Come preparare la pizza al trancio

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

La pizza è una tra le specialità culinarie italiane più amate al mondo: preparata in un'infinita varietà di modi utilizzando diversi ingredienti, riesce a soddisfare il gusto di grandi e piccini. La si può acquistare nei panifici, tra i banconi dei surgelati o la si può gustare comodamente seduti in pizzeria. Ma se abbiamo intenzione di prepararla con le nostre mani, tra le mura domestiche, scegliendo la qualità degli ingredienti da utilizzare, in questa breve guida, troveremo degli ottimi consigli da adottare al fine di preparare una deliziosa e fumante pizza al trancio. Se seguiremo con estrema attenzione tutte le fasi di preparazione riportate di seguito, non potremo che ottenere delle grandi gratificazioni per avere soddisfatto il gusto anche dei palati più esigenti! Vediamo allora insieme come procedere!

27

Occorrente

  • 500 g di farina
  • 20 g di lievito
  • acqua
  • sale
  • peperoncino
  • pepe
  • origano
  • passata di pomodoro
  • mozzarella
  • olio extra vergine di oliva
37

Preparare l'impasto

La fase che merita estrema attenzione per ottenere un'ottima pizza al trancio è sicuramente quella che riguarda la preparazione dell'impasto: da tale preparazione infatti dipenderà il migliore risultato finale. Prepariamo, dunque, tutti gli ingredienti necessari e poniamoli sul piano da lavoro; disponiamo la farina a fontana in una terrina, poniamo al centro il lievito sbriciolato, versiamo una tazzina di acqua tiepida, con l'aggiunta di un po' di sale, e iniziamo ad impastare: aggiungiamo altra acqua, se necessario, fino a che otterremo una pasta consistente ed omogenea. Maneggiamo il composto in modo abbastanza energico e diamo all'impasto la forma di un panetto. A questo punto, deponiamolo in una terrina, coprendolo con uno canovaccio e lasciamolo lievitare per almeno un'ora.

47

Stendere l'impasto sulla teglia

Trascorso il tempo necessario, sicuramente la pasta avrà raggiunto la fase di lievitazione ideale, quindi, lavoriamola ancora qualche minuto e provvediamo a stenderla, tramite l'aiuto di un mattarello. Formiamo una sfoglia abbastanza sottile e foderiamo una teglia: per ottenere un'ottima pizza, facciamo aderire bene la pasta e punzecchiamola aiutandoci con una forchetta al fine di evitare che gonfi eccessivamente.

Continua la lettura
57

Condire e infornare

Fatto ciò, dedichiamoci al condimento: aggiungiamo la passata di pomodoro già insaporita precedentemente con sale, pepe ed origano e stendiamola con cura in modo da ricoprire tutta la superficie. A questo punto, la nostra pizza sarà pronta per essere infornata ad una temperatura di 220°. Dopo circa 30 minuti, avrà completato la sua cottura e, dopo averla lasciata riposare alcuni minuti, è pronta per essere gustata è servita. Per gli ingredienti che necessitano poco tempo di cottura, il consiglio è quello di aggiungerli solo alla fine.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pizze e Focacce

Come preparare una pizza light

Tutti noi amiamo la pizza. Tuttavia, a volte potremmo pensare a rinunciarci, in caso in cui decidessimo di metterci a dieta o fossimo costretti a cambiare alimentazione. In realtà, potremmo continuare a portare avanti la nostra buona alimentazione, senza...
Pizze e Focacce

Come preparare la pizza com bordo ripieno

Essendo noi italiani, amanti della buona pizza, abbiamo pensato di proporre a tutti voi, una guida che riguardi proprio quest'argomento. Nello specifico vogliamo proporre un articolo, che spieghi, come poter preparare, in modo semplice e veloce, la pizza,...
Pizze e Focacce

Come preparare la pizza speck e patate

La pizza in Italia è una vera e propria istituzione da moltissimi anni. Come ben sappiamo, essa nasce a Napoli, in onore della regina Margherita. Da questo personaggio storico deriva il nome della celebre pizza a base di pomodoro, basilico e mozzarella....
Pizze e Focacce

Come preparare e conservare l'impasto per la pizza

In questo articolo cercheremo di preparare insieme una nuova ricetta e cioè quella della classica e famosa pizza. Nello specifico cercheremo d’imparare come poter preparare e conservare l’impasto per la pizza. Avere sempre a portata di mano, un impasto...
Pizze e Focacce

Come preparare la pizza funghi e patate

La pizza è uno degli alimenti più amati al mondo perché riesce a stuzzicare il palato di moltissime persone, grazie al suo sapore incredibilmente buono e alla sua consistenza morbida e gradevole. La pizza naturalmente può essere condita in svariati...
Pizze e Focacce

Ricetta: come preparare la pizza calabrese

Quando non si ha la minima idea di cosa mangiare, cosa c'è di meglio di una bella pizza fumante fatta in casa? Ebbene si, la pizza calabrese rappresenta, come la pasta, uno degli alimenti tipici della cucina italiana che ci rendono famosi in tutto il...
Pizze e Focacce

Come preparare la pizza con la frittura di pesce

La pizza con la frittura di pesce è una pietanza abbastanza atipica e bizzarra. Solitamente infatti la pizza e la frittura non si uniscono in un'unica ricetta. Eppure questo connubio non è per niente male. Ci sono soltanto alcune regole da seguire,...
Pizze e Focacce

Come preparare la pizza con la nutella

Con questa breve guida, oggi vedremo come preparare un tipo di pizza dolce, semplice e molto appetitosa sopratutto per i più piccoli! Stiamo parlando della pizza con la nutella! Prepararla è molto semplice, il metodo di cottura avviene sempre in forno,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.