Come preparare la polenta con straccetti ai chiodini

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

La polenta con straccetti ai chiodini è un goloso piatto, perfetto per scaldare le fredde serate invernali. Il sapore aromatico dei funghi ben si abbina a quello della classica polenta creando una specialità irresistibile per tutta la famiglia. La polenta con straccetti ai chiodini è un piatto unico che può essere arricchito con cubetti di fontina. Le dosi indicate sono per quattro persone. Leggete la guida che vi spiega come preparare una deliziosa polenta con straccetti ai chiodini.

27

Occorrente

  • 800 ml di acqua
  • Sale
  • 200 g di farina di mais
  • 600 g di manzo tagliato a fette sottili
  • 400 g di funghi chiodini
  • Una cipolla
  • Olio extravergine d’oliva
  • Sale
  • Pepe
  • 2 cucchiai di farina 00
  • ½ bicchiere di vino bianco
37

Preparazione della polenta

Iniziate a realizzare questo piatto preparando la polenta. Versate l’acqua in una pentola e mettetela sul fuoco. Quando inizierà a bollire salatela e versateci dentro a pioggia la farina di mais, mescolando continuamente con una frusta. Abbassate la fiamma al minimo e cuocete la polenta per non meno di un’ora. Ricordatevi di mescolarla senza mai smettere adoperando un cucchiaio di legno. Per risparmiarvi la fatica, potete adoperare i paioli in rame dotati di miscelatore automatico.
Se la polenta dovesse divenire troppo dura, diluitela con mezzo bicchiere di acqua bollente. Se avete poco tempo a disposizione, potete optare per la polenta istantanea: cuoce in pochi minuti e ha un gusto comunque delizioso.

47

Preparazione degli straccetti

Sbucciate la cipolla e sminuzzatela finemente. Mettetela in una padella, aggiungete due cucchiai di olio extravergine d’olia e fatela appassire a fiamma vivace. Mescolate con un cucchiaio di legno per un paio di minuti poi unite i chiodini puliti. Salate secondo i vostri gusti e proseguite la cottura a fuoco medio per circa quindici minuti.
Intanto tagliate a striscioline non troppo sottili le fettine di manzo. Passate poi uno a uno gli straccetti nella farina e aggiungeteli al contenuto della padella. Alzate la fiamma e, dopo cinque minuti, sfumate con il vino rosso. Salate e arricchite con una generosa macinata di pepe. Se amate i sapori speziati, unite anche un pizzico di cannella e due chiodi di garofano che eliminerete al termine della cottura.

Continua la lettura
57

Ultimazione del piatto

Distribuite la polenta calda in quattro scodelle individuali. Versateci sopra i chiodini con gli straccetti di manzo e irrorate con il fondo di cottura. Servite subito in tavola la vostra polenta con straccetti e chiodini prima che si raffreddi. Abbinate un barolo oppure un ottimo Chianti.
La polenta con straccetti ai chiodini può essere resa ancora più golosa aggiungendo qualche cucchiaiata di formaggio a pasta molle come lo stracchino oppure con formaggi più consistenti e saporiti come la fontina.

67

Guarda il video

77

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricetta: risotto alla zucca e chiodini

Oggi voglio deliziarvi con una ricetta tipicamente autunnale, ovvero vi dirò come preparare uno squisito risotto a base di zucca e funghi chiodini. Si tratta di un piatto molto semplice da preparare e prevede due cotture disgiunte, quella del riso e...
Primi Piatti

Come preparare la polenta in carrozza

La polenta è una preparazione ottenuta dalla cottura prolungata in acqua bollente della farina di cereali. È una ricetta povera, ma non per questo priva di proprietà nutritive; si accompagna molto bene a piatti, come le carni in umido, il cui sugo...
Primi Piatti

Come preparare la polenta taragna

Con l'arrivo del freddo un buon piatto di polenta è un toccasana da non sottovalutare. In particolare la polenta taragna è una specialità valtellinese e non solo. Il perfetto connubio tra la farina di mais e il grano saraceno. Il condimento più conosciuto...
Primi Piatti

Come preparare la polenta pasticciata

La polenta è un alimento sano e nutriente, un piatto considerato "povero" ma, al contempo, gustoso, molto versatile e che si presta a tantissime ricette diverse. In un'epoca in cui si è tornati alla ricerca dei piatti genuini, possiamo dire che la polenta...
Primi Piatti

Come preparare la polenta alla valdostana

La polenta, come ben sappiamo, si prepara con acqua e farina: è un piatto molto conosciuto e preparato nelle regioni del nord Italia ma, ormai, è diventata famosa in tutto il mondo. Può essere condita con varie salse o accompagnare pietanze a base...
Primi Piatti

Come preparare la polenta di castagne

La polenta di castagne è il piatto tradizionale dei piccoli paesi montani. È una pietanza preparata da secoli, un tempo pasto principale delle dieta dei contadini, oggi prelibatezza per coloro che apprezzano i sapori particolari. La polenta di castagne,...
Primi Piatti

Come preparare i canederli di polenta ripieni di formaggio

Se siete alla ricerca di un gustoso piatto autunnale da servire in tavola durante la prossima cena in famiglia, ecco a voi i canederli di polenta ripieni di formaggio. Questa specialità è adatta per scaldare le serate più fredde ed è ottima gustata...
Primi Piatti

Come preparare la polenta agli spinaci con mozzarella

Se desiderate presentare in tavola un piatto unico tipicamente invernale, ecco a voi la polenta agli spinaci con mozzarella. Si tratta di una preparazione abbastanza semplice da realizzare che piace sempre a tutti. E’ ottima da gustare assieme a un...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.