Come preparare la quinoa all'orientale

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

La quinoa, per quanto sembri e provenga dalla famiglia delle graminacee, possiede numerose proprietà simili alle verdure, anche se particolarmente ricca di proteine, fibre e molti minerali. Le sue origini appartengono all'antichità asiatica, in quanto considerato uno dei piatti principali della tradizione. La quinoa è ottima anche per chi ha intolleranze al glutine e segue una dieta ipocalorica, in quanto ha una ridottissima presenza di grassi saturi. Oggi trova utilizzo in molte ricette, ideale infatti per contorni ed anche come semplice piatto con verdure. Non per niente si tratta di un alimento apprezzato molto dai vegani. La preparazione è molto semplice e veloce e non richiede procedure complesse: in questa guida vedremo come preparare la quinoa all'orientale, come vuole la tradizione di origine, sfruttando anche una ricetta siciliana ma anch'essa di origine orientale.

27

Occorrente

  • 10 fave
  • Pan grattato
  • 1 cipolla
  • 200 gr di quinoa
  • 1 spicchio di aglio
  • Cimino
  • Sale
  • Pepe
  • Curcuma
  • Menta
  • Olio extravergine di oliva
37

Come prima cosa bisogna iniziare dai felafel: si tratta di una tipica ricetta siciliana che porta le sue origini dalla tradizione araba. Sono delle polpette con ripieno di legumi particolarmente speziate. In questa ricetta vedremo come farle con le fave, infatti, in questo caso, bisogna tritarli nel mixer ed aggiungere la cipolla, la curcuma, il cimino, il pepe ed il sale. Quindi ottenere un buon impasto che rappresenterà il ripieno e disporlo in frigo per almeno un'ora per farlo addensare. Quindi, trascorso il tempo, prendere l'impasto e formare delle polpette schiacciate, passarle nel pan grattato e friggerle in abbondante olio caldo. Lasciare da parte su un tovagliolo assorbente per fare assorbire l'olio.

47

Procedere con la preparazione della quinoa quindi preparare l'acqua in una quantità che sia il doppio rispetto alla quinoa preparata. Quindi portare ad ebollizione l'acqua e versare la quinoa al suo interno. Chiudere il coperchio e lasciare cuocere per almeno 15 minuti a fuoco medio basso, fino a quando l'acqua non si sarà asciugata.

Continua la lettura
57

Adesso si può procedere alla composizione del piatto: in una padella mettere un fondo d'olio, quindi aggiungere uno spicchio di aglio e lasciare che si appassisca, insieme a della cipolla tritata. Non appena l'aglio è appassito si può eliminare, quindi aggiungere i felafel: l'ideale sarebbe di ridurli in bocconcini. Mescolare il tutto ed aggiungere la quinoa e speziare con curcuma, sale, pepe e cimino. Se si preferisce si può aggiungere anche un pizzico di coriandolo. Mescolare il tutto in modo tale che sia ben amalgamato ed aggiungere quasi a fine cottura qualche foglia di menta.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Sciacquare la quinoa prima di versarla in modo tale da eliminare il rivestimento superficiale che risulterebbe amaro
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucina Etnica

Come preparare riso e quinoa

Cerchi una ricetta che abbini riso e quinoa? Eccellente idea. Questi due ingredienti assieme si esaltano a vicenda, facendo felice il palato. In più ambedue possiedono valori nutrizionali di tutto rispetto. Il riso fornisce vitamine del gruppo B e carboidrati....
Cucina Etnica

Come preparare l'insalata di quinoa e melanzane

La quinoa, originaria del Sud America è uno degli alimenti più utilizzato e amato degli ultimi anni, grazie, molto probabilmente non solo alla diffusione di una educazione alimentare di stampo vegetariano-vegano quanto alle diverse caratteristiche e...
Cucina Etnica

Come preparare il plumcake di quinoa

I dolci sono da sempre uno sfizio al quale nessuno è in grado di rinunciare. Capita a volte però che noi, o qualcuno a cui teniamo, sia intollerante al glutine o scelga di non mangiarlo. Hai voglia di un plumcake ma non sai come fare a prepararne uno...
Cucina Etnica

Come preparare i vermicelli in zuppa orientale

I vermicelli in zuppa orientale consentono di avere un piatto dal sapore davvero piccante, ottimale per riscaldare le serate autunnali. La preparazione di questa ricetta è abbastanza semplice e comincia da una base di brodo di pollo. Qui vengono fatte...
Cucina Etnica

Come preparare il cous cous all'orientale

Il cous cous è entrato a far parte della nostra cucina come tanti altri alimenti etnici. In commercio lo si trova solitamente sotto forma precotta e molto raramente in forma completamente cruda. Questo è dovuto al fatto che con il cous cous precotto...
Cucina Etnica

Come preparare le melanzane ripiene all'orientale

Le melanzane al forno ripiene di olive e capperi sono un piatto di origine libanese. Nella cucina orientale e medio-orientale le verdure sono presenti in numerosi piatti, anche di una relativa difficoltà. Molte ricette prevedono verdure ripiene come...
Cucina Etnica

Ricetta: quinoa con zenzero e polpo

La quinoa con zenzero e polpo è una gustosa ricetta estiva, che può essere trasformata in un piatto totalmente vegano se provvederete a sostituire il mollusco grigliato e caramellato con il tofu. Le dosi sotto indicate vi consentiranno di preparare...
Cucina Etnica

Come utilizzare la quinoa in cucina

la quinoa, nonostante il suo aspetto e il modo con cui viene preparata, non è un cereale a tutti gli effetti, ma nonostante ciò, possiede delle notevoli proprietà nutritive simili a quelle presenti proprio nei cereali, il che consente di usarla in...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.