di patate...
Antipasti

Come preparare la pastella al nero di seppia

La pastella è un alimento molto facile e veloce da realizzare. Questo ingrediente è un elemento indispensabile in cucina se si ha intenzione di preparare dei piatti a base di frittura. Esistono diverse tipologie di preparazione della pastella, è possibile...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.