Come preparare la terrina fredda di tacchino e pistacchi

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
Come preparare la terrina fredda di tacchino e pistacchi
15

Introduzione

Quando la creatività in cucina scarseggia è difficile trovare una soluzione semplice e gustosa. In particolare durante l'estate, quando abbiamo poca voglia di metterci ai fornelli. Eppure esistono tante ricette fresche e semplici, ricche di sapore e sostanza. È il caso della terrina fredda di tacchino e pistacchi. Questo piatto invitante è nutriente e allo stesso tempo leggero. Non appesantisce ma soddisfa pienamente il palato. Ma come preparare questa terrina deliziosa, ottima per un pranzo all'aperto ma anche per una cena? Lo scopriremo insieme in pochi passi.

25

Occorrente

  • 500 gr di fesa di tacchino
  • 30 gr di pistacchi freschi
  • 100 gr di mortadella di suino
  • 1 uovo
  • 20 gr di parmigiano
  • 40 gr di mollica di pane
  • 20 gr di finocchietto selvatico
  • 4 cucchiai di latte intero
  • Il succo di 1 limone
  • Prezzemolo q.b.
  • Olio extravergine d'oliva q.b.
  • Sale q.b.
35

Per preparare questa ricetta fredda a base di tacchino e pistacchi ci servirà un mixer. Ci permetterà di creare un gustoso paté che prenderà la tipica forma a terrina. Acquistiamo della buona fesa di tacchino, che taglieremo in tanti piccoli dadini. Versiamoli all'interno del mixer, aggiungendo il prezzemolo tritato. Uniamo anche l'uovo e il parmigiano. Bagniamo nel latte intero la mollica di pane e strizziamola per bene. Aggiungiamo anch'essa al mix di ingredienti nel boccale del mixer. Saliamo appena e avviamo finalmente l'apparecchio. Frulliamo il tacchino insieme agli altri ingredienti fino ad avere un composto ben omogeneo.

45

Prendiamo una terrina adatta alla preparazione di plum cake. Il volume adatto alle dosi della nostra ricetta è quello di 1,2 litri. Se in dubbio, possiamo verificare tale volume. Per farlo riempiamo lo stampo con 1,2 litri d'acqua. Dopo le verifiche, rivestiamo l'interno della terrina con della carta forno. Versiamo un terzo del paté di tacchino, distribuendolo in modo uniforme sul fondo. Tagliamo la mortadella di suino in listarelle e copriamo il fondo di tacchino. Aggiungiamo anche alcuni pistacchi e proseguiamo in questo modo, a strati. Versiamo dunque un altro terzo di tacchino, proseguendo con mortadella e pistacchi.

Continua la lettura
55

Terminiamo la composizione a strati con un livello di tacchino. Ora prepariamo un contenitore per la cottura a bagnomaria in forno. Adagiamovi la terrina e cuociamo a 180°C per 45 minuti. Il composto di tacchino si compatterà, risultando più sodo a fine cottura. Al termine sforniamo la terrina di tacchino e pistacchi e lasciamo raffreddare. Sformiamo il tacchino dal suo stampo e adagiamolo su un piatto da portata. Mescoliamo in una ciotolina del succo di limone con 5 cucchiai di olio. Aggiungiamo un pizzico di sale e un semplice trito di finocchietto. Misceliamo e condiamo le fette di tacchino e pistacchi con questa saporita emulsione.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Carne

Come preparare la terrina di coniglio con fichi

La terrina di coniglio con fichi è un goloso secondo piatto molto saporito, che può essere servito assieme a un abbondante purè di patate o con verdure miste di stagione grigliate o cotte in forno. Il segreto del successo di questa preparazione sta...
Carne

Come preparare il tacchino al sale

Il tacchino è una carne bianca, magra molto amata da tutti. Il suo sapore e consistenza sono quasi uguali a quelle del pollo. Questo tipo di carne, essendo molto magra, viene consigliata dai nutrizionisti per il suo elevato apporto proteico, nei regimi...
Carne

Come preparare il tacchino ripieno alla frutta secca

La carne di tacchino si presta a molti condimenti, tutti squisiti. In verità molti non la amano, poiché la ritengono poco saporita e un po' stopposa. Pertanto i vari sughi completano in modo eccellente la preparazione di questo tipo di carne. Ad esempio,...
Carne

Come preparare le polpette di tacchino al vapore

Le polpette di tacchino al vapore sono un antipasto perfetto da servire in qualsiasi momento dell’anno. La cottura al vapore non solo rende questa specialità light ma anche più ricca di sapore. Le polpette di tacchino al vapore non contengono grassi...
Carne

Come preparare le scaloppine di tacchino alla panna

Un modo particolare per preparare in maniera gustosa le scaloppine, è realizzarle con la panna. La carne di tacchino ha un gusto delicato, ma questa ricetta ne esalta il sapore in una piacevole esplosione di gusti. La ricetta inoltre è ottima per una...
Carne

Come preparare il tacchino tandoori

Tutti conoscono il famoso pollo tandoori, estremamente gettonato dai cuochi e non solo. Eppure, potete riuscire a preparare anche il tacchino tandoori senza essere professionisti del settore. Vi saranno sufficienti un pizzico di tempo e un po' di impegno...
Carne

Come preparare la fesa di tacchino tonnata

La fesa di tacchino è un alimento salutare, leggero e con pochi grassi. È adatta per tutti coloro che tengono alla linea o in caso di indisposizione. La fesa di tacchino tonnata si offre come valida alternativa alla ricetta originale ossia al vitello...
Carne

Come preparare l'arrosto freddo di tacchino

L'arrosto freddo di tacchino è un piatto davvero facile da realizzare e, potendolo preparare in anticipo, si rivela uno di quei salva cena che fanno davvero comodo quando non si ha molto tempo da dedicare alla cucina; inoltre, è una ricetta versatile,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.