Come preparare la polenta di castagne

Tramite: O2O 25/08/2017
Difficoltà: media
16

Introduzione

Come preparare la polenta di castagne

La polenta di castagne è il piatto tradizionale dei piccoli paesi montani. È una pietanza preparata da secoli, un tempo pasto principale delle dieta dei contadini, oggi prelibatezza per coloro che apprezzano i sapori particolari. La polenta di castagne, preparata appunto con la farina di castagne, viene cucinata in molti locali montani, di solito come contorno di secondi piatti a base di carne o di selvaggina. Ma è possibile prepararla anche a casa: non è una ricetta particolarmnete difficile ed è alla portata di tutti. In questa guida vedremo come prepararla, riscoprendo, così, un sapore quasi dimenticato.

26

Occorrente

  • 600 g di farina di castagne
  • 2 lt di acqua
  • un pizzico di sale
  • 2 cucchiai di olio extra vergine d'oliva
36

Come preparare l'acqua per cucinare la polenta di castagne

Per preparare la polenta di castagne, così come previsto dalla tradizione, ci sarebbe bisogno di una pentola di rame; dal momento che al giorno d'oggi è difficile che questo tipo di pentole vengano ancora utilizzate in casa, è possibile utilizzare qualsiasi padella purché sia antiaderente. Iniziate, quindi, facendo bollire l'acqua condita con un pizzico di sale. In seguito procedete abbassando la fiamma e aggiungendo la farina a pioggia, avendo cura di mescolare continuamente. Continuate a mescolare molto energicamente per evitare la formazione di grumi, che non sono piacevoli da trovare nel piatto. Lasciate ancora cuocere per un tempo minimo di trenta minuti e un massimo di tre quarti d'ora.

46

Come scolare l'acqua per preparare la polenta di castagne

Trascorso il tempo necessario, per continuare a preparare la polenta di castagne, dovrete procedere scolando tutta l'acqua residua della cottura e versandola in un altro tegame. Dopo questo passaggio dovrete continuare a mescolare, questa volta però con ancora più energia e velocità. All'occorrenza, se notate che la polenta è dura, potrete mettere dell'acqua avanzata in precedenza.

Continua la lettura
56

Come servire la polenta di castagne

Finita la cottura, togliete la pentola dal fuoco e versate il contenuto immediatamente in un altro recipiente. Se possedete un tagliere di legno abbastanza grande, usatelo pure come base: versateci lentamente la polenta senza farla fuoriuscire e disponetelo al centro della tavola. In alternativa, potete mettere la polenta in una pirofila di vetro. La polenta di castagne può essere consumata sia calda che fredda, in quest'ultimo caso fatta a fette. Potrete mangiarla anche il giorno dopo, abbrustolendo le fette sulla piastra in ghisa. Se non preparate secondi a base di carne, servitela con salumi vari, formaggi e funghi trifolati. Sarà un piatto completo, ideale soprattutto per un pranzo (per cena, infatti, risulterebbe troppo pesante).

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Come preparare i ravioli con castagne e patate

Ci sono dei frutti che sembrano voler nascondere la loro bontà: uno di questi è sicuramente la castagna, un frutto dolce racchiuso da un riccio spinoso che deve essere rimosso per gustare appieno questo piccolo regalo dell'autunno. Le castagne sono...
Primi Piatti

Come preparare la polenta alla valdostana

La polenta, come ben sappiamo, si prepara con acqua e farina: è un piatto molto conosciuto e preparato nelle regioni del nord Italia ma, ormai, è diventata famosa in tutto il mondo. Può essere condita con varie salse o accompagnare pietanze a base...
Primi Piatti

Come preparare la polenta con straccetti ai chiodini

La polenta con straccetti ai chiodini è un goloso piatto, perfetto per scaldare le fredde serate invernali. Il sapore aromatico dei funghi ben si abbina a quello della classica polenta creando una specialità irresistibile per tutta la famiglia. La polenta...
Primi Piatti

Come preparare la minestra di castagne e funghi

Con l'arrivo della stagione invernale aumenta la voglia di consumare cibi caldi, in grado di riscaldarci e farci sentire meno il freddo intorno a noi. Le zuppe costituiscono un primo piatto piuttosto diffuso in tutto il mondo. Tra di esse va annoverata...
Primi Piatti

Come preparare i cestini di polenta con funghi e formaggio

Se per una festa intendiamo arricchire il buffet con delle pietanze innovative, allora vale la pena preparare dei cestini di polenta ripieni di funghi e formaggio. Si tratta infatti, di una gustosa pietanza che sicuramente andrà a ruba, specie se servita...
Primi Piatti

Come preparare la polenta in teglia ai quattro formaggi

Le fredde e uggiose giornate invernali hanno bisogno di essere riscaldate, anche a tavola! Per gustare una ricetta ricca di sapore e perfetta per ritrovare il piacere di un momento di tepore, perché non preparare una deliziosa polenta? Una ricetta semplice...
Primi Piatti

Come preparare la zuppa di castagne e fagioli

Se hai in programma un pranzo o una cena importanti e vuoi stupire i tuoi commensali con un primo piatto originale prosegui con la lettura poiché questa guida potrebbe fare al caso tuo. Una zuppa di fagioli rivisitata per l'occasione con l'aggiunta di...
Primi Piatti

Come preparare il pesto di castagne

Esistono tanti condimenti nella buonissima cucina italiana, basta scrutare le varie ricette in essa contenuta per avere una vasta gamma, tra questi infatti troviamo il pesto. Con questo condimento lo si può abbinare a diversi tipi di pasta ma c'è da...