Come preparare la quiche al salmone

tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

La guida che andremo a stilare nei quattro passi che la comporranno, si occuperà di una ricetta, dove l'elemento fondamentale sarà il salmone. Come avrete potuto comprendere dalla lettura del titolo di questa guida, ora vi spiegheremo, in maniera puntuale, come poter riuscire a preparare la quiche al salmone. Incominciamo subito con quest'interessante tematica.
Che cos'è la quiche al salmone? La quiche al salmone è una pietanza molto raffinata, ideale per la tavola delle feste o per una ricorrenza piuttosto importante: potete servirla come antipasto tagliata a piccole porzioni o impiegarla per arricchire un sontuoso buffet. Essa è davvero ottima, sia fredda e sia calda e, cosa non da poco, la sua preparazione è piuttosto rapida, specie nel momento in cui avrete la pasta brisé già pronta e stesa in dischi. Potreste anche decidere di preparare anticipatamente la pasta brisé e riscaldarla al momento della consumazione.

28

Occorrente

  • Ingredienti per la pasta brisè: 250 g di farina 00, un pizzico di sale, 160 g di burro, acqua q.b, un cucchiaio di semi di papavero
  • Ingredienti per il ripieno: 200 g di salmone affumicato, 200 g di panna al salmone, 2 uova, un cucchiaio di capperi sottaceto, sale e pepe q.b, olio, 1 cipolla fresca
38

Le qualità del salmone

Un alimento che ha delle importanti funzioni a livello di nutrienti è, senza ombra di dubbio, il salmone. Esso, infatti, contiene molte vitamine, molto iodio, un valore molto alto di proteine e di omega 3. Proprio per quanto riguarda gli omega 3 e anche i grassi polinsaturi, essi riescono a contribuire nell'abbassamento del livello di colesterolo totale, alzando però quello "buono" che protegge il sistema cardiovascolare. Sembra inoltre che gli Omega 3 abbiano anche un ruolo antidepressivo. Il salmone ha diverse qualità dal punto di vista benefico per la salute e, inoltre, è un piatto assolutamente perfetto come alternativa al consumo della carne rossa.

48

La preparazione della pasta brisé

Il primo aspetto che dovrete prendere in considerazione per la preparazione di questa ricetta, sarà la preparazione della pasta brisé. Per prepararla, munitevi di una ciotola e versateci della farina con del sale, per poi mescolare il tutto aiutandovi con un cucchiaio di legno. Successivamente, proseguite aggiungendoci del burro, sbriciolandolo nella farina, e proseguite impastando. Poco per volta, aggiungete l'acqua necessaria ad ottenere un impasto elastico ma abbastanza morbido. Una volta pronto, avvolgetelo in un foglio di pellicola da cucina e lasciatelo in frigo per almeno 40 minuti. Passati i 40 minuti la pasta brisè può essere utilizzata per la ricetta. Se invece avete pochissimo tempo potete acquistare direttamente la pasta brisè in supermercato. Ce ne sono di diverse marche anche di buona qualità.
In alternativa, potreste andare a preparare la quiche al salmone utilizzando anche la pasta sfoglia, con la differenza, rispetto alla pasta brisé, che essa andrà a gonfiarsi in fase di cottura.

Continua la lettura
58

La preparazione del ripieno

Per quanto riguarda la preparazione del ripieno, incominciate andando a tritare per bene la cipolla, facendola poi soffriggere con dell'olio. Dopo, fatela stufare al punto giusto con l'aggiunta di un po' d'acqua a metà cottura. Una volta che sarete arrivati fino a questo punto, potrete aggiungerci la panna al salmone, il pepe, il sale, la cipolla precedentemente soffritta e, chiaramente, il salmone affumicato a pezzi. In alternativa al classico soffritto nell'olio, potete mettere le cipolle nel tegame con un po' d'acqua e fatele stufare senza usare olio.
Non tutti però gradiscono la presenza della cipolla in un piatto. Per cui potete pensare di abbinare il salmone, non necessariamente affumicato, con un'altro ingrediente ad esempio le zucchine. Per questa preparazione basterà lavare e tagliare a rondelle le zucchine. Fate cuocere quest'ultime in una padella condite con olio e sale per massimo 5 minuti, devono rimanere croccanti. Una volta pronte lasciate raffreddare ed unitele al composto preparato con panna, uova, sale e salmone al naturale.

68

La cottura

Quando avrete terminato con la preparazione del ripieno, potrete andare a stendere con il mattarello la vostra pasta brisé, sino ad ottenerne un foglio sottile. Ponetela sul fondo di una teglia rivestita di carta da forno, fate un bordo, bucherellatela e versatevi il ripieno. Cuocete la quiche in forno a 180° per 40-45 minuti circa. Servitela quando è appena tiepida o fredda.
In ultima analisi, vi vorrei consigliare un approfondimento tematico su questa preparazione, in maniera tale che possiate essere ancora più informati, rispetto al contenuto di questi quattro passi della nostra guida. Eccovi un link utile: http://ricette.giallozafferano.it/quiche-al-salmone.html.


.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Date sfogo alla fantasia!
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Come preparare la quiche di farro con feta e asparagi

La nostra cucina è piuttosto rinomata per la specialita' delle ricette che prepariamo tutti i giorni e che sono diventate famose in tutto il mondo. Ma oltre alle solite ricette è possibile trovarne di altre molto fantasiose e personalizzate, com ad...
Antipasti

Come preparare la quiche di cipolle

Per preparare la quiche di cipolle, torta salata francese molto usata come antipasto o secondo piatto, vi suggerisco si seguire i passi procedurali qui elencati. Se si desidera ottenere una quiche dal gusto più delicato e meno intenso di quello tipico...
Antipasti

Come preparare la mini quiche al taleggio

La mini quiche al taleggio è un ottimo antipasto da servire in tavola ben caldo. Bastano solo trenta minuti a disposizione per preparare questa delizia e anche i meno abili in cucina, otterranno un risultato eccellente. Abbinate la mini quiche al taleggio...
Antipasti

Come preparare la quiche con gorgonzola e cipolle rosse

La quiche con gorgonzola e cipolle rosse è una ricetta davvero gustosa e facile da preparare per antipasti e secondi piatti originali e adatti a tutti i livelli di esperienza culinaria! La combinazione del gorgonzola con le cipolle rosse si sposa benissimo...
Antipasti

Come preparare la quiche con gorgonzola e chicchi d'uva

La quiche con gorgonzola e chicchi d’uva è una deliziosa specialità da servire in tavola calda. Si tratta di una torta salata molto semplice da preparare. Il gusto deciso e piccante del gorgonzola ben si abbina a quello più dolce dell’uva nera...
Antipasti

Come preparare la quiche con scamorza e bietola

Se amate il gusto delicato delle bietole e volete cucinarle in un modo diverso dal solito, ecco a voi la quiche con scamorza e bietola. Si tratta di una gustosa torta salata che può essere servita sia calda che fredda. Tagliata a cubetti è perfetta...
Antipasti

Come preparare la quiche ai broccoli con tonno

Una delle preparazioni più semplici sono sicuramente le quiche, squisite torte salate che richiedono al loro interno la presenza del formaggio. Oggi vi diamo la ricetta della quiche ai broccoli con tonno, ideale da preparare nelle sere invernali, oppure...
Antipasti

Come preparare la quiche con taccole e piselli

La quiche con taccole e piselli è un'ottima torta salata da proporre come antipasto: Ottima da gustare sia calda che fredda, ben si presta per realizzare numerose varianti. Ha un sapore delicato che ben si abbina a quello dello spumante brut o comunque...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.