Come preparare la pizza di patate alla salentina

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

La pizza di patate alla salentina chiamata anche "pitta", è un piatto davvero gustoso e prelibato ed ha l'aspetto di un mix tra una semplice pizza e uno sformato di patate. Per capire come poter preparare questa "pitta", leggete questi punti e riuscirete a creare un piatto davvero perfetto. Questo piatto, trova le sue antiche origini nel salento e ancora oggi la tradizione di questo territorio ne custodisce gelosamente la ricetta originale.

27

Occorrente

  • 400 g di polpa di pomodoro
  • 200 g di pecorino
  • 400 g di cipolle
  • 1 kg di patate
  • 1 uovo
  • pangrattato q.b.
  • capperi q.b.
  • olive q.b.
  • menta q.b.
  • olio q.b.
  • sale q.b.
37

La pizza alla salentina essendo molto simile ad uno sformato di patate, viene spesso sostituita con lo sformato di patate comunissimo e si fa un po' di confusione nel seguirne i precisi passaggi per la sua preparazione. Questo secondo piatto, è perfetto per essere servito freddo, tiepido, come antipasto, finger food o come piccolo spuntino. Cominciate a preparare la ricetta della "pitta" procurandovi soltanto ingredienti freschi e di prima qualità. Lavate le patate, sbucciatele accuratamente e ponetele all'interno di una pentola colma di acqua. Accendete il fuoco e lasciatele bollire per un'ora.

47

Preparate adesso la struttura della vostra "pitta". Mescolate l'impasto di patate con un uovo, una manciata di formaggio grattugiato e un pizzico di sale e uno o due cucchiaini di sughetto di pomodoro appena preparato per creare un pochino di colore e delle foglioline di menta sminuzzate. Dopo aver amalgamato tutti gli ingredienti, cospargete una pirofila con dell'olio e versate all'interno una parte dell'impasto di patate appena creato. Sopra questo impasto, versate il sugo di pomodoro, cipolle, capperi e olive e coprite con un altro strato di impasto di patate. Mettete nuovamente un filo d'olio e una spolverata di pangrattato sopra. Cuocete questa prelibatezza in forno a circa 200° per 45 minuti fino a quando non diventerà dorata con una leggera crosticina sopra. Servite questa pietanza sia fredda che calda.

Continua la lettura
57

Prendete uno schiacciapatate e create un impasto di patate molto morbido che dovrete lasciare raffreddare. Cominciate intanto la preparazione del sugo della "pitta" che donerà un sapore davvero intenso alla ricetta. Affettate e sminuzzate una cipolla, ponetele in una padella con un filo d'olio extravergine d'oliva e lasciatele rosolare per pochissimo a fuoco molto basso. Aggiungete la polpa di pomodoro alle cipolle e continuate a rosolare il tutto. Il sugo dovrà restringersi e risultare poco annacquato. Aggiungete un pizzico di sale e di pepe, delle olive snocciolate, dei capperi piccoli sotto sale e spegnete il fuoco dopo 5-6 minuti.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Posizionate la teglia di "pitta" nel forno sempre a metà per creare una cottura omogenea.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pizze e Focacce

Come preparare la pizza patate e provola

Buona, gustosa, invitante e dal gusto tipicamente italiano, stiamo parlando della deliziosa pizza patate e provola. Bella da vedersi e soprattutto, buona da mangiarsi! Per il suo gusto semplice e appetitoso, la pizza patate e provola è particolarmente...
Pizze e Focacce

Come preparare la pizza speck e patate

La pizza in Italia è una vera e propria istituzione da moltissimi anni. Come ben sappiamo, essa nasce a Napoli, in onore della regina Margherita. Da questo personaggio storico deriva il nome della celebre pizza a base di pomodoro, basilico e mozzarella....
Pizze e Focacce

Come fare la pizza con le patate

La pizza, piatto della nostra tradizione culinaria, esiste in infinite varianti, dalle più classiche alle più estrose. Per eccellenza, la più amata è la classica margherita, cioè quella con pomodoro, fiordilatte ed una montagna di basilico, ma non...
Pizze e Focacce

Come fare la pizza con porchetta e patate

La pizza è il cibo preferito dagli italiani e non solo. Infatti molti paesi ce la invidiano e spesso vengono in Italia per assaggiare questa prelibatezza. Fare la pizza non è affatto semplice. Richiede molta manualità nel fare l'impasto e una buona...
Pizze e Focacce

Pizza bianca con patate

Uno snack sfizioso per fare il pieno di energia durante la pausa pomeridiana o per riempire di gusto lo spuntino di metà mattina è senza dubbio la pizza bianca con patate. Si tratta di una ricetta che non necessita di grandi qualità culinarie e, con...
Pizze e Focacce

Ricetta: pizza rustica ripiena di patate

Tra i primi piatti più amati da grandi e piccini al primo posto, non può che esserci la classica e unica pizza. La pizza è davvero irresistibile con qualsiasi ingrediente, può essere mangiata sia a pranzo che a cena, può essere fritta o al forno,...
Pizze e Focacce

Pizza capricciosa di patate

Il regime dietetico prescritto da un nutrizionista o dietologo esperto comprende solitamente le patate. Questi tuberi dai notevoli benefici per l'organismo umano si possono consumare lessi, al forno o al cartoccio sotto la brace. In qualsiasi modo vengano...
Pizze e Focacce

Pizza di patate e pomodori secchi

A volte si ha voglia di variare, specialmente se si parla di pizza! È infatti un alimento che offre tantissime combinazioni golose e gustose, ma anche la possibilità di dar sfogo alla propria fantasia. E cosa c'è di più buono della pizza fatta in...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.