Come preparare la torta di sfoglia alla frutta brinata

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Quando si tratta di dolci non c'è che l'imbarazzo della scelta. Ce ne sono per tutti i gusti e dalle forme più strane ed estrose ma la torta alla frutta è sempre un dolce al cucchiaio che fa venire l'acquolina in bocca già soltanto a sentirne parlare. La torta di sfoglia alla frutta brinata è una golosità che non tutti hanno avuto la fortuna dii assaggiare e non sanno cosa si son persi! Realizzarla non è molto complicato basta seguire questa guida per capire come preparare questa delizia senza dover faticare troppo.

25

Occorrente

  • Pasta sfoglia, crema pasticcera o altra crema, frutta scelta, albume d'uovo, zucchero semolato
35

La pasta sfoglia

Per realizzare la pasta sfoglia base della torta alla frutta brinata, ci sono due modi. Il primo è un procedimento un po' più lungo ma il secondo è rapidissimo, economico e i risultati sono perfetti: acquistate la pasta sfoglia in rotolo al supermercato. Detto questo vedremo come procedere per la brinatura della frutta.

45

Scelta della frutta

La frutta brinata è perfetta per molti scopi: si possono realizzare appunto delle torte, si possono decorare i panettoni per Natale e persino realizzare degli speciali centrotavola. La scelta della frutta è assolutamente molto importante. Deve essere frutta di primissima scelta, senza imperfezioni e ancora attaccata a rametti e foglie. Questo dettaglio non è indifferente perché per la frutta brinata l'aspetto conta moltissimo e deve sembrare quasi finta. Prima di appoggiare la frutta brinata sulla torta dovete cucinare al forno a 180 gradi la sfoglia e coprirla di crema pasticcera o al cioccolato o qualsiasi altro gusto di vostro gradimento.

Continua la lettura
55

Procedimento della brinatura

Per prima cosa procedete a lavare la frutta che avete scelto e disponetela su un canovaccio lasciandola asciugare completamente. Se avete incluso l'uva, dividetela in piccoli grappoli. Non iniziate il procedimento della brinatura se la frutta non è perfettamente asciutta. Adesso prendete lo zucchero semolato e distribuitelo su un piatto piano. Su un vassoio appoggiate un foglio di carta forno. Intanto in una terrina montate l'albume a neve dove immergerete uno ad uno i grappoli di uva e gli altri frutti. Una volta che l'immersione è completa, mettete la frutta sullo zucchero semolato rigirandola per ricoprire tutti i lati. Adesso appoggiate la frutta sulla carta forno per lasciarla asciugare. La frutta brinata è pronta. Adesso non vi resta che appoggiarla sulla torta e consumate nel giro di 2 - 3 giorni perché si rovina facilmente. Il successo è assicurato. Questa ricetta è valida in tutti i momenti dell'anno ma particolarmente nel periodo natalizio.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Come preparare la torta di sfoglia alle mele speziate

La torta di sfoglia alle mele speziate è un dessert ricco di profumi e sapori. La potete servire come fine pasto. È ottima per una merenda od una colazione gustosa accompagnata con tè caldo od una spremuta d'arancia fresca. La parte croccante della...
Dolci

5 ricette di torta alla frutta

Preparare un dolce, non è sempre facilissimo. Le ricette per una buona torta, sono infatti abbastanza difficili da realizzare e spesso, sono composte da ingredienti abbastanza pesanti come il burro, la margarina, il cioccolato, ecc.. Se volete creare...
Dolci

Come fare una torta alla frutta

Chi non è molto esperto in cucina, spesso trova parecchie difficoltà a preparare anche un semplice dolce. Sicuramente esistono torte abbastanza elaborate e difficili da realizzare che richiedono ingredienti abbastanza difficili da mettere insieme, ma...
Dolci

Ricetta: torta di pane e frutta secca

La torta di pane e frutta secca è un dolce tipico della cucina contadina o cosiddetta povera, che caratterizza le tradizioni culinarie delle varie regione italiane, ma soprattutto quelle venete o piemontesi. In particolare, rappresenta un dolce tipico...
Dolci

Come preparare lo strudel di pasta sfoglia

Lo strudel è un dolce che si prepara con pasta sfoglia arrotolata, una farcitura di frutta e cottura nel forno. Ne esiste anche una versione con pasta salata ma di minore successo. Pensate che questo manicaretto ha origine antichissime. Le prime notizie...
Dolci

Ricetta: torta di frutta e crema pasticcera

Ci sono diversi modi per preparare una torta a base dei seguenti ingredienti, ma noi ve ne proponiamo una da mozzare il fiato. Tutto quello di cui avete bisogno per preparare una torta per 6 persone è: 6 uova, 240g. Di zucchero, 180g. Di amido di frumento,...
Dolci

Come guarnire una torta alla frutta

Se amate fare in casa dei dolci ed in particolare delle torte, le potete guarnire con la frutta e renderle adatte per il periodo estivo, evitando cosi le eccessive calorie di creme e cioccolato. Si tratta di un'elaborazione non difficile poiché in questo...
Dolci

Ricette light: torta all'acqua con frutta di stagione

A volte ci capita trascorrere interi pomeriggi in casa senza fare nulla di utile. A tal proposito potremmo ad esempio realizzare un ottimo dolce da gustare. I dolci però non sempre riescono a conciliarsi con la nostra voglia di rimanere in linea e in...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.