Come preparare la salsa all'aceto balsamico

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

L'aceto balsamico è uno dei condimenti più apprezzati in cucina, grazie al suo gusto forte e robusto si abbina in maniera fantastica nei secondi piatti come carne e pesce, insieme ai contorni di verdure di qualunque genere. Tra l'altro questo condimento, trasformato in salsa, sta trovando fantastici abbinamenti nella pasta e nella frutta, divenendo un condimento sfruttabile quindi in qualunque piatto e lasciando un gusto deciso. Vediamo quindi nella guida come preparare la salsa all'aceto balsamico.

27

Occorrente

  • Aceto balsamico 100 ml, zucchero 20 g, acqua 1 cucchiaino.
37

La preparazione della salsa di aceto è facile e veloce da preparare e gli ingredienti da reperire sono piuttosto semplici. Il tutto consiste nel far addensare l'aceto, rendendolo un liquido cremoso che d'altra parte ha il vantaggio di avere il sapore dell'aceto ben concentrato. Quindi per fare la salsa occorre versare in un pentolino antiaderente una quantità di aceto balsamico (bisogna regolarsi in base a quanta ne occorre) e rispetto a questo aggiungere quasi una metà di acqua. Mescolare ed aggiungere lo zucchero semolato man mano che si amalgama. La quantità di zucchero varia a seconda dei gusti, ma non bisogna dimenticare che il sapore che deve predominante è comunque quello dell'aceto.

47

Porre il pentolino nella quale sono stati versati tutti gli ingredienti di base, sulla fiamma di un fornello, avendo l'accortezza di tenere la fiamma a fuoco medio. Attendere adesso che il liquido si dimezzi mescolando continuamente la crema di aceto balsamico evitando che si rovini. Il tempo di preparazione, è di poco più di una decina di minuti. Quando la salsa avrà assunto una consistenza densa e cremosa, vuol dire che sarà pronta e bisogna spegnere la fiamma, versarla in un'apposita salsiera, ed attendere che si raffreddi. La salsa di aceto balsamico, potrà essere utilizzata per guarnire i cibi e dargli un maggior sapore, solo dopo che si sarà raffreddata. Ottima sulle carni grigliate, sui crostacei, ma eccellente anche per condire semplicemente delle insalate miste, delle patate lesse, o delle verdure cotte o crude che siano.

Continua la lettura
57

È possibile anche provare a gustarla insieme a delle fragole e rimanere stupiti dell'effetto che tale salsa ha nell'intensificare il gusto dolce delle fragole. Molti la utilizzano anche sopra dei gustosissimi gelati per intensificarne il gusto e creare un piacevole contrasto di sapori. Meglio consumare la salsa di aceto balsamico fresca di giornata, o conservarla per alcuni giorni ponendola in un barattolo di vetro sterilizzato o in un piccolo contenitore di plastica, munito di tappo. Data la velocità di preparazione, si può prepararla in breve tempo ogni volta che si ha la necessità.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Consumate la salsa fredda sia sulle insalate che sulla frutta.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Come preparare la frittata di cipolle con aceto balsamico

La frittata di cipolle con aceto balsamico è un gustoso antipasto che può essere preparato anche il largo anticipo. Questa frittata è ottima infatti da gustare sia appena tolta dalla padella che fredda. Può divenire anche un secondo piatto leggero...
Antipasti

3 antipasti con aceto balsamico

L'aceto balsamico è un prodotto tipicamente italiano, dal sapore agrodolce. Arricchisce di gusto qualsiasi piatto, deliziando il palato. Condisce senza appesantire insalate e verdure crude. È ideale per intingoli, salsine e marinate ma accompagna perfettamente...
Antipasti

Come fare l'aceto balsamico di melograno

Il melograno, di origini asiatiche, è un albero abbastanza diffuso nelle zone climatiche più miti. I suoi frutti scarlatti e robusti, sono considerati sin dall'antichità simbolo di prosperità; mentre i suoi chicchi lucidi, aciduli e dolci allo stesso...
Antipasti

Tempura di zucca all'aceto balsamico

La tempura è una tecnica di cucina giapponese, che i nipponici utilizzano soprattutto per la frittura di ortaggi e verdure di stagione. Mediante il metodo della tempura infatti, si potrà godere di una frittura leggera e croccante che non alteri il gusto...
Antipasti

Come preparare i pomodori verdi sott'aceto

Molto spesso risulta piuttosto utile avere in casa delle conserve di cibi che possono essere mangiate in qualsiasi momento. I pomodori verdi sott'aceto possono essere una buona soluzione da consumare per degli aperitivi o come semplice contorno. Nella...
Antipasti

Come preparare l'insalata con bacon e salsa Caesar

Le verdure ci permettono di realizzare dei gustosi contorni durante tutto l'anno. Che si tratti di ortaggi cotti o crudi, riusciamo sempre a creare il giusto accompagnamento per i nostri secondi piatti a base di carne o pesce. Tra i contorni più utilizzati...
Antipasti

Come preparare i fagiolini sott'aceto

Nel periodo estivo, specialmente nei giorni di afa, è sempre consigliabile mangiare del cibo fresco. Le insalate, soprattutto se bilanciate, sono fortemente consigliate, dato che sono fresche, leggere, contengono molti sali minerali ed acqua, e quindi...
Antipasti

Come preparare la salsa Chutney agrodolce

Il chutney è il nome di una salsa agrodolce tipica della cucina indiana Ogni Stato ha un piatto o una ricetta legata alla tradizione e il chutney è quello che rappresenta l'India come salsa di accompagnamento che non deve mai mancare sia nei piatti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.