Come preparare la quiche di cipolle

tramite: O2O
Difficoltà: facile
Come preparare la quiche di cipolle
15

Introduzione

Per preparare la quiche di cipolle, torta salata francese molto usata come antipasto o secondo piatto, vi suggerisco si seguire i passi procedurali qui elencati. Se si desidera ottenere una quiche dal gusto più delicato e meno intenso di quello tipico della cipolla, è possibile sostituirla con il porro. Si tratta di una pietanza molto gustosa di semplice realizzazione che si può consumare sia fredda che tiepida.

25

Occorrente

  • Pasta brisée
  • 50 ml di panna
  • 200 gr di farina
  • acqua
  • parmiggiano
  • 3 uova
  • 300 g di cipolle
  • sale
  • pepe
  • burro
35

Preparare la pasta brisée

Per prima cosa, occorre prendere la pasta brisée, utilizzando a scelta quella già pronta in supermercato oppure fatta in casa. Se si decide di preparare la pasta della quiche in casa, basta semplicemente creare la pasta brisée, che rappresenta la pasta base delle torte salate. Per far ciò, bisogna versare in una ciotola la farina, aggiungere il sale ed il burro a pezzi, quindi versare l'acqua al centro e mescolate bene il tutto fino ad ottenere un composto omogeneo e sopratutto che non sia appiccicoso.

45

Far dorare le cipolle

A questo punto occorre lasciare a riposare il composto per circa 10 minuti, poi trascorso tale tempo si può iniziare a stendere su di un piano di lavoro in precedenza infarinato, la pasta ottenuta dello di uno spessore di circa due o tre centimetri. Dopo di ciò, occorre ritagliare la pasta in modo che risulti essere leggermente più grande della pirofila da utilizzare per la cottura. Quindi dopo aver imburrato per bene la pirofila, occorre stendervi la pasta brisée e preriscaldare il forno ad una temperatura di circa 180 gradi. Nel frattempo, bisogna pelare e tagliare a fettine sottili le cipolle bianche e poi lasciarle rosolare in padella con un po' di burro. Una volta che le cipolle saranno ben dorate e non caramellate, occorre preparare la farcia alla panna.

Continua la lettura
55

Farcire e cuocere la quiche di cipolle

Intanto, occorre versare dentro un recipiente le uova, il parmigiano e la panna, mescolare bene il tutto ed aggiungere un pizzico di sale e pepe. Infine, bisogna stendere la pasta brisée sulla teglia o pirofila imburrata, bucherellare il fondo della pasta, in modo tale che la pasta non si gondi, disporvi sopra le cipolle precedentemente cotte, e per ultimare la torta salata versare sopra la farcitura di panna, formaggio e uova. Dopo aver farcito la pasta brisée con le cipolle si può lasciare cuocere in forno la quiche per circa venti o trenta minuti alla temperatura di 200 gradi. Una volta cotta, tale rustica e deliziosa torta salata va estratta dalla pirofila, adagiata su di un piatto di portata, guarnita con dei ciuffetti di prezzemolo e servita in tavola tiepida.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Come preparare mini quiche alla verdura

La quiche è un saporito piatto di pasta sfoglia o brisè, al cui interno va messo un ripieno di verdure e/o molto altro ancora, a seconda dei gusti. La mini quiche alla verdura è un piccolo tortino, ottimo antipasto, ma può diventare un secondo leggero...
Antipasti

Come preparare la quiche al salmone

La guida che andremo a stilare nei quattro passi che la comporranno, si occuperà di una ricetta, dove l'elemento fondamentale sarà il salmone. Come avrete potuto comprendere dalla lettura del titolo di questa guida, ora vi spiegheremo, in maniera puntuale,...
Antipasti

Come preparare la quiche di farro con feta e asparagi

La nostra cucina è piuttosto rinomata per la specialita' delle ricette che prepariamo tutti i giorni e che sono diventate famose in tutto il mondo. Ma oltre alle solite ricette è possibile trovarne di altre molto fantasiose e personalizzate, com ad...
Antipasti

Come preparare la mini quiche al taleggio

La mini quiche al taleggio è un ottimo antipasto da servire in tavola ben caldo. Bastano solo trenta minuti a disposizione per preparare questa delizia e anche i meno abili in cucina, otterranno un risultato eccellente. Abbinate la mini quiche al taleggio...
Antipasti

Come preparare la quiche con gorgonzola e chicchi d'uva

La quiche con gorgonzola e chicchi d’uva è una deliziosa specialità da servire in tavola calda. Si tratta di una torta salata molto semplice da preparare. Il gusto deciso e piccante del gorgonzola ben si abbina a quello più dolce dell’uva nera...
Antipasti

Come preparare la quiche ai broccoli con tonno

Una delle preparazioni più semplici sono sicuramente le quiche, squisite torte salate che richiedono al loro interno la presenza del formaggio. Oggi vi diamo la ricetta della quiche ai broccoli con tonno, ideale da preparare nelle sere invernali, oppure...
Antipasti

Come preparare la quiche con taccole e piselli

La quiche con taccole e piselli è un'ottima torta salata da proporre come antipasto: Ottima da gustare sia calda che fredda, ben si presta per realizzare numerose varianti. Ha un sapore delicato che ben si abbina a quello dello spumante brut o comunque...
Antipasti

Come preparare la quiche allo scalogno con timo e porcini

La quiche allo scalogno con timo e porcini è un goloso antipasto da servire tiepido per introdurre una cena importante ma anche per accompagnare un aperitivo fra amici. È abbastanza semplice da realizzare e non è ceto necessario essere degli abili...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.