Come preparare la pizza di kamut

Tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

Come preparare la pizza di kamut

Qual è il piatto preferito dagli italiani? Ma davvero c’è bisogno di porci questa domanda? Non è scontata la risposta? La pizza è senza dubbio l’alimento per cui tutto il mondo ci invidia. Buona in qualsiasi stagione, adatta alle occasioni più informali, conviviale, semplice nella sua concezione e perciò adattabile a tante preparazioni differenti. A qualcuno piace sottile, ad altri più alta, molti sono gli irriducibili sostenitori della classica margherita e altrettanti sono sempre alla ricerca di gusti nuovi, aperti alla sperimentazione continua. La pizza è un piatto nutriente, digeribile e reperibile pressoché ovunque. Oggi, per venire incontro alle esigenze di tutti, si trovano in commercio diversi tipi di pizza realizzati con differenti farine; una di queste è la farina di kamut. Per chi soffre di intolleranza al frumento, infatti, il kamut si rivela una validissima alternativa. Proveniente dall’Egitto, questo cereale garantisce all’impasto morbidezza e leggerezza. Vediamo, nella guida che segue, qualche consiglio utile su come preparare una pizza margherita al kamut.

28

Occorrente

  • 500 grammi di farina di kamut
  • 6 dl di passata di pomodoro
  • 1 mozzarella a treccia
  • origano, sale. pepe e olio extravergine
  • 1 cubetto di lievito di birra
  • 2 dl di acqua tiepida
38

Preparare l’impasto

Preparare una pizza con farina di kamut è molto semplice, alla fine dei conti il procedimento non si discosta molto da quello che prevede farine più tradizionali. La nostra guida prevede una semplice pizza margherita, ma una volta appreso come fare potrete dar sfogo alla vostra creatività.
Versate la farina di kamut all'interno di una ciotola capiente. Aggiungete il lievito di birra precedentemente sciolto in un po’ di acqua tiepida. Mescolate accuratamente con un cucchiaio, eseguendo un movimento dal basso verso l'alto.
Incorporate un po' di acqua e continuate a girare. Eventualmente aggiustate di sale continuando sempre ad amalgamare gli ingredienti. Aggiungete adesso un po' di olio per conferire all'impasto una maggiore morbidezza e rimescolate bene. Lasciate riposare la pasta per circa 15 minuti.

48

Lavorare l'impasto lievitato

Trascorsi i 15 minuti, rovesciate l'impasto su una spianatoia e, con le mani, lavorate ancora il composto fino a ottenere una pasta asciutta, ben amalgamata e che abbia una buona consistenza. Formate un panetto. Disponetelo all’interno di una terrina, copritelo accuratamente con un canovaccio e lasciatelo lievitare, a temperatura ambiente, per almeno tre ore. A questo punto il vostro panetto avrà formato una palla che sarà più o meno raddoppiata di volume. Adagiatela nuovamente sulla spianatoia e, aiutandovi con qualche spolverata di farina, finite di impastare il tutto per altri dieci minuti e comunque fino a quando la vostra palla avrà raggiunto una consistenza elastica.

Continua la lettura
58

Stendere la pizza nella teglia

Prendete una teglia, spennellatene accuratamente d’olio la superficie e, aiutandovi con la mano, ungete in modo omogeneo sia la base che i bordi. Stendete direttamente l'impasto all'interno della teglia. Per effettuare questa operazione potete aiutarvi ungendovi le mani con un po’ d’olio. Per un risultato ottimale dovrete fare in modo che la pasta rivesta completamente l'intero perimetro. Se per caso la pasta dovesse "tornare indietro" mentre la state stendendo, significa che è "nervosa". Può sembrare strano ma è opportuno fermarsi per qualche minuto e farla "rilassare". Non ignorate questo passaggio magari facendovi prendere dalla fretta, è molto importante tenere conto di questo comportamento ed evitarlo. Una volta terminata l'operazione, bucherellate l’impasto con una forchetta. In questo modo eviterete eccessivi rigonfiamenti in fase di cottura. Nel frattempo preriscaldate il forno a circa 220°C.

68

Condire e cuocere la pizza

Adesso è venuto il momento di occuparci del condimento della nostra pizza. All’interno di una ciotola unite il pomodoro, l'origano, il sale, l'olio extravergine di oliva e un pizzico di pepe. Mescolate con cura tutti gli ingredienti. Distribuite il condimento così preparato sull’impasto che abbiamo precedentemente steso sulla teglia. Abbiate cura di spandere la salsa in modo uniforme, per farlo potete aiutarvi con il dorso di un cucchiaio. Unite la mozzarella tagliata a tocchetti.
La mozzarella più idonea per questo tipo di preparazione è la "treccia" in quanto contiene meno acqua rispetto al normale fiordilatte. Prima di utilizzarla, comunque, ricordatevi di tagliarla a pezzettini e farla "asciugare" in modo da non avere eccessive fuoriuscite di liquido durante la cottura. Ultimata anche la fase di farcitura infornate il tutto. Nella prima fase di cottura ricordatevi di posizionare la teglia nella parte bassa del forno per poi alzarla nella parte alta verso metà cottura. In questo modo sarà più semplice ottenere una bella superficie dorata. Il tempo di cottura si aggira mediamente sui 20 - 25 minuti. Per un risultato più gustoso servitela ben calda.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Con un pò di fantasia ci si può divertire a creare condimenti stravaganti!
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pizze e Focacce

Come preparare il pane di Kamut

In cucina, durante l'arco della giornata, vengono preparate molte ricette prelibate. Infatti partendo dalla mattina iniziamo a preparare la colazione. Quindi una buona tazza di latte accompagnato ai biscotti, o magari un caffè e una fetta biscottata...
Pizze e Focacce

Come preparare la pasta di kamut

Il kamut è un particolare cereale coltivato nelle grandi pianure semi aride del Montana, dell'Alberta e del Saskatchewan. Ha diverse proprietà benefiche per l'organismo umano e per questo la sua farina viene utilizzata per fare pasta, pane, ma anche...
Pizze e Focacce

Come preparare una panzanella di kamut

Per chi vuole eseguire una dieta, mantenendo una buona linea, e non perdendo comunque tutte le proprietà nutritive di cui si ha bisogno, allora si può pensare alla preparazione di deliziose insalate ricche e nutrienti. Nella fattispecie in questa guida...
Pizze e Focacce

Come preparare la pizza alla norma

Di pizze ce ne sono per tutti e di tutti i gusti, da quelle semplici a quelle più elaborate o quelle tradizionali e tipiche regionali. In questa guida, con pochi e semplici passaggi, vi illustreremo come preparare la pizza alla norma, tipica ricetta...
Pizze e Focacce

Come preparare la pizza mediterranea

La guida che svilupperemo nei prossimi tre passi avrà come tematica fondamentale l'alimentazione, in quando ci dedicheremo alla preparazione di una ricetta tipica, che non può mancare periodicamente nelle tavole degli italiani. Come avrete capito dal...
Pizze e Focacce

Come preparare una pizza light

Tutti noi amiamo la pizza. Tuttavia, a volte potremmo pensare a rinunciarci, in caso in cui decidessimo di metterci a dieta o fossimo costretti a cambiare alimentazione. In realtà, potremmo continuare a portare avanti la nostra buona alimentazione, senza...
Pizze e Focacce

Come preparare la pizza speck e patate

La pizza in Italia è una vera e propria istituzione da moltissimi anni. Come ben sappiamo, essa nasce a Napoli, in onore della regina Margherita. Da questo personaggio storico deriva il nome della celebre pizza a base di pomodoro, basilico e mozzarella....
Pizze e Focacce

Come preparare e conservare l'impasto per la pizza

In questo articolo cercheremo di preparare insieme una nuova ricetta e cioè quella della classica e famosa pizza. Nello specifico cercheremo d’imparare come poter preparare e conservare l’impasto per la pizza. Avere sempre a portata di mano, un impasto...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.