Come preparare la spigola in crosta di mandorle e pistacchi

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Il pesce è molto diffuso e apprezzato in tutta la cucina mediterranea. In questo caso parleremo della spigola, un pesce piuttosto economico, nutriente e anche molto gustoso. Questo piatto appena citato può essere sicuramente una bella variante da proporre in famiglia, oppure, anche ad eventuali ospiti. Se siete interessati a questo argomento non smettete di leggere questa guida in quanto in seguito vi verrà spiegato come preparare la spigola in crosta di mandorle e pistacchi.

26

Occorrente

  • 250 gr. di filetti di spigola
  • 5 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 80 gr. di pistacchi tritati
  • 80 gr. di mandorle tritate
  • Sale
  • Pepe
  • 1 fetta di pane bianco
  • basilico
36

La spigola in crosta di mandorle e pistacchi è un secondo piatto molto nutriente ed equilibrato. Come prima cosa dovrete procedere con la pulizia del pesce, eliminando tutte le spine presenti al suo interno. Una volta che avrete pulito il pesce, preriscaldiamo il forno a 180° se ventilato, altrimenti a 200°. Prepariamo quindi un trito di mandorle e pistacchi al quale aggiungere poi una fetta di pane bianco.

46

Come secondo passo si potrà procedere aggiungendo il sale ed il pepe alla granella. Il trito per la crosta è pronto e non ci rimane che ricoprire con esso la superficie dei filetti di spigola. Aggiungiamo qualche foglia di basilico in modo da rendere fresco e profumato in nostro piatto. Completiamo poi la copertura con un filo d'olio extravergine di oliva. A seconda dei gusti è possibile aggiungere qualche goccia di limone o di lime. Disponiamo quindi i filetti di spigola su una teglia da forno precedentemente oliata. Possiamo evitare di aggiungere olio alla teglia e usare invece un foglio di carta da forno per un piatto ancora più leggero, ma altrettanto gustoso. Inforniamo il pesce e lasciamo cuocere per almeno 20 minuti. Potrete comunque controllare il livello di cottura con l'aiuto dell'occhio, sfornate quando il tutto avrà assunto una tinta dorata, o rischiate di bruciare il piatto.

Continua la lettura
56

A questo punto quando avrete finalmente terminato la cottura. Potrete quindi mettere nei piatti e servire. Potrete servire il tutto sia caldo, che freddo, in base a come preferite mangiarlo. In alternativa se non risultano di vostro particolare gradimento le mandorle e i pistacchi allora potrete sostituire questi due elementi appena citati con qualcos'altro, per esempio le noci, le mandorle, oppure, in alternativa anche i pinoli. Insomma, scegliete ciò che più vi piace, e gustatevi il tutto, farete sicuramente un'ottima figura anche con eventuali ospiti, in quanto li sorprenderete con un piatto che sicuramente non si aspettano di mangiare.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Abbiniamo alla spigola un buon vino bianco secco, da servire rigorosamente fresco.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pesce

Come preparare il tonno in crosta di pistacchi

Se amiamo il pesce, possiamo preparare qualcosa di gustoso e al tempo stesso di originale utilizzando il tonno. In genere lo consumiamo sott'olio, perché è una soluzione pratica quando abbiamo poco tempo a disposizione. Esiste però una ricetta davvero...
Pesce

Ricetta: spigola al forno in crosta di sale rosa

La spigola, insieme all'orata e al dentice, è uno dei pesci che si presta alla cottura in crosta di sale. Si tratta di un pesce pregiato, che a volte si denomina "branzino". La differenza consiste nel tipo di sesso. Essendo ermafrodita, può assumere...
Pesce

Filetto di spigola in crosta di verdure

Quando non si ha molto tempo per cucinare ma si vuole preparare un piatto sfizioso ed invitante che stupisca i propri ospiti, è possibile senz'altro optare per una ricetta a base di pesce. Tra le tante disponibili, una delle più facili è sicuramente...
Pesce

Ricetta: salmone in crosta di mandorle

Sin dagli albori della storia dell'uomo, il pesce è stato uno degli alimenti più richiesti e presenti nelle diete di tutte le civiltà. Anche nelle culture nordiche è radicato da sempre l'uso del pesce come portata principale e a farla da padrone sono...
Pesce

Pesce spada in crosta di pistacchi su crema di burrata

L'estate è la stagione ideale per gustare degli appetitosi piatti a base di pesce. Pesci e frutti di mare sono degli alimenti salutari, ricchi di proteine e acidi grassi di qualità. Del buon pesce fresco è la scelta ideale per un secondo leggero ma...
Pesce

Bocconcini di rana pescatrice in crosta di mandorle

La rana pescatrice, o coda di rospo, è un pesce che si caratterizza per la prelibatezza delle sue carni bianche, molto sode e decisamente saporite, dotate di pochissime spine; non a caso è uno dei pesci più apprezzati dagli intenditori. Per un utilizzo...
Pesce

Come preparare le spigole in crosta di sale aromatizzata e piccante

Un buon secondo piatto ci torna utile per fornire all'organismo il giusto apporto di proteine. Generalmente questa portata viene consumata a cena, in quanto risulta più leggera di un primo piatto ricco di carboidrati. La carne ed il pesce sono degli...
Pesce

Come preparare la spigola agli agrumi

Quando comincia la stagione calda, tante persone adorano consumare il pesce in quantità maggiore rispetto ai periodi freddi. Negli ultimi anni le ricette di cucina a base di pesce sono variegate e combinate talvolta alla frutta secca (quale i pistacchi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.