Come preparare la polenta alla valdostana

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Come preparare la polenta alla valdostana

La polenta, come ben sappiamo, si prepara con acqua e farina: è un piatto molto conosciuto e preparato nelle regioni del nord Italia ma, ormai, è diventata famosa in tutto il mondo. Può essere condita con varie salse o accompagnare pietanze a base di carne. La sua preparazione non è molto laboriosa ma richiede delle attenzioni particolari per quanto riguarda il mescolamento che deve essere continuo; inoltre dovrebbe essere preparata in un recipiente di rame ma, in mancanza, si può usare qualsiasi pentola. In questa guida, vi forniremo, passo dopo passo, tutte le indicazioni su come preparare la polenta alla valdostana.

27

Occorrente

  • 400 gr di farina fioretto e 400 gr di farina bramata
  • acqua e sale q.b.
  • 200 gr di burro
  • 400 gr di fontina
  • 100 g di parmigiano grattugiato
37

Preparare gli ingredienti della polenta valdostana

Per prima cosa, prendiamo una pentola, quindi versiamo all'interno della stessa dell'acqua potabile, mettiamo sul fuoco e aggiungiamo un pugno di sale. Quando l'acqua raggiungerà il bollore, abbassiamo leggermente la fiamma ed iniziamo a versare la farina a cascata, cominciando a mescolare con un cucchiaio di legno per evitare la formazione di grumi. Proprio per questo motivo, vi consigliamo di miscelare in precedenza, all'interno di una ciotola, la farina fioretto con la farina bramata. La percentuale di farina dovrà essere 50% di farina fioretto e il restante 50% di farina bramata.

47

Cuocere la polenta

Quando avremo miscelato assieme le due farine all'interno di una ciotola, saremo pronti per iniziare a preparare la polenta valdostana. Cominciamo a mescolare l'acqua con un mestolo in legno, uniamo le miscele di farine lentamente, quindi lasciamo cuocere seguendo le indicazioni scritte sulla confezione della farina che abbiamo acquistato e ricordando di continuare a mescolare lentamente e costantemente per evitare che la farina possa attaccarsi al fondo della pentola. Verso la fine della cottura aggiungiamo 200 grammi di burro e continuamo a rimestare sino a quando non si sarà sciolto completamente.

Continua la lettura
57

Infornare e servire

Quando la polenta sarà cotta, rovesciamola su un tagliere e facciamola raffreddare, poi tagliamola a fette regolari con l'apposita paletta (in mancanza possiamo usare un coltello a lama lunga e sottile). Mentre la polenta si raffredda, priviamo la fontina della crosta e tagliamola a fette. Imburriamo abbondantemente una pirofila e formiamovi un primo strato di fette di polenta. Insaporiamo leggermente con il pepe, poi spolverizziamo di parmigiano, distribuiamo dei fiocchetti di burro e copriamo tutto con uno strato di fette di fontina. Formiamo altri strati, alternando gli ingredienti e terminando con la fontina. Introduciamo in forno e facciamo cuocere per 15-20 minuti, in modo che il formaggio si fonda e la sujperficie della polenta ri sulti leggermente gratinata. Lasciamo riposare per qualche minuto, prima di portare la pirofila direttamente in tavola.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Come preparare la polenta con straccetti ai chiodini

La polenta con straccetti ai chiodini è un goloso piatto, perfetto per scaldare le fredde serate invernali. Il sapore aromatico dei funghi ben si abbina a quello della classica polenta creando una specialità irresistibile per tutta la famiglia. La polenta...
Primi Piatti

Come preparare la polenta di castagne

La polenta di castagne è il piatto tradizionale dei piccoli paesi montani. È una pietanza preparata da secoli, un tempo pasto principale delle dieta dei contadini, oggi prelibatezza per coloro che apprezzano i sapori particolari. La polenta di castagne,...
Primi Piatti

Come preparare i cestini di polenta con funghi e formaggio

Se per una festa intendiamo arricchire il buffet con delle pietanze innovative, allora vale la pena preparare dei cestini di polenta ripieni di funghi e formaggio. Si tratta infatti, di una gustosa pietanza che sicuramente andrà a ruba, specie se servita...
Primi Piatti

Come preparare la polenta in teglia ai quattro formaggi

Le fredde e uggiose giornate invernali hanno bisogno di essere riscaldate, anche a tavola! Per gustare una ricetta ricca di sapore e perfetta per ritrovare il piacere di un momento di tepore, perché non preparare una deliziosa polenta? Una ricetta semplice...
Primi Piatti

Come preparare polenta e osei

Una ricetta della tradizione italiana abbastanza famosa è sicuramente polenta e osei. È un piatto che è stato ideato dai contadini; questi ultimi infatti, nei periodi di festa, sacrificavano gli uccellini più teneri per il loro pasto. Attualmente...
Primi Piatti

Lasagne di polenta ai funghi

La polenta è un piatto goloso che si può preparare in mille modi. La ricetta tradizionale è quella che riceve più consensi, ma sono tante le proposte per portarla in tavola. Tra le più insolite le lasagne di polenta ai funghi. Questo è un primo...
Primi Piatti

5 ricette con la polenta

La polenta è un classico della tradizione del Nord Italia. Ogni regione ha la sua ricetta, ma ciò che le accomuna tutte è la farina di mais. La polenta può essere mangiata da sola oppure utilizzata come contorno, resta comunque un piatto completo...
Primi Piatti

Ricetta: zuppa di castagne alla valdostana

Con l'arrivo dell'autunno, è possibile preparare molte ricette utilizzando le dolcissime castagne. Attraverso le castagne, è infatti possibile realizzare moltissime ricette particolari. Oltre alle classiche torte a base di castagne, è anche possibile...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.