Come preparare la tirokafteri

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

La tirokafteri o "salsa che brucia", è un piatto tipico della tradizione greca, che viene spesso servito come piacevole antipasto sfizioso da abbinare a delle croccanti fette di pane tostato. Nella cucina greca, vengono utilizzati degli ingredienti leggermente differenti da quelli della cucina italiana, e molto spesso vengono utilizzati i cetrioli, lo yogurt e la feta. Proprio la feta, è uno degli ingredienti basilari per preparare questa crema piccante perfetta da servire in tavola per svariate occasioni. Si tratta di un procedimento molto semplice da poter fare in casa e proprio nella ricetta che troverete descritta di seguito, vi mostreremo i vari passaggi che vi spiegheranno come preparare la tirokafteri.

27

Occorrente

  • 200 g di feta
  • 120 g di yogurt greco
  • 1 cucchiaino di crema di peperoncino
  • Aceto q.b.
  • Origano q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.
  • Olive q.b.
37

Preparare la feta

Uno dei formaggi della tradizione greca più utilizzati, è sicuramente la feta, un ingrediente indispensabile per preparare la salsa piccante. Una volta che avrete acquistato la feta greca, ponetela all'interno di una ciotola molto ampia e mescolatela insieme allo yogurt. Naturalmente dovrete schiacciare la feta utilizzando una forchetta per ridurla in piccoli pezzi cremosi. Per facilitarvi l'operazione, potete inizialmente tagliare la feta in piccoli cubetti e successivamente dovrete schiacciarla l'insieme allo yogurt. Aggiungete all'interno della ciotola anche un filo d'olio extravergine d'oliva e un pochino d'aceto, utile per rendere leggermente acida la salsa.

47

Aggiungere le spezie

Sicuramente non basta mescolare soltanto la feta allo yogurt greco per formare la salsa piccante, ma è indispensabile dosare e aggiungere le giuste spezie in grado di formare l'autentico sapore della salsa tirokafteri. Questa salsa infatti viene spesso ricordata per la sua intensa piccantezza e per il suo sapore leggero e particolare. Per dare piccantezza alla salsa, dovrete aggiungere la crema di peperoncino che potete realizzare anche in casa frullando dei peperoncini rossi freschi insieme a dell'olio extravergine d'oliva. Mescolate un paio di cucchiaini di crema al peperoncino al composto e aggiungete anche un pochino di origano.

Continua la lettura
57

Decorare la salsa

Una volta aggiunti tutti gli ingredienti, la salsa piccante greca dovrà riposare all'interno del frigo per almeno un'ora prima di essere decorata e servita. Ponete quindi la salsa all'interno di una ciotola di vetro e copritela con della pellicola per lasciarla riposare in modo adeguato. Una volta trascorso il tempo necessario, prima di servire la salsa aggiungete delle olive nere, che si abbineranno perfettamente ai sapori intensi della tirokafteri.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Aggiungete sempre la crema al peperoncino per dare sapore e piccantezza al piatto, ma senza esagerare.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucina Etnica

Come preparare i nummora

Per terminare il vostro menù in modo diverso provate a preparare i nummora. Questi sono dolci tipici della tradizione araba. Sono facili da preparare e per farli basta poco tempo. Inoltre, si possono fare semplici o se preferite potete farcirli con qualsiasi...
Cucina Etnica

Come preparare gli uramaki giapponesi

Oltre ad essere estremamente di moda gli uramaki giapponesi, sono davvero buonissimi e semplici da preparare. In questa guida sarà illustrato come preparare in casa gli uramaki giapponesi al salmone e cetriolo. Se non amate il salmone e il cetriolo ovviamente,...
Cucina Etnica

Come preparare un'insalata di alghe

Nel regime alimentare vegan sono persino considerate la miglior risorsa di minerali (la tradizione orientale ci insegna che con le alghe si possono preparare zuppe, sushi ma anche ottime insalate). Nei passi di seguito vedremo come preparare un'insalata...
Cucina Etnica

Come preparare la tagliata di seitan

Il seitan è un alimento ottenuto dal glutine del grano tenero, del farro o del kamut. È un cibo altamente proteico. Tuttavia, è povero di grassi. Inoltre, ha un aspetto simile a quello della carne. Però non contiene i grassi saturi ed il colesterolo...
Cucina Etnica

Come preparare il curry di verdure con tofu e latte di cocco

Chi desidera preparare una cena abbondante e sfiziosa all'insegna dei sapori etnici per amici e parenti, potrà ispirarsi a questa golosa ricetta indiana per scoprire come preparare facilmente il curry di verdure con tofu e latte di cocco. Il curry di...
Cucina Etnica

Ricetta vietnamita: come preparare il lahuh

Gentili lettori, all'interno della guida che seguirà andremo a parlare di cucina, dedicandoci ad una ricetta vietnamita. Andremo infatti a spiegare come preparare il lahuh.Ma come si fa a preparare il lahuh, tipica ricetta vietnamita?Proveremo ad illustrare...
Cucina Etnica

Come preparare una cena indiana dall'a alla z

Per preparare un'ottima cena indiana per prima cosa bisogna essere a conoscenza della loro gastronomia. La gastronomia indiana è molto ricercata, in quanto è molto colorata ma allo stesso tempo presenta degli aromi molto speziati. Quest'ultimi alle...
Cucina Etnica

Come preparare gli spiedini di tofu impanati

Un piatto da proporre come secondo sono gli spiedini. Questa ricetta è molto facile da preparare e si possono adoperare molti alimenti. Dalla carne, al formaggio e anche dei cibi particolari, come il tofu. Si tratta di una ricetta semplice, che richiede...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.