Come preparare la torta di castagnaccio lievitata

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Se volete preparare una torta gustosa ma particolare, provate a realizzare questo delizioso castagnaccio lievitato. Si tratta di un dolce soffice e gustoso farcito con abbondante crema di marroni. È ottimo da servire a fine pasto ma può essere presentato in tavola anche all’ora del tè. È molto semplice da realizzare e solitamente piace proprio a tutti. Se avete a portata di mano tutti gli ingredienti, mettetevi subito al lavoro per preparare questa delizia. Leggendo la guida a seguire non vi risulterà particolarmente difficile comprendere come preparare la torta di castagnaccio lievitata.

25

Occorrente

  • 250 g di farina di castagne
  • 120 g di zucchero semolato
  • 2 uova
  • 400 g di latte
  • 2 cucchiai di cacao amaro
  • 50 g di olio di semi di girasole
  • Una bustina di lievito per dolci
  • Un cucchiaio di mandorle a lamelle
  • Un vasetto di crema di marroni
35

Versate la farina di castagne in un setaccio. Aggiungete il lievito in polvere, il cacao e setacciate il tutto accuratamente. Trasferite quanto ottenuto in una ciotola e unite poco a poco il latte a filo mescolando l’impasto con una frusta. Rompete le uova in un’altra terrina, unite lo zucchero semolato e sbattete con una frusta a mano o elettrica fino a ottenere un composto soffice e spumoso.
Incorporate questo preparato all’impasto precedente a base di farina di castagne e latte effettuando con la frusta un movimento regolare dal basso verso l’alto. In questo modo eviterete di far perdere troppa aria alle uova. Infine unite a filo l’olio di semi di girasole e mescolate delicatamente.

45

Alla fine otterrete un impasto abbastanza fluido e privo di qualsiasi imperfezione. Se volete aggiungere un pizzico di sapore in più alla vostra preparazione, aggiungete al composto un cucchiaio di scorza d’arancia grattugiata finemente o, se preferite, una manciata di canditi d’arancia tagliati a cubetti molto piccoli.

Rivestite uno stampo rotondo con un foglio di carta da forno e poi versateci dentro l’impasto. Cospargete la superficie con le mandorle a lamelle che precedentemente avrete tostato in un padellino antiaderente.
Accendete il forno impostandolo sui 180°C e, appena sarà ben caldo, infornate la vostra torta di castagnaccio lievitata.

Continua la lettura
55

Dopo circa cinquanta minuti di cottura, la torta sarà pronta per essere tolta dal forno. Prima di spegnere definitivamente il forno, assicuratevi che l’interno del castagnaccio lievitato sia ben cotto inserendo uno spaghetto. Se una volta fuoriuscito risulterà ben pulito, significa che la torta è pronta da gustare.
Prima di togliere dallo stampo la torta, lasciatela intiepidire. Quando il castagnaccio oramai sarà ben freddo, tagliatelo creando tre dischi. Farcite ogni strato con la crema di marroni e poi servitelo in tavola dopo averlo sistemato sopra un vassoio.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Castagnaccio con prosciutto: la ricetta

Il castagnaccio è un dolce tipicamente autunnale. Di sapore intenso e particolare, può essere reso ancora più interessante con ingredienti insoliti. In questa versione, vedremo come realizzare il castagnaccio con prosciutto. La ricetta è di facile...
Dolci

Come preparare la torta fredda al mascarpone

I dessert risultano particolarmente graditi in qualsiasi momento della giornata. Tanto che, non esiste regola per poterli servire. Ma, il menù delle feste deve necessariamente contenerle. In questo caso vi propongo una buonissima torta fredda al mascarpone....
Dolci

Come preparare la torta di rose

La torta di rose è una ricetta della tradizione mantovana, che deve il suo nome alla forma data alla pasta, arrotolata su se stessa per formare degli scenografici boccioli di rosa. La preparazione è semplice e richiede solo un po' di manualità: saremo...
Dolci

Come preparare la torta alla nutella e pistacchio

Preparare una torta con le proprie mani è un momento di grande ed intima soddisfazione. Poi, durante la degustazione della torta, il compiacimento aumenterà di certo. Per preparare una torta esistono alcuni ingredienti graditi solitamente a tutti. La...
Dolci

Come preparare una torta alla cannella con miele e pistacchi

Oggi vi insegnerò come preparare una torta alla cannella con miele e pistacchi. È la ricetta perfetta da preparare soprattutto per la merenda, poiché rilassa i nervi sia durante la fase della preparazione che durante la fase della consumazione, perché...
Dolci

Come preparare la torta a specchio

Un'ottima torta oltre a risultare buona deve avere un bell'aspetto. La presentazione, infatti, contribuisce al successo della stessa. In questo modo viene sempre gradita dai vostri ospiti. Si sa qualsiasi cosa che si porta in tavola si mangia prima con...
Dolci

Come preparare la torta ubriaca

Per concludere una serata in bellezza o per addolcire la fine di un pasto, una buona fetta di torta è la scelta ideale. La torta è la "regina" tra i dolci, perfetta per dei semplici compleanni quanto per occasioni più importanti. Questo dolce dalle...
Dolci

Come preparare la torta con crema al pistacchio e mandorle

Quando avete voglia di coccolare voi stessi e i vostri cari con qualcosa di speciale, potete preparare questa torta con crema al pistacchio e mandorle, che porterà nella vostra cucina un poco di Sicilia! La produzione di questi frutti, raggiunge infatti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.