Come preparare la tacchinella in salsa di mele

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Se desiderate preparare un secondo piatto delizioso per un'occasione speciale, ecco a voi la tacchinella in salsa di mele. Si tratta di una ricetta un po' elaborata ma seguendo alla lettera le indicazioni riportate a seguire, non vi risulterà difficile comprendere come preparare una gustosa tacchinella in salsa di mele. Accompagnatela in tavola con un soffice purè di patate o, se preferite, con una fresca insalata di verdure di stagione e il successo sarà assicurato.

25

Occorrente

  • una tacchinella
  • 3 spicchi d'aglio
  • 4 bacche di ginepro
  • un rametto di alloro
  • 20 g di brandy
  • 100 g di pancetta a fette sottili
  • 180 g di panna acida
  • olio extravergine d'oliva
  • sale
  • pepe
35

Prendete le bacche di ginepro e gli spicchi d'aglio e metteteli in un mortaio. Aggiungete qualche grano di pepe, le foglie del rametto d'alloro e poi pestate il tutto fino a ottenere un trito assai omogeneo. Se non avete a disposizione un mortaio, schiacciate le spezie in grani premendoci sopra la lama di un coltello pesante e sminuzzate l'aglio e l'alloro. Trasferite quanto ottenuto in una ciotolina, aggiungete il brandy e quattro cucchiai di olio extravergine d'oliva e mescolate accuratamente Lasciate macerare questo preparato per almeno un'ora dopodiché riprendetelo e mescolatelo di nuovo.
Irrorate la tacchinella con questa miscela e poi sistematela in un sacchetto di plastica per alimenti e lasciatela riposare per almeno un paio d'ore fuori dal frigorifero.

45

Trascorso il tempo indicato riprendete la tacchinella e poi salatela accuratamente sia all'interno che all'esterno. Mettetela in una pirofila adatta per le cotture in forno e poi coprite la superficie con le fette di pancetta tagliate molto sottili. Preriscaldate il forno a 180°C e, appena sarà ben caldo, infornate la vostra tacchinella e cuocetela a forno statico per circa un'ora e mezzo.
Sfornate la carne e aggiungete nella pirofila le piccole mele ben lavate e private del piccolo. Irrorate sia la tacchinella che le meline con il fondo di cottura e poi rimettete in forno per un'altra ora e mezzo.

Continua la lettura
55

A cottura ultimata sfornate la vostra preparazione. Prelevate metà delle mele e trasferitele nel bicchiere del frullatore. Aggiungete la panna acida che avete a disposizione, un po' di fondo di cottura e insaporite con poco sale e una generosa macinata di pepe. Frullate il tutto fino a ottenere una crema densa e profumata.
Servite in tavola la tacchinella assieme alle meline cotte in forno e alla salsa così preparata a base di mele frullate e panna acida. Se non riuscite a reperire le meline sui banchi del fruttivendolo, adoperate lo tesso quantitativo di mele golden tagliate a dadini e il risultato finale non sarà poi così differente.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Carne

Come preparare la tacchinella farcita di melagrana

La tacchinella farcita alla melagrana è un piatto molto gustoso e saporito. Non ha bisogno di particolare destrezza in cucina, e i passaggi da fare, nella preparazione di questo piatto, non sono molti. È l'ideale per una cena con amici o familiari,...
Carne

Ricetta: Cotechino con salsa di mele

Se state cercando una ricetta facile e gustosa da servire ai vostri commensali durante le feste di Natale e Capodanno avete trovato la guida che fa per voi. Questa partifcolare e deliziosa ricetta è molto apprezzata, inoltre non risulta essere difficile...
Carne

Come preparare l'arrosto di maiale alle mele

La cucina rappresenta una delle grandi passioni degli italiani. Non per questo siamo molto rinomati in tutto il mondo per la vasta tradizione culinaria che ci contraddistingue. Il momento in cui si decide di organizzare in casa propria una mangiata con...
Carne

Come preparare il coniglio al sidro di mele con patate

Oggi vi andrò a spiegare come preparare il coniglio al sidro di mele con patate. Lo stufato risultante è incredibilmente semplice e delizioso. Il coniglio è un animale laborioso da preparare. Vi piace il petto di pollo costituito da carne fondamentalmente...
Carne

Come preparare l'arrosto di maiale con arance e mele

Oggi vedremo come cucinare un buonissimo e sfiziosissimo secondo, il quale verrà utilizzato per deliziare il palato dei propri figli oppure dei vari ospiti. Questo è un piatto ricco, il quale permetterà a voi e ai vostri invitati di avere la pancia...
Carne

Come preparare il pollo ripieno con salsa di frutta

Esistono tantissimi modi per cucinare in maniera deliziosa il pollo. In questa guida ci focalizzeremo su un tipo di cottura un po' insolita, ma non per questo meno gustosa e saporita. Vedremo infatti come preparare il pollo ripieno con salsa di frutta....
Carne

Come preparare la faraona alle mele

In questa ricetta che abbiamo pensato di scrivere e quindi proporre a tutti voi, ci aiuterà a capire come preparare la faraona alle mele, una ricetta semplice, ma anche molto gustosa!La faraona alle mele è un secondo di carne facilissimo da preparare....
Carne

Come preparare l'arrosto di tacchino alle mele

Se siete dei buongustai e volete cimentarvi in cucina con una ricetta nuova, siete capitati nel posto giusto: all'interno di questa guida, infatti, vi spiegherò in maniera esauriente come preparare uno squisito arrosto di tacchino da abbinare a delle...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.