Come preparare la salsa Tirokafteri

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Il tirokafteri è una crema densa, a base di feta e yogurt. Lo si può trovare nel paese la cui tradizione culinaria lo vede come uno dei condimenti più graditi, ovvero la Grecia. Il sapore del tirokafteri è delicato e si può accostare a diverse pietanze, oppure spalmare semplicemente su una fetta di pane fragrante. Se siete curiosi di sperimentare questa leccornia greca, ecco a voi l'occorrente e tutti i dettagli della ricetta. Vi mostreremo come preparare la salsa tirokafteri in pochi passaggi. Indossate il grembiule da cucina e via con i preparativi.

27

Occorrente

  • 200 gr di feta
  • 1 vasetto di yogurt greco
  • 1 cucchiaino di crema di peperoncino (in alternativa potete usare il peperoncino in polvere)
  • origano e pepe a piacimento
  • 1 cucchiaino d'aceto
  • 25 ml d'olio d'oliva
37

Unite la feta e lo yogurt

Prendete la vostra fettina di feta e riponetela su un tagliere, quindi tagliatela a pezzetti con un coltello. In un contenitore versate lo yogurt greco appena tolto dal frigorifero. Unite all'interno del contenitore la feta a pezzetti e mescolate con un cucchiaio. A questo punto prendete una forchetta e schiacciate per bene i pezzi di feta, in modo tale da ottenere una cremina densa e deliziosa. Ottenete così la base per il tirokafteri, al quale dovrete aggiungere gli altri ingredienti caratteristici di questa crema tutta da spalmare.

47

Aggiungete le spezie

Prendete la base per il tirokafteri e mescolate ancora una volta con un cucchiaio. Aggiungete poi l'origano ed il peperoncino. In questo modo conferirete un sapore deciso e alla crema, rendendola speziata. Se non amate i sapori piccanti, potete fare a meno del peperoncino. Nel caso in cui siate amanti delle variazioni, potete sostituire quest'ultimo alimento con dell'erba cipollina, più delicata ed adatta a molteplici accostamenti. Infine aggiungete l'olio d'oliva, l'aceto e regolate di pepe. Superato questo step, mescolate e passate alle ultime battute per poter finalmente gustare il vostro tirokafteri.

Continua la lettura
57

Lasciate riposare in frigo

Il vostro tirokafteri è già pronto, ma per poterlo assaporare è necessario farlo riposare in frigorifero per almeno un'ora. In questo modo la crema sarà più compatta, inoltre iltirokafteri si gusta meglio fresco. Quando arriva il momento di recuperare la crema dal frigorifero, potete aggiungere delle semplici decorazioni, come ad esempio qualche oliva nera in superficie. Questa pietanza si sposa alla perfezione con i crostini ed è adatta per un aperitivo o per concludere in bellezza un pranzo. Il suo gusto è una sinfonia di note dolci e salate, che lo rendono adatto ad essere consumato a proprio piacimento lungo qualsiasi fase del pasto. Accostate alla pietanza un vino bianco delicato, che faccia da contrasto alle note speziate del peperoncino e dell'origano. Non mi resta che augurarvi buon appetito all'insegna dei sapori tradizionali greci.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Servite il tirokafteri fresco di frigorifero
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Come fare la feta greca al cartoccio

Se volete portare a tavola un menù fresco e leggero, la ricerca dei piatti ideali è davvero facile! Basta aggiungere delle preparazioni adatte e il successo risulta assicurato. Tra le tante ricette potete fare la feta greca al cartoccio. Facilissima...
Pizze e Focacce

Ricetta: pane con olive nere e feta

Il pane con olive nere e feta è una ricetta tipica greca. Infatti la feta è un formaggio tradizionale greco prodotto con latte di pecora. È un formaggio a pasta dura, bianco e leggermente salato. È sicuramente una ricetta unica nel suo genere. Ciò...
Antipasti

3 ricette con la feta

Quando l'estate è alle porte il nostro regime alimentare subisce un cambiamento. Niente ricette elaborate e troppo pesanti, ma solo piatti freschi che si preparano con rapidità. La feta è un ingrediente versatile e gustoso, adatto soprattutto per il...
Antipasti

Come preparare un'insalata greca con feta e patate rosse

L'insalata greca è un piatto tradizionale, molto leggero, divertente ma soprattutto saporito, per chi vuole restare in forma, mantenersi leggero e mangiare sano. Un piatto ricco di verdure che oltre a far bene al nostro corpo, contengono acqua, vitamine,...
Primi Piatti

Come preparare la feta

Se pensiamo alla Grecia viene subito in mente lei: la feta! La feta è il tipico formaggio greco. Di colore bianchissimo, ha un sapore molto particolare. Fresco, leggero e salato, è il formaggio perfetto per un pranzo estivo leggero e gustosto. Si trova...
Cucina Etnica

Cucina greca: riso alle verdure e feta

Il riso alle verdure con feta è un piatto tipico della tradizione culinaria greca. Con pochi semplici ingredienti riuscirete a deliziare il palato dei vostri commensali e a fargli assaporare i prodotti tipici della cucina mediterranea. Adatto soprattutto...
Consigli di Cucina

I migliori piatti con la feta

La feta è un formaggio bianco di origine greca a base di latte di pecora o di una miscela di latte pecorino e caprino. Spesso viene conservato in salamoia o olio, ed ha un sapore piuttosto salato. Viene utilizzato per fare brio al couscous, alle insalate,...
Antipasti

Come preparare i tatin di pomodori e feta

La preparazione di una sana e genuina ricetta è il metodo migliore per impiegare in maniera più produttiva il proprio tempo. La tatin di pomodori e feta rappresenta un antipasto decisamente gustoso. Si tratta della variante della tatin a base di frutta....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.